Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Hilary Duff sentenzia: “Non so se tornerò mai più in tour”

0 25

Vi è mai capitato che un artista che stimavate e seguivate molto ad un certo punto della sua carriera iniziasse a deludervi sempre di più, fino a sparire completamente dal vostro cuore? A me si, e colei che è riuscita in questa “impresa” si chiama Hilary Duff.

Priva di una voce molto potente ma caratterizzata da un timbro infinitamente dolce che riesce (o riusciva?) a modulare alla perfezione, la Duff è stata una protagonista indiscussa della mia infanzia con i suoi primi album, dei veri gioiellini del pop-rock: pensate che “Wake Up” è tra le mie canzoni preferite di sempre. Adorabile anche la sua svolta sexy ed electropop portata avanti con “Dignity”, sicuramente l’album meglio curato della sua carriera, ma di lì in avanti è stato lo scatafascio più totale.

Dopo un solo album dalle vendite non proprio enormi ed il flop del GH, Hilary si è ritirata per anni ed anni dalle scene musicali, dedicandosi solo ad altri ambiti. Questo ci sta nel momento in cui l’artista decide di dedicarsi ad esprimere in altri modi il suo talento, tuttavia le vicende più recenti ci spingono a pensare che le motivazioni di Hilary non fossero poi così genuine.hilary-duff

Dopo questi anni di assenza, Hilary ritorna con due singoli folk-pop: uno meno bello, l’altro più intrigante, ma entrambi flop nel mercato. Evidentemente, i risultati scarsi per la Duff sono più importanti del rispettare la direzione artistica intrapresa, e così la cantante si prende del tempo per creare qualcosa di completamente diverso e, dopo essersi data ad un’altra serie TV, torna con “Sparks”, una canzone sicuramente bella ma opposta rispetto a quanto rilasciato in precedenza.

Anche questo brano, complice la confusione fatta con il video, floppa, ma questa volta l’album “Breath In Breath Out” viene fortunatamente pubblicato. Hilary promuove in maniera intensa per poche settimane, ma nel momento in cui il disco non vende sparisce dalle scene e si rimette a fare tutt’altro, incurante del destino dei brani da lei interpretati, brani che teoricamente dovrebbero rappresentare la sua più intima anima artistica.

Si tratta di un atteggiamento molto incoerente da parte di qualcuno che in passato aveva ripetuto fino allo sfinimento di “preferire il canto alla recitazione e che avrebbe scelto appunto di cantare nel momento in cui non avrebbe più potuto fare ambedue le cose”, indipendentemente da quello che è successo nel frattempo.

Hilary Duff (Photo by Gregg DeGuire/WireImage)

Come se tutto ciò non bastasse, ora c’è dell’altro! Ecco cos’ha dichiarato la bella Hilary durante la sua ultima intervista:

Non so se continuerò ad andare in tour. Ho un bambino e lui è molto importante per me. Amo fare musica, andare in studio e scrivere, ma ormai è un lavoro troppo oneroso per me.

Che dire, in un’altra situazione potremmo anche credere alla storiella della madre affettuosa che preferisce stare accanto al suo bambino piuttosto che portare avanti una carriera, ma… davvero scrivere (attività che teoricamente può essere svolta anche in casa) ed andare in studio (altra cosa che volendo può essere fatta in casa adibendo una stanza a studio come hanno fatto Christina Aguilera e Mariah Carey) è più oneroso di recarsi in un set per creare serie tv?

Capiremmo anche il discorso sul tour, ma ancora: sarebbe meglio portare anche suo figlio per 2/3 mesi di vacanza in giro per il mondo, magari insieme al suo compagno con cui il piccolo possa stare mentre la mamma è impegnata nelle prove e nelle esibizioni, oppure lasciarlo a casa mentre si ci reca sul set? E poi, con tutte le star che fanno tour nonostante i bambini a carico, proprio non capiamo questo discorso…

Il problema, semmai, è che ormai per Hilary la musica non è più una passione, ma solo un modo per fare soldi: “si guadagna? Molto bene, rilasciamo musica. Non si guadagna? E allora chi se ne importa della musica!” Credo proprio che se i numeri di Hilary fossero ancora quelli del 2005, la star starebbe ancora a promuovere e rilasciare musica come se non ci fosse un domani. E a farci credere che le interessi…

Voi che ne pensate di tutto ciò?

Get real time updates directly on you device, subscribe now.