Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Il successo perduto: cinque crolli di bands Anni Duemila

0 1.315

Dopo aver parlato del crollo di 5 famose boybands che fecero faville negli anni 90′ per poi scomparire quasi completamente dalle scene, quest’ oggi vogliamo interessarci di cinque gruppi musicali che riscossero un notevole successo all’inizio del nuovo millennio. Sto parlando dei Blue, dei Jonas Brothers, t.A.T.u., delle Pussycat Dolls e delle Sugababes. Iniziamo subito e vediamo cosa hanno riservato loro il destino e le dure leggi dello show-business.

– Blue

blue-press

PRIMA: I Blue sono una boy band inglese, composta da quattro elementi: Duncan James, Lee Ryan, Simon Webbe e Antony Costa. Il gruppo è nato nel 2001 ed è stato molto attivo sino al 2005. In questi anni sono stati rilasciati tre album: All Rise, One Love e Guilty, che debuttano tutti in vetta alla classifica inglese e vendono oltre 15 milioni di copie, ed un greatest hits: Best Of Blue, con i loro più grandi successi.

DOPO: In seguito ci sono state molte voci sul futuro della band: prima dell’uscita della raccolta si è detto che si sarebbero sciolti subito dopo. Tutti e quattro gli elementi hanno tentato la carriera solista. Non vi è stato un vero e proprio scioglimento, ma si è parlato di pausa di riflessione. Nessuno di loro quattro riesce ad ottenere neanche lontanamente un successo equiparabile a quello che ottennero assieme. La band si riunì nel 2011 in occasione dell’ Eurovision Song Contest e nel 2013 è stato rilasciato il nuovo disco, Roulette. L’album non è entrato in top 10 in nessun paese, l’incantesimo ormai sembra spezzato. Un nuovo album è atteso per il 2015.

– Jonas Brothers

jonas-brothers-living-the-dream-06

PRIMA: I Jonas Brothers, una band formata dai tre fratelli Joseph, Kevin e Nicholas Jonas, sono stati uno dei più grandi successi dell’inizio del nuovo secolo. Legati alla Disney, si proponevano con un’immagine pulita e legata alla religione cristiana. Tutti i loro 4 albumi, ‘It’s About Time’, ‘Jonas Brothers’, ‘A Little Bit Longer’ e ‘Lines, Vines and Trying Times’ furono grandi successi.

DOPO: Non avendo ancora sciolto ufficialmente la band due dei tre fratelli cominciarono a cercare di crearsi delle carriere da solisti. Joe dopo essere andato in tour con Britney Spears, nel 2011 ha rilasciato un progetto solista che non ha avuto successo. Nick invece si è dedicato alla recitazione ed ha preso parte a diverse produzioni a Broadway, ottenuto delle particine in serie televisive e provato anche lui a lanciare un album solista, senza successo. Kevin si è ritirato dalle scene dopo essersi sposato nel 2009. La band tentò un comeback nel 2013 con un nuovo album che però non vide mai la luce a causa del flop dei due singoli apripista. Conseguenza di ciò fu lo scioglimento ufficiale della band. Nick è tornato con un album solista nel 2014, intitolato “Nick Jonas” e continua a recitare in TV.

– t.A.T.u.

t-A-T-u-tatu-23149208-800-600

PRIMA: Tatu è un gruppo musicale russo nato a Mosca nel 1999 e composto dalle cantanti Lena Katina e Julija Volkova, che ha ottenuto una rilevante notorietà internazionale. Le due destarono scandalo nella clip che accompagnava il loro singolo “All The Things She Said”, che conteneva effusioni omosessuali. Molte loro esibizioni live venivano preregistrate e poi censurate da alcuni canali televisivi, dato che solitamente le ragazze non risparmiavano baci ed effusioni. Nel 2002 pubblicarono il loro primo album in lingua inglese: 200 km/h in the Wrong Lane, che fu un successo incredibile e vendette oltre 5 milioni di copie. All The Things She Said scalò le classifiche di tutto il mondo.

DOPO: Il declino iniziò a partire dal cambio di management, che avvenne nel 2004. Le ragazze dichiararono di non essere amanti, e che l’immagine lesbica era solo una scelta di marketing imposta dal loro manager. Katina confessò di essere convinta che ciò che faceva nel gruppo t.A.T.u. fosse un peccato, e che per questo si confessava spesso da un prete. Si dovette attendere sino al 2005 per il rilascio del nuovo album, Dangerous And Moving, che non riuscì neanche a replicare lontanamente il successo del precedente. Successivamente viene rilasciato un greatest hits. Dopo questo il vuoto: le due si dedicano ad un album in russo e poi annunciano di voler intraprendere la carriera solista. Julija e Lena dichiarano che, dopo lunga riflessione, hanno intenzione  di interrompere il duo come progetto “full-time” (lasciando dunque intendere che si convertirà in un progetto “part-time” con sporadiche riunioni in futuro). Il 29 marzo 2011 viene pubblicato Waste Management Remixes, l’ultimo lavoro discografico del gruppo. Il 4 aprile 2011 è stato annunciato da Billboard lo scioglimento del duo e l’inizio della carriera solista delle artiste. Inutile dire che la carriera solista di nessuna delle due sia decollata. Nel 2014 in seguito ad un’esibizione assieme alle Olimpiadi Invernali di Sochi si era parlato di una possibile rinascita della band, ma il progetto non andò in porto a causa di contrasti personali tra le due interpreti.

– Pussycat Dolls

the-pussycat-dolls-16v

PRIMA: Le Pussycat Dolls sono state un gruppo statunitense tutto al femminile creato dalla coreografa Robin Antin come corpo di ballo burlesque. In seguito al successo mediatico ottenuto, la Antin riesce a far ottenere al gruppo un contratto discografico con la Interscope Records, trasformandolo, nel 2003, in una band attiva sul mercato. La formazione originale del gruppo era composta da: Nicole Scherzinger, Carmit Bachar, Ashley Roberts, Jessica Sutta, Melody Thornton e Kimberly Wyatt. L’album di debutto della band, PCD, ebbe molto successo a livello mondiale. L’album viene anticipato dal singolo Don’t Cha e vede la collaborazione con il rapper Busta Rhymes. Il singolo diventa una hit sia negli Stati Uniti, dove raggiunge la posizione numero 2 della Billboard Hot 100 sia nel resto del mondo. L’album venderà oltre dieci milioni di copie.

DOPO: Dopo il successo di PCD alcuni membri del gruppo iniziano a dedicarsi alla loro carriera solista, prima su tutte la leader Nicole Scherzinger che lavora alla registrazione del primo album da solista, Her Name Is Nicole, che non vedrà mai la luce. Oltre alla Scherzinger anche Carmit Bachar pensa ad una carriera da solista e per questo motivo nel 2008 abbandona le Pussycat Dolls. Nel maggio del 2008 il gruppo torna sulle scene musicali e pubblica When I Grow Up, il singolo che anticipa l’uscita del secondo album. La canzone ottiene un buon successo in tutto il mondo e l’album Dolls Domination vende abbastanza, anche se non come il precedente, tant’è che viene rilasciata una riedizione che include il singolo Jai Ho.
Nel 2009 iniziano a circolare delle voci su un possibile scioglimento del gruppo dovuto a problemi interni, infatti i media riportano la presenza di tensioni tra Nicole Scherzinger e le altre ragazze dovuti a trattamenti di favoritismo verso la Scherzinger. Tutti i membri esclusa la Scherzinger comunicano di aver lasciato il gruppo.  Robin in un’intervista conferma di essere al lavoro per formare le nuove Pussycat Dolls che continueranno ad avere Nicole Scherzinger come leader. Nel 2010 viene presentata la nuova formazione composta da Nicole e da quattro nuove ragazze. Il cambio di formazione però non viene tanto notato dai critici, dai fan e dal pubblico, tant’è che questa nuova formazione non pubblicherà singoli. Il 5 dicembre 2010, Nicole Scherzinger lascia ufficialmente il gruppo per dedicarsi pienamente alla sua carriera da solista.

– Sugababes

sugababes

PRIMA: Le Sugababes sono una girl band britannica. Il gruppo, formato nel 1998 era composto originariamente da Siobhán Donaghy, Mutya Buena e Keisha Buchanan. Dopo un tiepido successo iniziale e la pubblicazione di un solo album, la Donaghy lasciò il gruppo; la sua sostituzione con Heidi Range (ex Atomic Kitten), coincise con il successo commerciale del gruppo. Il secondo album della band, Angels With Dirty Faces, ottenne un buon successo e tutti i singoli apripista fecero ottimi risultati nelle classifiche europee. Grande successo riscosse anche il terzo studio album, Three, che vendette quasi 1 milione di copie solo in UK (doppio platino). Nel 2005 venne rilasciato il primo singolo del quarto album, Push The Botton, che riscosse grande successo in UK ed Europa. L’album Taller in More Ways divenne il primo album del gruppo a raggiungere la vetta della classifica britannica. Col debutto dell’album, il trio raggiunse la vetta delle classifiche di singoli, album, airplay radiofonico e download digitale simultaneamente, divenendo il primo gruppo femminile a riuscire in tale impresa. Anche questo album vendette quasi un milione di copie solo in UK.

DOPO: il 21 dicembre del 2005 fu annunciato che la componente Mutya Buna aveva lasciato le Sugababes. In accordo con un comunicato apparso sul sito ufficiale del gruppo, la decisione della Buena era basata su ragioni personali venutesi a creare con la nascita della figlia. Amelle Berrabah si unì al gruppo alla fine dello stesso mese. Dopo un greatest hits il gruppo tornò nel 2007 con l’album Change, i singoli estratti andarono come al solito benissimo in Europa, ma il disco vendette circa la metà delle copie in UK. Girls, singolo di lancio dell’album successivo, fu pubblicato nell’ottobre del 2008. Il pezzo raggiunse la terza posizione nella classifica britannica dei singoli,divenendo il primo singolo di lancio di un album del gruppo a non raggiungere la prima posizione. L’album non ottenne successo commerciale. Le Sugababes lavorarono al loro settimo album di inediti, Sweet 7. Il 21 settembre dello stesso anno, la Buchanan, unico membro originale rimasto del gruppo, lasciò le Sugababes. Fu sostituita da Jade Ewen. Ci furono diverse polemiche da parte dei media che descrissero come la Buchanan fosse stata “cacciata” dal gruppo. Sweet 7 fu un flop ovunque. Dopo varie speculazioni su una possibile uscita dell’ottavo album, il gruppo ha dichiarato di essersi preso una pausa dalle scene, permettendo alle componenti di concentrarsi su una possibile carriera solista.Nel frattempo la prima formazione ha dato vita ad un nuovo gruppo chiamato Mutya Keisha Siobhan.

Quale di questi gruppi del passato è il vostro preferito?

Qualcuno dei loro componenti avrebbe le caratteristiche per sfondare da solista? Chi?

Fatecelo sapere!

Get real time updates directly on you device, subscribe now.