Notizie

Dr Luke produce il nuovo singolo di Jennifer Lopez, pioggia di polemiche…

Rnbjunk Su Telegram

jennifer-lopez-aint-your-mama

Ahimè, spesso per molti “fruitori di musica” la musica finisce per essere uno degli ultimi aspetti su cui porre la propria attenazione, l’ultimo argomento di interesse, e dunque quando viene pubblicato nuovo materiale da parte di un qualche artista spesso a tutto si pensa fuorché all’effettiva qualità. Questo è quanto sta accadendo con “Ain’t Your Mama”, nuovo singolo di Jennifer Lopez, che segna il ritorno della Diva Pop latina sulle scene musicali: ad alcuni questo brano è piaciuto moltissimo, a tanti è piaciuto in proporzioni normali, altri non l’hanno gradito soprattutto se paragonato alle perle del passato, ma molti altri nel web hanno trovato da ridire sul fatto che tale brano fosse prodotto da Dr. Luke, notizia della quale inizialmente non eravamo a conoscenza.

La polemica ovviamente è relativa al caso Kesha, e in molti dicono che J-Lo avendo deciso di schierare il celebre producer come cavallo di battaglia per il suo comeback musicale, abbia voluto in qualche modo prendere le parti contro la cantante di Tik Tok.

“Ain’t Your Mama”, a livello testuale, descrive una donna che decide di non essere più la serva di suo marito, di non passare più intere giornate a lavare, stirare e cucinare per lui: insomma, il tipo di canzone sulla rivalsa del genere femminile che più si addice ad una persona dell’età di JLO (o di qualsiasi età), non più una ragazza ma una donna nel fior fiore della sua vita. Molti però si sono dichiarati indignati per il fatto che a produrre una canzone del genere ci fosse un uomo accusato di aver violentato una donna, Dr. Luke appunto.

Poco importerebbe dunque che Luke abbia prodotto enormi hits nel corso degli anni, dimostrando un grande fiuto e capacità lodevoli nel comprendere in anticipo quali sarebbero state le evoluzioni del gusto del pubblico. Ancor meno importerebbe che tutte le accuse di Kesha non siano state assolutamente dimostrate in un’aula di tribunale. A quanto pare in moltissimi si sono presi a cuore questa vicenda, e si schiererebbero sempre e comunque a favore della cantante, al di là di qualsiasi prova, e sulla base di una compartecipazione emotiva che dilaga sui social. I media poi cavalcano sempre l’onda mediatica, e spingono affinché le masse arrivino ad una data conclusione, spesso senza pensarci troppo, dando immediatamente per buono ciò che si legge.

C’era da aspettarsi una polemica simile, anche se non non la comprendiamo, in tutta sincerità.  Come detto, nessuna accusa rivolta a Luke è stata provata, ciò non vuol dire che non siano per forza veritiere attenzione, però non avendone la certezza, dal nostro punto di vista dovremmo astenerci dal formulare qualsiasi tipo di giudizio, specie quando ci sono in ballo contratti del valore di milioni di dollari.

Inoltre la vita privata è una cosa, la carriera è un’altra, sarebbe bello se la gente cominciasse a ragionare di più in quest’ottica. Bisognerebbe scindere la persona dall’arte, dalla qualità del suo lavoro.

Nell’era dei social network possiamo perfino riuscire a sopportare che personaggi senza talento vadano avanti grazie all’affetto nutrito dai loro fan verso la personalità (spesso fittizia) con cui vanno avanti, ma quando accade il contrario, ossia che a persone capaci vengono tagliate le gambe, questo diventa davvero insopportabile. Per quanto ci riguarda, noi continuiamo a sostenere la buona musica, poco importa se dietro ci sta il nome di Luke o di qualunque altro produttore.

 

Voi che ne pensate di queste polemiche?

Tags

ommenti

  1. io sapevo che aveva partecipato anche la Trainor. ovviamente il team di jlo ha cercato i migliori produttori e scrittori del momento, e lui ha creato un’immensità di hit. non gli va di certo tolto il lavoro, poi se ha sbagliato pagherà!

  2. Beh se già ritieni che tutta la storia dello stupro sia tutta una farsa allora è inutile parlarne.. Ti dico solo che lei non ci sta guadagnando niente con questa storia che è diventata virale casualmente, perchè la denuncia è stata fatta già nel 2014 ma nessuno se l’è calcolata.. Se non era vero avrebbe potuto pubblicare musica già nel 2014 dopo il successo di timber

  3. Chi fa queste accuse però è il primo che ascolta tracce prodotte da lui!
    A me dispiace per Kesha sinceramente, non mi importa a chi da ragione il giudice ecc.. per me la vittima è solo kesha, ma Luke è un produttore che ha firmato tantissime hit negli ultimi anni, hit che ascoltiamo dalla mattina alla sera, e, al momento che è stato accusato e non condannato, gli altri artisti sono liberissimi di collaborare con lui. Posso condannarlo come persone, ma come artista sicuramente ancora produce grandi pezzi, come l’ultimo di JLO!

  4. Ti sbagli, l’ha denunciato già nel 2014 ma la notizia è “esplosa” soltanto a febbraio in seguito alla sentenza.. non si parla di fama, perchè avrebbe potuto pubblicare un album dopo il successo di Timber, ma cosi non è stato

  5. Indubbiamente, nella causa contro Kesha sono a favore della cantante. Ma è anche vero che Dr.Luke ha fatto la fortuna di moltissimi cantanti, e Kesha non è stata la prima così come non sarà l’ultima. Penso che Jennifer Lopez, dopo tutti i suoi anni di carriera, sia in grado di valutare e accettare o meno una canzone, chiunque sia il produttore. La canzone è orecchiabile, abbastanza mediocre nel complesso.

  6. Ma perché lei non dovrebbe accettare una sua canzone? Perché una si è svegliata inventato (perché senza prove si parla di fantasia) delle accuse e tutti si sono presi la cosa a cuore? Per me kesha può anche dire la sacrosanta verità, e mi spiacerebbe per lei nel caso, ma senza prove avrebbe fatto meglio a tacere semplicemente perché la cosa sa tanto di tentativo di recuperare una fama persa nel 2013.

  7. Eccerto, secondo chi critica, Dr.Luke si dovrebbe chiudere in un convento e non lavorare più, perché una si è svegliata la mattina accusandolo di averla violentata! Se fossi stato in lui l’avrei querelata per diffamazione a quella burina senza arte né parte, (se non l’ha già fatto) . Non puoi fare accuse di questo genere se non hai le prove! Sta fallita!
    Per quanto riguarda JLo secondo me ha fatto bene a lavorare con Dr.Luke, perché questo dimostra la sua intelligenza nel separare la vita privata dalla vita professionale!

    già vedo tutti i criticoni a ballare come indemoniati Ain’t You Mama sulle spiagge e nei club!

  8. ma solo per questo viene criticata? dr.luke fa il suo lavoro j.lo anche non ha senso buttare merd@ su altri artisti. e scusate avete per caso le prove che dr.luke abbia violentato kesha? anzi a me lui è sembrato più convincente di kesha

  9. Nessuno si è accorto che anche Dance Like We’re Making Love di Ciara fu prodotta da DrLuke? hahaah

  10. Infatti pure io mi son chiesto come abbia accettato una canzone di Dr.Luke, soprattutto in questo periodo. Probabilmente anche lei per contratto ha dovuto

  11. Non mi piace… nonostante abbia provato a riascoltarla non mi piace. Penso sia un delle peggiori canzone prodotte da Dr. Luke. Detto ciò, anche J.LO, poteva pure scegliere un’altra canzone per evitare queste “polemiche”.

  12. Sinceramente credo che sia stata un mossa sbagliata estrarre questo singolo,a me piace ma era molto prevedibile che il pubblico la criticasse per la presenza di Dr. Luke (soprattutto con un testo così poi figuriamoci)

  13. mah a me non frega molto che sia stata prodotta da Dr.Luke la canzone la trovo noiosa in qualsiasi caso..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close

Disattiva il tuo AdBlocker

La nostra sopravvivenza dipende dalle pubblicità online. Disattiva il tuo adblocker su questo sito per leggere i nostri contenuti e sostenere il nostro progetto Rnbjunk Musica