Jesse McCartney – Superbad | anteprima singolo

1

A 4 anni dalla pubblicazione del suo ultimo album, ora anche il cantante americano Jesse McCartney ha deciso di tornare in scena con musica inedita. L’interprete è ormai lontano dalla popolarità di un tempo tuttavia, a quanto pare, ciò non basta per scoraggiarlo, e questo grazie anche alla sua scelta di far evolvere il suo stile in maniera da renderlo completamente diverso da quello che già conosciamo. La nuova direzione intrapresa dalla sua musica è quella del dance-pop in stile anni ’70 ed il lead single atto a supportare questo progetto, che si intitolerà “Superbad”, sarà rilasciato tra 3 giorni, nella speranza di farsi notare nelle classifiche internazionali. Ora possiamo ascoltare un’anteprima del brano.Jesse-McCartney-Superbad-2014

Già da questa anteprima non possiamo non notare una fortissima (forse eccessiva) ispirazione “Jacksoniana”: il ritmo e le sonorità del brano non fanno infatti pensare semplicemente alla musica dance-pop degli anni ’70, ma costringono la nostra mente a soffermarsi proprio sul repertorio del re del pop, fattore che rende questo brano sicuramente bello ma per niente originale. Francamente, considerando che a livello mondiale il suo successo non è in realtà mai stato forte com’era qui in Italia alcuni anni fa e che quindi il suo nome non è proprio un sinonimo di successo, credo che per attirare le attenzioni di pubblico e critica con il suo comeback Jesse non avrebbe dovuto cercare di scimmiottare nessun altro artista, ma essere semplicemente se stesso e cercare di attualizzare questo genere musicale senza rifarsi troppo ad un interprete in particolare. Eccovi l’anteprima, che ne dite?

 

>

1 Commento
  1. Angelica dice

    Sembra Justin Timberlake su una base di MJ. Io tutta questa popolarità di Jesse McCartney non l’ho mai notata e dire che io ero un adolescente in quel periodo. Lo ricordo solo per il telefim “Summerland”, per la canzone “Because you live” e il suo bel faccino poi il nulla e con questa canzone rimarrà nell’anonimato.

Lascia Risposta

La tua email non verrà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.