Rnbjunk Musica – Ultime notizie e gossip di musica
Home » Esibizione Live » Juno Awards 2016: i vincitori ed i performer
Esibizione Live

Juno Awards 2016: i vincitori ed i performer

Print

Ci sono due tipi di giornate per noi amanti della musica: quelle in cui non succede praticamente nulla, e quelle in cui succede davvero di tutto! Con la bellezza di 53 domeniche che ci sono in un anno, si è avuta la capacità di far coincidere tre eventi musicali importanti nella stessa serata: iHeart Radio Music Awards, Academy of Country Awards e perfino la manifestazione musicale canadese più importante in assoluto, i JUNO Awards.

Molto simili ai Brit Awards come impostazione, I Juno hanno elargito riconoscimenti sia a cantanti canadesi che a star estere. Eccovi di seguito la lista completa dei vincitori.

  • Artist of the Year:
  • Group of the Year: Walk off the Earth
  • Breakthrough Artist of the Year: Alessia Cara
  • Breakthrough Group of the Year: Dear Rouge
  • Fan Choice Award: Justin Bieber
  • Songwriter of the Year: Abel Tesfaye (The Weeknd)
  • Producer of the Year: Bob Ezrin
  • Recording Engineer of the Year: Shawn Everett
  • Album of the Year: The Weeknd – Beautiful Behind the Madness
  • Pop Album of the Year: Justin Bieber – Purpose
  • International Album of the Year: Adele – 25
  • Electronic Album of the Year: Pomo – The Other Day
  • Alternative Album of the Year: BRAIDS – Deep in the Iris
  • Single of the Year: The Weeknd – Can’t Feel My Face
  • Dance Recording of the Year: Keys N Krates & Katy B – Save Me
  • R&B/Soul Recording of the Year: The Weeknd – Beauty Behind the Madness
  • Rap Recording of the Year: Drake – If You’re Reading This It’s Too Late
  • Video of the Year: Adele – Hello

Per quanto riguarda invece le performance, tutti gli artisti che hanno avuto l’onore di salire sul palco sono delle stars canadese, alcune note anche dalle nostre latitudini, altre famose soltanto in patria. Di seguito tutte le esibizioni:

The Weeknd – Acquainted / Might Not

 

Bryan Adams – Go Down Rockin’

 

– Stitches

 

Fortunate Ones – Wherever You Go

 

Afiara Quartet & Skratch Bastid – Through The Invisible

 

Young Empires – The Gates

 

Jazz All-Stars – Mr. Clean

 

 

2 commenti

Fighter 4 Aprile 2016 at 20:49

qui si che le vittorie sono meritate

Rispondi
MUSIC is the way. 4 Aprile 2016 at 17:48

the weeknd fanstaico!

Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.