Notizie

Justin Bieber: non era ai Grammmy perché il quinto album é in lavorazione!

Rnbjunk Su Telegram

Justin Bieber starebbe lavorando al nuovo album, lo ha dichiarato Luis Fonsi, che ha spiegato la sua assenza dai Grammy.

Bieber

Con Justin Bieber su “Despacito”, la hit per antonomasia del 2017 é diventata ancora più forte, eppure il cantante di “Baby” non era presente ai Grammy Awards.

A quanto pare Bieber sarebbe già in studio per lavorare al suo quinto disco della carriera, che a questo punto potrebbe uscire già nel 2018.

Ad affermarlo é stato Luis Fonsi proprio durante i Grammy, che ha spiegato l’assenza del teen idol:

“Ovviamente io e Daddy Yankee abbiamo esteso l’invito a Justin. Lui era parte della nominations, e grazie al suo featuring il brano é diventato ancora più grande nel mondo. Sono molto felice del lavoro che ha fatto, e sono molto orgoglioso che abbia deciso di cantare la maggior parte del brano in spagnolo.  Siamo stati davvero onorati di averlo. È un buon amico, un bravo ragazzo, speriamo di poter celebrare insieme”.

“Lui ha declinato l’invito perché sta lavorando al suo nuovo album”!

https://twitter.com/SecuteBeliebs/status/957957179809476609

Dunque Bieber ha declinato l’invito non perché snob, ma semplicemente perché sta preparando un nuovo attacco alle classifiche mondiali.

Sarà davvero interessante capire che tipo di direzione sceglierà, con i produttori che ovviamente faranno a botte per essere selezionati nel suo album.

Sebbene per molti sia tra gli artisti più sopravvalutati di sempre, bisogna prendere ben nota che si tratta pur sempre di uno dei fenomeni commerciali più forti degli ultimi anni in musica.

Cosa ne pensate? Cosa vorreste dal prossimo album di JB?

 

Tags

ommenti

  1. A me mi piacerebbe se justin mettesse hit the ground, quella canzone è davvero meravigliosa e spiega molto. Non capisco il perchè justin non l’abbia messa nel l’album purpose eppure è un pezzo davvero pazzesco, e a me non mi dispiacerebbe sentirla ecco.

  2. Vorrei qualcosa che dimostri che non sa fare solo musica per le ragazzine, qualcosa di più maturo e profondo, sulla falsariga di Harry Styles che, con brani come SOTT, ha dimostrato che aveva quel qualcosa in piú dentro, che con i 1D aveva dimostrato invece di non possedere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close