Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Justin Bieber regala il suo cane malato e non paga l’operazione chirurgica

0
bieber-dogJustin Bieber torna ad essere protagonista di un episodio che non gli fa per niente onore.

Quando si tratta di Justin Bieber non si sa mai cosa aspettarsi. In questo caso la questione sembrava essere iniziata con una piega ben diversa ma, anche se il finale per fortuna è positivo, ciò che in realtà ha fatto il ragazzo è tutt’altro che lodevole.

Circa 6 mesi fa Bieber aveva adottato un cucciolo di Chow che ha chiamato Todd, un simpatico batuffolo bianco le cui gesta erano immortalate tramite un apposito profilo instagram. Nulla di strano, se non fosse che qualche tempo fa il cantante ha deciso inspiegabilmente di regalarlo ad uno dei suoi ballerini, un certo C.J. Salvador.  Un gesto abbastanza curioso, difficile da comprendere per chi ama il proprio cane e difficilmente se ne libererebbe con tanta facilità. I più ottimisti avevano subito letto la cosa come un bellissimo segno di stima e amicizia da parte delle celebrity verso uno dei ballerini che l’ha accompagnato durante tutto il Purpose World Tour, ma sarà davvero così?

Ciò che in queste ore stanno riportando i tabloid americani mostra in realtà un risvolto ben diverso della storia. Il presunto gesto di generosità nasconde infatti seri problemi fisici del cane, di cui il giovane era quasi sicuramente a conoscenza prima di regalarlo a Salvador. Todd soffre infatti fin dalla nascita di una grave forma di displasia che, se non risolta, gli avrebbe tolto la capacità di camminare entro pochi mesi.

Il ballerino ha scoperto questa condizione dal veterinario, il quale ha subito messo in chiaro che la delicata operazione chirurgica sarebbe costata ben 8.000$, una cifra da nulla per Bieber ma fuori portata per Salvador. Il ragazzo avrebbe inizialmente provato a contattare l’ex proprietario per chiedere un aiuto, senza però aver riscontro, decidendo così di aprire una raccolta fondi per raggiungere la cifra. L’idea ha funzionato e con sole 90 donazioni C.J. è riuscito a racimolare i soldi necessari (gran parti donati da Jaden Smith). Tra pochi giorni Todd sarà operato.

Sul web è scoppiata una bufera che il ballerino ha provato a placare dicendo che Bieber non sapeva della malattia quando gli ha regalato il cane e che ora era compito suo e della sua famiglia prendersene cura, non del cantante. Ma se così fosse, se davvero a Justin fosse interessato della salute del suo ex cucciolo, perché non occuparsi lo stesso delle spese veterinarie? Questa spiegazione non è servita a placare gli animi dei più convinti animalisti.

Fortunatamente questa storia ha un lieto fine, ma non grazie al multimilionario Justin Bieber. Caro Justin, i cani (e gli animali, TUTTI, in generale) non sono giocattoli da collezione, non sono le tue macchine da corsa da cambiare non appena esce il nuovo modello, non sono un vizio da togliersi per aprire un profilo instagram dedicato cuccioli per poi disfarsene al primo problema.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.