Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Kendrick Lamar si racconta e parla di Iggy Azalea “Lascietela fare”

0 427

All’interno del mondo hip hop, Kendrick Lamar si sta facendo notare non solo per la qualità musicale ma anche per il suo tentativo di smontare degli stereotipi che caratterizzano spesso le star di questo genere.

kendrick-lamar-cover-bb1-2015-billboard-510

Intervistato da Billboard, Kendrick Lamar ha raccontato come va avanti la sua vita e come procede la realizzazione del suo album.

Sulla sua vita da introverso in un lavoro che ti espone ogni giorno ai media:

“Sono stato definito un recluso ed è vero in effetti, io amo passare il tempo da solo”. Lamar difficilmente viene avvistato nei club ed inoltre ha smesso di bere molto e fumare marijuana a 16-17 anni: “I teenager non lo capiscono, a quell’età siamo egoisti. ‘Vai a fumare, bere scop**e’. Perchè devo fare quelle cose? Perchè sono cresciuto attorno ad essi?  So cosa succede alle persone quando bevono e fumano. Perdono la testa. Diventano violenti…. mi concedo qualche bicchierino in certe occasioni, ma diventare fuori di testa non sarebbe una buona idea. Neppure le donne sono una fissazione per uno fidanzato dagli anni del liceo “Non la chiamo neppure ‘la mia ragazza’, lei è mia migliore amica, qualcuna a cui posso raccontare le mie paure.”

“Non voglio che le persone si interessino di quanto sono bello o di quanto la luce brilla sulle mie collane. Voglio poter realizzare grandi performances.”

Su Michael Brown, il 18enne di colore  ucciso da un poliziotto a Ferguson:

Quello che è successo non dovrebbe mai più accadere. Mai. Ma quando noi non abbiamo rispetto per noi stessi, come pensiamo di poter aver rispetto da gli altri? Inizia da noi, non parte con i saccheggi, non con i raduni ma con noi stessi”.

Sulla preparazione del suo nuovo album  in arrivo nella prima metà dell’anno, racconta di  svegliarsi alle 11 di mattina per poi passare il giorno tra jogging e ascolti musicali fino alle 9 di sera quando si sposta in studio di registrazione fino alle 5 di mattina. Un album di cui ha le idee chiare: “Non ho intenzione di vendere con un singolo, la mia volontà è di scrivere storie e realizzare un lavoro completo unico, piuttosto che 16 brani diversi”.

I rapper:

Drake è sicuramente un grandissimo artista in questo mondo. Ma Kendrick, che ha fissato a 250.000 dollari il prezzo da pagare per una sua collaborazione, non si risparmia complimenti: “Io sono un grande artista nel mio mondo”.

e infine Iggy Azalea:

“Sta facendo il suo lavoro. Lasciatela fare.Le persone superano prove e tribolazioni per arrivare dove sono. Fai il tuo lavoro. Continua a impegnarti, perchè Dio ovviamente vuole che tu sia dove sei”.

Chapeau.

 

 

 

 

Commenti
Caricamento...