Kesha shock: “Mi hanno offerto la libertà in cambio di scuse pubbliche a Luke”

19 47

Sembra sia ancora lontano il giorno in cui si potrà mettere la parola fine alla battaglia legale e mediatica tra Kesha e Dr. Luke. Sebbene la Suprema Corte di New York abbia respinto l’ingiunzione di Kesha che l’avrebbe svincolata dal contratto con la Kemosabe Records (casa di produzione di Dr. Luke), la cantante di “Tik Tok” pare sia ancora più decisa a combattere.

Kesha

E’ stata Kesha stessa a presentare un nuovo sviluppo della vicenda quando ha postato su Instagram una dichiarazione che aggiunge un altro grado di scandalo ad una situazione già di per sé torbida:

Allora. Mi è stata fatta un’offerta: la mia libertà in cambio di una menzogna. Dovrei SCUSARMI pubblicamente e dire di non essere mai stata violentata. QUELLO CHE HO RACCONTATO FINORA E’ CIO’ CHE DAVVERO ACCADE dietro le quinte. Non mi rimangerò mai la VERITA’. Preferirei che la verità rovinasse la mia carriera piuttosto che mentire di nuovo a beneficio di un mostro

Le dure parole di Kesha, però, non sono rimaste estranee agli occhi e alle orecchie di Dr. Luke, e in particolar modo dei suoi legali. Infatti una dichiarazione di risposta non si è fatta attendere, prodotta da un portavoce di Dr. Luke all’attenzione di EW. Eccola qui di seguito:

“La Corte ha ripetutamente specificato che Kesha è già libera di registrare senza Dr. Luke e, soprattutto, che non ha presentato alcuna prova che supporti le sue accuse. Questo perché tutte le prove – inclusa la testimonianza sotto giuramento videoregistrata dalla stessa Kesha – dimostrano che le sue accuse sono false. L’unica cosa che Kesha non è libera di fare è continuare a mentire riguardo a Dr. Luke tramite simili mosse pubblicitarie e oltraggiose arrampicate sugli specchi. Continua ad ignorare il fatto che lei stessa, di sua spontanea volontà, è andata a lavorare e ha stipulato nuovi contratti con Dr. Luke già anni dopo questo presunto ‘incidente’ di cui parla. Il suo unico obiettivo finora è sempre stato quello di arricchirsi, rescindendo contratti che l’hanno portata al successo e le hanno fatto guadagnare milioni, solo in modo che possa stipularne altri più remunerativi. Non vediamo l’ora che arrivi il giorno in cui, in tribunale, faremo prendere a Kesha le responsabilità delle sue menzogne”.

E mentre il tira e molla di accuse e dichiarazioni continua imperterrito, di una cosa sola siamo certi: la realtà dei fatti sono solo Kesha e Dr. Luke a conoscerla. Possiamo solo sperare che la giustizia punisca chi ha sbagliato e tuteli chi è nel giusto.

Ricevi le ultime notizie di Rnbjunk sul tuo browser, iscriviti ora!

19 Commenti
  1. Marco dice

    Cioè? XD
    Intendevo che la supportano persino cantanti che hanno collaborato con Luke

  2. Matteo Berardi dice

    No adesso “le star la supportano” perché sanno qualcosa vale quanto la carriera musicale di kim kardashian hahaha

  3. SoundPost dice

    Ok, però adesso ha una visibilità enorme. Potrebbe rilasciare un album a sorpresa e la top10 la prenderebbe sicuro, idem un singolo da mandare alle radio. Poi se non è curatissimo pace, penso che i suoi fan (o almeno io parlo per me) vorrebbero anche 4 Cd fatti non troppo bene ma poi si svincoli e faccia ciò che vuole.

  4. Marco dice

    Poi anche se non registra con Luke, è pur sempre lui che deve approvare la musica che dovrebbe rilasciare..

  5. Marco dice

    Leggi sopra.. riguardo Luke io penso che sia successo davvero qualcosa perchè non penso proprio che si sia inventata tutto solo per “attenzioni” che sono arrivate dopo 2 anni dalle accuse.. e se le varie popstar la supportano vuol dire che sanno qualcosa.. Poi boh

  6. Marco dice

    Non è detto, anche se Warrior ha venduto poco lei è pur sempre rimasta famosa in ambito pop, infatti Die Young e Timber sono state hit.. e persino cmon e crazy kids erano molto conosciute e passate nonostante le basse vendite.. quindi secondo me con un singolo alla Katy Perry o Taylor Swift (e non electro pop ma pop-country o pop-rock come ha sempre voluto) poteva tornare al successo

  7. Marco dice

    Beh non ha un grande fanbase quindi commercialmente rilasciare tanti progetti poco curati tanto per svincolarsi dal contratto, mi sembra una stupidaggine

  8. Matteo Berardi dice

    Si un album che avrebbe avuto sicuramente successo… Il suo genere è divenuto impopolare da 3 anni almeno nonostante Timber secondo me non avrebbe avito chissà quale successo. Poi io non posso assolutamente dire che lei stia mentendo ma lo stesso non si può dire di Dr.Luke! Finché non ci sono prove e verdetti sparare a zero su di lui e schierarsi con lei mi pare molto sbagliato

  9. Boh! dice

    Poteva pubblicarlo certo, ma avrebbe avuto grosse attenzioni? No, lo sappiamo tutti.

  10. SoundPost dice

    Si ma allora non si può lamentare. I suoi fan li comprerebbero e penso che una hit senza Luke da promuovere riesca a farla… Poi se anche promuove poco piace, ormai contano più gli streaming che il resto.

  11. Marco dice

    Perchè cosa dovrebbero dire? Non mi sembra che sia una bella situazione, e se non fosse stato vero non avrebbe intrapreso questa battaglia, tu che dici? Avrebbe potuto benissimo pubblicare un nuovo album dopo il successo di Timber, ma cosi non è stato.. Quindi è ovvio che sta dicendo la verità

  12. Marco dice

    Ragazzi ma gli album non si creano cosi dal nulla, e Kesha come tutte le cantanti ci tiene ai suoi progetti quindi non avrebbe senso pubblicare album che non sarebbero promossi e solo con lo scopo di completare il contratto

  13. Safaffa dice

    Se non sbaglio a maggio c’è una nuova udienza, nella precedente le fu detto dal giudice che la sua posizione fosse debole in quanto Kesha non ebbe presentato dei documenti (tipo referti medici) che potessero servire a provare gli abusi.
    Già allora le fu anche proposto di registrare senza Dr. Luke pur non potendo rescindere il contratto con la Kemosabe Records ma lei si rifiutò dicendo che si trattasse solo di una trappola della Sony.

  14. Boh! dice

    Ma il tribunale ha deciso qualcosa di definitivo (sul caso di stupro intendo) in merito alla colpevolezza o meno?
    Lei vuole la sentenza del web ma esistono dei giudici che devono occuparsi del caso.
    Se ha le prove bene, le porti a chi di dovere. Di certo non hanno giocato al “telefono senza fili” per riferirle tale offerta, le avranno presentato dei documenti per rescindere il contratto in essere presumo.
    Evidentemente non ha nulla in mano, quindi farebbe meglio a stare in silenzio!

  15. F.Music dice

    No è troppo intelligente come cosa

  16. bionic_littllemonster dice

    Questa storia si fa sempre più complessa e strana…

  17. SoundPost dice

    Ma io non capisco… perchè non registra senza Dr. Luke? Cioè, io farei uscire gli album che mancano in tempo record.

  18. Matteo Berardi dice

    La cosa che mi diverte è che su twitter tutti gridano alla sua buona fede e di come sia ingiusto il music biz con lei….

  19. MUSIC is the way. dice

    che schifo!

Lascia Risposta

La tua email non verrà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.