Kesha shock: “Mi hanno offerto la libertà in cambio di scuse pubbliche a Luke”

0 36

Sembra sia ancora lontano il giorno in cui si potrà mettere la parola fine alla battaglia legale e mediatica tra Kesha e Dr. Luke. Sebbene la Suprema Corte di New York abbia respinto l’ingiunzione di Kesha che l’avrebbe svincolata dal contratto con la Kemosabe Records (casa di produzione di Dr. Luke), la cantante di “Tik Tok” pare sia ancora più decisa a combattere.

Kesha

E’ stata Kesha stessa a presentare un nuovo sviluppo della vicenda quando ha postato su Instagram una dichiarazione che aggiunge un altro grado di scandalo ad una situazione già di per sé torbida:

Allora. Mi è stata fatta un’offerta: la mia libertà in cambio di una menzogna. Dovrei SCUSARMI pubblicamente e dire di non essere mai stata violentata. QUELLO CHE HO RACCONTATO FINORA E’ CIO’ CHE DAVVERO ACCADE dietro le quinte. Non mi rimangerò mai la VERITA’. Preferirei che la verità rovinasse la mia carriera piuttosto che mentire di nuovo a beneficio di un mostro

Le dure parole di Kesha, però, non sono rimaste estranee agli occhi e alle orecchie di Dr. Luke, e in particolar modo dei suoi legali. Infatti una dichiarazione di risposta non si è fatta attendere, prodotta da un portavoce di Dr. Luke all’attenzione di EW. Eccola qui di seguito:

“La Corte ha ripetutamente specificato che Kesha è già libera di registrare senza Dr. Luke e, soprattutto, che non ha presentato alcuna prova che supporti le sue accuse. Questo perché tutte le prove – inclusa la testimonianza sotto giuramento videoregistrata dalla stessa Kesha – dimostrano che le sue accuse sono false. L’unica cosa che Kesha non è libera di fare è continuare a mentire riguardo a Dr. Luke tramite simili mosse pubblicitarie e oltraggiose arrampicate sugli specchi. Continua ad ignorare il fatto che lei stessa, di sua spontanea volontà, è andata a lavorare e ha stipulato nuovi contratti con Dr. Luke già anni dopo questo presunto ‘incidente’ di cui parla. Il suo unico obiettivo finora è sempre stato quello di arricchirsi, rescindendo contratti che l’hanno portata al successo e le hanno fatto guadagnare milioni, solo in modo che possa stipularne altri più remunerativi. Non vediamo l’ora che arrivi il giorno in cui, in tribunale, faremo prendere a Kesha le responsabilità delle sue menzogne”.

E mentre il tira e molla di accuse e dichiarazioni continua imperterrito, di una cosa sola siamo certi: la realtà dei fatti sono solo Kesha e Dr. Luke a conoscerla. Possiamo solo sperare che la giustizia punisca chi ha sbagliato e tuteli chi è nel giusto.

Commenti
Caricamento...