Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Kylie Minogue – X (CD)

0

Questa giornata l’ho praticamente dedicata alle recensioni di CD! Non potevo non dare la mia opinione, anche se fuori dal tema R&B, del decimo album di una delle artiste Pop più estrose, innovative e sensuali che da più di 20 anni calca la scena Pop, senza mai essere ripetitiva, ma mantenendo il suo stile inimitabile.

Voglio parlarvi di X, il nuovo attesissimo album che segna il ritorno di Kylie Minogue nel musicbiz dopo alcuni anni di assenza forzata per una battaglia contro il cancro al seno che l’ha vista protagonista. Ma non parliamo di questo periodo buio, se n’è parlato già moltissimo nei mesi passati.

Kylie torna in tutto il suo splendore, in bomba, e sforna uno dei CD Pop Dance, forse il migliore del 2007, e se gestito bene dall’etichetta discografica a livello promozinale potrebbe diventare uno degli album più significativi di questo inverno.

Ogni volta questa artista, anche se attinge a sonorità non “compatibili” con i miei gusti, riesce a farmi innamorare di lei, produzioni raffinate, mescolanza sapiente di sonorità Pop, Electro e Dance contraddistinguono il nuovo lavoro di Kylie intitolato “X”, assolutamente meno “sforzato” di BlackOut della più giovane rivale Britney (che non ha nemmeno l’1% della classe di Kylie), ma tuttavia incentrato a creare nuove fragranze musicali, lei è “maestra e regina” in questo, lo fa dal basso del suo metro e un tappo, con una classe e una senusalità “always imitated never dupicated”, pure Madonna ha spesso fatto apprezzamenti sull’incredibile talento di Kylie in questo campo.

Pregievoli le produzioni sfornate per lei da Cutfather e Bloodshy & Avant (sempre più richiesti nel ramo Pop dopo aver lavorato per “Toxic” della Spears), escono proprio da questi producers le canzoni che preferisco nel CD, “All I See” prodotta da Cutfather ha qualcosa di Ne-yoso… abbinato alla voce minuta e dolcissima di Kylie diventa un pezzo splendido, lento, e rilassante, tutt’altra musica è “Like A Drug” sempre prodotta da Cutfather… uno dei pezzi più trascinanti del CD, assolutamente Dance-Sensuale, ed assolutamente adatto a diventare un tormentone da dancefloor commerciale…

Bloodshy & Avant invece sperimentano l’esperienza Kylie nella pregievole “Speakerphone”, un’altro dei pezzi da 90 contenuti nel CD, e poi l’astrusa, astratta, inquietante “Nu-Di-Ty”.

Il CD viene aperto dalla traccia numero 1, intitolata “2 Hearts” e chiamata per essere il primo singolo estratto dall’album, una canzone che all’inizio aveva deluso un po’ tutti, ma con un ritornello tormentoso che si sente solo dopo diversi ascolti, semplice, pulita, un po’ svampita, questa canzone è invece un prodotto ben studiato per diffondersi come una malattia..! D’altronde avevate qualche dubbio? È una gattina vissuta Kylie e sa come conquistare i suoi fans….

Secondo singolo sarà la Greg Kurstin produced “Wow”, che mi ricorda tantissimo la sua fase “Fever”, la sto riascoltando or ora e posso tranquillamente dire che avrà successo anche questo pezzo, per l’allegria che trasmette.

Un’ottimo CD da mettere nella vostra discografia POP, di certo lo sconsiglio a quei visitatori del blog più fanatici dell’ala HipHop ed R&B, ma provare per credere, anche se non appartiene ai vostri gusti musicali, di certo è innegabile che nel suo “ramo” è uno dei CD meglio studiati dell’anno.

Questa donna, non smetterà mai di sorprenderci, ogni suo passo della sua carriera l’ho ammirato, e tra le white chicks, e le dive puramente pop, la prediligo anche a Madonna…!

Clicca qua per leggere un’altra recensione di Kylie – X

R&B Junk rating:

[ratings]

Ecco la tracklist del CD:

1) 2 Hearts
2) Like A Drug
3) In My Arms
4) Speakerphone
5) Sensitized
6) Heart Beat Rock
7) The One
8) No More Rain
9) All I See
10) Stars
11) Wow
12) Nu-di-ty
13) Cosmic

Get real time updates directly on you device, subscribe now.