Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Lady Gaga su Advocate parla di Gay, Successo, Madonna. Vendite in calo negli USA

0 119

Lady Gaga sulla cover di Advocate! Più promozione di così si muore! La cantante è scivolata questa settimana alla numero 10 della Billboard chart con un decremento di vendite del suo “Born This Way” del 22%, ed allora via con nuove interviste, copertine e presto performances del suo singolo “Edge Of Glory”.

La cantante parla dei suoi fans gay nella rivista, e delle Divas che l’hanno preceduta come Madonna, Barbara, Streisand, Cher e Blondie.

Ecco cosa ha dichiarato la cantante: “Non ci sono drammi, ne gelosie, ne competizione! Tutte siamo felici quando una donna “vince”. Mi sento veramente collegata a Madonna in molti sensi, e mi sento altresì collegata a Barbara, Cher, Blondie e tutte le Divas che sono arrivate prima di me. Ho sempre preso ispirazione da loro e dal loro lavoro, e non sarei mai a questo punto se non ci fossero state loro ad ispirarmi. Sono così grata di avere donne così forti da cui trarre ispirazione”

Inoltre la cantante parla del suo status di superstar “Penso si essere stata destinata a questo cammino di artista. Alla fine della giornata posso andare in giro con una Rolls Royces, posso comprarmi case enormi, ballare in mutande. Ma onestamente, tutto questo non mi interessa. Mi interessa essere onesta con i miei fans, essere parte della loro voce, aiutare e contribuire al cambiamento. La gente che non mi crede, non deve fare parte di tutto questo!”

Ed ancora riguardo a chi la accusa di “usare” i Gay per vendere dischi “Penso che sostenere che io utilizzi i gay per vendere i miei CD sia la cosa più assurda che si possa dire”.

Insomma, Lady Gaga si sa decisamente muovere con le interviste, e dopo le “accuse” di plagio a Madonna ha certamente cambiato atteggiamento, continuando a fare “leccate” assurde.

Io personalmente ho in testa mille punti di domanda su questo personaggio, non credo sia sincera quando dice che “girare in Rolls Royces” non le interessi, era na poveraccia, e come ogni poveraccia che si arricchisce queste cose contano eccome…!

Penso invece sia sincera quando parla del suo rapporto con il mondo omosessuale, sappiamo bene che una buona parte del mercato discografico è gay, ma penso che la Germanotta combatta sinceramente per le cause LGTB.

Un personaggio a volte “troppo” buono per essere vero? Oppure una vera eroina dei nostri tempi senza macchia?

Cosa ne dite?

Get real time updates directly on you device, subscribe now.