Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Lady Gaga su Perfect Illusion: “Non rappresenta il sound di Joanne”

0 2

lady-gaga-brandon-maxwell-1-jpg-09969539a0cf7039587ef69f1dc8465e-1

Mentre il debutto americano del singolo ed il suo attuale andamento nelle varie classifiche iTunes lasciano percepire un andazzo tutt’altro che positivo per l’attuale Era discografica di Lady Gaga (QUI per approfondire), soprattutto se facciamo il paragone con le sue Ere precedenti, partite tutte all’insegna di una buona hit, adesso la nota popstar ha deciso di chiarire quanto di “Perfect Illusion” sarà presente in “Joanne”, il suo nuovo album in studio tanto atteso dai fan del suo lato pop, che in questi ultimi anni sono rimasti un po’ a bocca asciutta.

In questo contesto, sembra dunque che Gaga voglia rassicurare la componente di pubblico che l’ha supportata in passato che ora non apprezza il suo lead single, una componente ingente se consideriamo la differenza fra i debutti di lead single come “Bad Romance” e “Born This Way” (ma anche “Applause”) e quello di tale traccia, un calo non giustificabile soltanto dall’abbassamento delle vendite dei singoli che si ha avuto negli ultimi anni, viste le sue percentuali.

Cambiare completamente sound e immagine è un rischio, Gaga ed il suo team lo sanno bene, e così la star chiarisce che non tutto il suo lavoro seguirà le linee guida tracciate dal brano, e lo fa pronunciando le seguenti parole in un’intervista concessa alla radio americana “Sway”:

Ogni traccia di questo album ha un suo carattere, una sua individualità. Chi pensache Perfect Illusion rifletta il sound di Joanne si sbaglia di grosso! Per capire che caratteristiche avrà il disco non basta ascoltare solo un pezzo. Quando scrivi una canzone non pensi a che genere stai facendo. La scrivi e basta. Quando sento le persone esprimere opinioni su Joanne basandosi su Perfect Illusion esclamo sempre COSA? Una sola canzone non è indicativa sul sound di tutto un disco! È sicuramente parte di esso, questo è ovvio, ma ogni canzone ha una sua storia e la propria sensibilità

Che ne pensate di questa dichiarazione?