Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Larry Rudolph parla del video orginale di Make Me… Non ha funzionato!

Britney Spears, in seguito al rilascio dell’ultimo album Glory (Qui per la recensione), nonostante la buona promozione condotta non è riuscita a brillare negli USA, dove si è dovuta accontentare una semplice terza posizione rimanendo dietro ad una Barbra Streisand. Inoltre, nonostante il prezzo scontato del suo singolo Make Me… e le esibizioni ai celebri VMAs insieme al famoso rapper G-Eazy (QUI per vedere la performance ) e al Today Show (QUI per vedere la performance)  il singolo non è riuscito a decollare se non per qualche giorno, risultato sufficiente solo a fargli raggiungere un disco d’oro.

I risultati inferiori alle aspettative di questo brano sono dovuti sicuramente anche al video musicale pubblicato, che ha lasciato l’amaro in bocca persino ai fani più accaniti. Nonostante Britney avesse assicurato un video musicale Hot e molto spinto diretto dal famoso David LaChapelle, la label ha finito con il cestinare il progetto e creare di fretta e furia un nuovo video molto più soft, considerato da molti banale e scontato.

Nonostante questa scelta, poco a poco, il video originale è finito quasi interamente online e ha portato il famoso manager di Britney, Larry Rudolph, a fare una dichiarazione sul perchè il progetto originale non ha visto la luce. Come sappiamo il video comprendeva scene bollenti tra la Spears e il rapper G-Eazy.

Si sarebbe parlato della figura di una pop star troppo provocante, esagerata la mamma di due bambini. Cosi queste divergenze hanno costretto Britney e LaChapelle a dire addio all’intero progetto. Egli afferma inoltre:

E’ molto semplice. Il video non ha semplicemente funzionato.

Voi cosa pensate? Avreste preferito il video non pubblicato o siete soddisfatti di quello attuale?

Ricevi le ultime notizie di Rnbjunk sul tuo browser, iscriviti ora!

Potrebbe interessarti anche
7 Commenti
  1. Navy_Swift dice

    Ma a sto punto pure quello nuovo sarebbe imbarazzante davanti ai figli

  2. Luca Verducci dice

    ma britney non ha più voglia di fare niente quindi pensa quanto le possa fregare di licenziare tutto il suo team. poi una che ragiona con “sono una mamma ora” perde già tutto in partenza

  3. Lorenzo Scarpelli dice

    Mancano diverse scene, tipo lei che demoliva una casa ecc…Da una canzone che parla di sesso che cosa vi aspettavate?

  4. Lorenzo Scarpelli dice

    È inutile inventare scuse, sta storia del video ha quasi distrutto l’era Glory, se fosse uscito per me le cose sarebbero andate molto diversamente. Primo avrebbe avuto un sacco di visibilità su yt, secondo il singolo sarebbe esploso, e terzo Glory con la cover curata da LaChapelle sarebbe stato molto meglio. Una cover figa attira più gente. Mi dispiace un sacco,ma Brit deve cambiare team, la stanno affossando. E per me non era per nulla volgare, a tratti trovo più volgare quello attuale. Almeno quello originale aveva una bella coreografia, e lei era davvero bellissima e informissima. Speriamo per il secondo singolo.

  5. MUSIC is the way. dice

    comunque quel video era veramente molto spinto! pensate se passava su MTV mentre i figli la guardavano, mi vergognerei anche io… però avrebbe fatto meglio a non girarlo!

  6. Tommaso Rossi dice

    Nessuno dei due racconta una storia, forse il secondo é meno volgare per una madre

  7. LuyLuo90 dice

    Il primo non aveva proprio alcun senso, il secondo aveva vagamente un senso, ma nulla di originale. Hanno combinato un casino con ‘sto video, purtroppo

Lascia Risposta

La tua email non verrà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.