Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Leggende musicali rimaste con noi: prima parte da Madonna ad Aretha

0
Non serve dire quanto il 2016 sia stato terrificante per il mondo della musica.

leggende della musica ancora in vita parte unoCi si ritrova orfani di grandissime leggende del pianeta musica, che hanno rivoluzionato, ognuno a proprio modo, il panorama, i trend, e le mode del Pop e non solo.

Quest’anno ci hanno lasciati David Bowie, Prince, George Michael, giusto per citarne alcuni, e brucia ancora la ferita aperta di altre scomparse come quella del Re Michael Jackson, e della voce più bella del mondo Whitney Houston.

Pezzi di storia e discografie immense, oltre che a degli esseri umani con i loro difetti ed i loro pregi, spesso sbattuti nelle prime pagine dei giornali.

Ognuno di loro ha rivoluzionato nel vero senso della parola la musica, creando davvero delle meraviglie, e sperimentando ed innovando, regalandoci momenti di godimento altissimi.

Quando un artista diventa leggenda?

Per noi la risposta é abbastanza semplice, leggenda é per noi, quel tipo di artista che riesce ad andare controcorrente, e tuttavia ottenere immenso riscontro dal pubblico, mostrando come il suo intuito ed il suo estro artistico, siano capaci di catalizzare l’attenzione.

Per noi leggenda può essere anche chi la musica ce l’ha incollata addosso, e grazie al suo solo talento riesce a smuovere le montagne.

Detto ciò, di leggende viventi, purtroppo, ce ne sono rimaste poche, ma ancora esistono, e sono artisti che hanno superato i 10enni musicali, ed sono riuscite comunque ad imporsi con la loro musica.

Aretha Franklin (74)

Certo, la sua voce non é più la stessa di quando era giovane, ma Aretha Franklin é sicuramente un simbolo della leggenda che é riuscita a condurre una vita più “regolare”, e che é arrivata alla veneranda età di 74 anni, e tuttavia ancora capace di pubblicare album. Lei nell’industria musicale c’è dagli anni ’50, ed é stata la fonte d’ispirazione per tutte le vocalist Soul ed R&B dei decenni successivi.

Lei é la Regina della musica Soul, ed é ancora tra di noi, e proprio lei ha sempre accolto a braccia aperte i nuovi artisti meritevoli, che sarebbero poi diventati leggende. Pensiamo proprio a George Michael, che con Aretha duettò nel lontano ’87.

Aretha é la seconda donna ad avere vinto più Grammy Awards, con un totale di 21 statuette.

Elton John (69)

Un compositore di grande lustro, uno degli artisti più idolatrati del Regno Unito, ed uno dei rappresentanti di una musica Pop che oramai non esiste più. Elton John, ha firmato dei grandissimi successi che hanno assolutamente rivoluzionato il pianeta musica, ed anche a livello di immagine si é sempre imposto per il suo estro, il suo abbigliamento sopra le righe, ed i suoi mitici occhiali variopinti.

Elton ed anche amico/nemico di George Michael, ed ha condiviso con lui grandi anni di successo durante gli anni 80.

Nella sua discografia sono alti i momenti anche più “recenti”, a fine anni ’90 commosse il mondo con il suo tributo a Lady Diana, interpretando il brano “Candle In The Wind”, dedicato alla sua prematura scomparsa.

Come dice anche lui, “I’m still Standing”, un video che racchiude tutta la spensieratezza e la luce degli anni ’80 in musica, registrato a Nizza.

 

Mariah Carey (46)

Non tutti la amano, ma certamente Mariah Carey é innegabilmente una delle più grandi voci di sempre. Sebbene più giovane rispetto ai colleghi John e Franklin, anche la Carey ha sfondato i 3 decenni di carriera, sfornando successi su successi. Tant’é che i suoi numeri sono riusciti a fare impallidire Madonna, ed é lei la donna più giovane ad aver venduto più dischi al mondo.

La sua ugola ci ha regalato delle ballate mozzafiato, dai suoi esordi con “Vision Of Love”, passando per le splendide “Without You”, e “My All”, e dopo una crisi durata diversi anni ha riprovato la sua grandeur artistica con la sua “We Belong Together”.

Certo il profilo di Mariah é sempre stato molto meno “sfavillante” a livello di scandalo e cambi d’immagine, ma proprio la sua personalità, da vera Diva, la contraddistinguono.

Mariah ha ancora in mano la più longeva hit della Billboard Hot100, ancora imbattuta per numero consecutivo di settimane all’apice della chart americana. Mariah ha anche duettato con l’altra grande leggenda scomparsa, Whitney Houston. Sono loro le voci da “raggiungere”, ma dubitiamo che le ragazze di oggi possano arrivare a tanto.

Madonna (58)

Donna forte, donna di grande carattere, che ha superato anche lei i decenni, riuscendo sempre a rimanere rilevante nel panorama musicale. Sono i suoi cambi d’immagine, la sua capacità di prevedere le mode ed i trend, le carte che hanno portato Madonna ad essere una delle ultime leggende viventi di questo secolo.

Una donna che dagli esordi ha sempre avuto tutto ben chiaro, é riuscita ad emancipare l’opinione pubblica, é riuscita a rivoluzionare l’immagine della donna nel Pop, ha creato scalpore con scandali e decisioni a volte controverse nella sua carriera, ma rimane decisamente una delle ultime icone in circolazione, ed é per molti considerata l’unica regina del Pop che potrà mai esistere.

Potremmo passare le ore ad elencare i suoi album e le sue hit di successo, ma il dato di fatto é che lei siede sul trono ancora oggi, tra le stelle che hanno venduto di più al mondo. Una donna tenace e forte che farà parlare di se ancora per molti anni.

 Stevie Wonder (66)

Se abbiamo ancora in vita la Regina Del Soul, anche la sua controparte maschile sta ancora tra di noi. Stiamo ovviamente parlando di Stevie Wonder, un artista a tutto tondo che dagli anni ’60 ci tiene compagnia con il suo enorme talento.

22 i Grammy Awards nella sua grandiosa carriera, e fonte d’ispirazione per tutti gli artisti maschili R&B e Pop dei giorni nostri. “Superstition”, “Sir Duke”, “You Are the Sunshine of My Life” e “I Just Called to Say I Love You”, sono solo alcuni dei grandi successi firmati da Stevie.

Ultimo sforzo, recentissimo, una collaborazione per una colonna sonora insieme alla giovanissima Ariana Grande in “Faith”. 

La sua voce é ancora oggi inimitabile, e nonostante sia stato fonte d’ispirazione musicale ed artistica per molti maschietti, difficilmente qualcuno riuscirà a bissare il suo enorme successo.

Siamo consci del fatto che molti dei nostri lettori sono davvero giovanissimi, e magari hanno sentito questi nomi, senza nemmeno rendersi conto dei grandi capolavori che sono riusciti a creare in questi decenni. Così abbiamo pensato di creare una playlist su spotify che possa racchiudere alcune delle loro pietre preziose. La playlist verrà aggiornata con altre hit storiche nella seconda parte del post che arriverà molto presto.

Seguiteci su Spotify

Continua nella seconda parte…

Get real time updates directly on you device, subscribe now.