Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Madonna ottiene il suo primo Vevo Certified con “Bitch I’m Madonna”

0 3

Più andiamo avanti negli anni, più ci rendiamo conto di come ormai il pubblico non premi più i videoclip musicali per la loro bellezza, ma per la quantità di polemiche che sono in grado di scatenare e per il materiale trash che essi contengono.

A questa triste legge, purtroppo, non sfuggono nemmeno le più grandi leggende della musica. Ne sa qualcosa una certa Madonna, che in questi anni ha spesso rilasciato dei video di ottima qualità (primo fra tutti “Ghosttown”) ma che non è riuscita a conquistare gli utilizzatori dei portali online così come i suoi visual-capolavoro degli anni ’80 e ’90 avevano conquistato il pubblico di allora.

Anche per lei, comunque, il successo di visualizzazioni è arrivato proprio con il video più trash e meno bello che abbia mai rilasciato nella sua lunga carriera. Sto ovviamente parlando del visual di “Bitch I’m Madonna”, canzone già di per sé nota per essere la pecora nera di “Rebel Heart” da ogni singolo punto di vista.1434560990832.cached

Un po’ per i cameo di altre star, un altro po’ per il modo estremamente adolescenziale e scatenato con cui la donna si è posta, questa clip è riuscita letteralmente ad eclissare il numero di visualizzazioni ottenuto digitalmente da tutti i precedenti video della regina e così, a soli 2 mesi e 12 giorni dalla video premiere, la clip ha superato la quota di 100 milioni di views, permettendo a Madge di conquistare il suo primo Vevo Certified.

Se lo scopo di questo video era quello di permettere ad una leggenda come lei di mettere le mani su premi che solitamente sono riservati solo ad artisti molto giovani, allora possiamo dire che questo fine è stato raggiunto, ma vi sembra normale che tra tutti i capolavori di Madonna questo risultato sia stato ottenuto proprio da questo visual?

Get real time updates directly on you device, subscribe now.