NotiziePop

Madonna scontro con ministro israeliano ed Eurovision: “non era politica, ma pace”

Madonna ribatte alle critiche successive alla sua performance ad Eurovision Song Contest 2019. Per lei un messaggio di Pace

Rnbjunk Su Telegram

Madonna accusata di aver portato politica in Eurovision, ma la cantante non ci sta!

madonna eurovision polemiche

Come prevedibile la performance di Madonna ha scatenato le ire di Eurovision, ed anche del ministro israeliano della sport e della cultura.

Quella parte dello show di Madonna non era prevista e non era comparsa nelle prove. L’Eurovision Song Contest è un evento non politico, e Madonna ne era conoscenza

Nello spettacolo di Sabato, la Ciccone ha fatto indossare due bandiere a dei ballerini, Israle e Palestina, per portare un messaggio di pace!

Non é però andata giù ne ad Eurovision, che si voleva assicurare uno show senza messaggi politici, ne tantomeno al ministro d’Israele. La cantante é stata multata, ed accusata di aver messo la politica nello show.

Madonna ovviamente ha affermato che Madame X, il suo alter ego per questa Era discografica, é un’ambasciatrice con il compito di portare messaggi di pace.

Madame X è una combattente per la libertà. Sono grata per l’opportunità di aver potuto diffondere un messaggio di pace e unità in tutto il mondo

Noi siamo pro Madonna e pro Hatari, per ciò che hanno fatto in Israele. Uno stati in stato di guerra perenne, che non sembra aver alcuna volontà politica di trovare la pace, e che si é pubblicizzato al mondo come meta turistica e di svago, in maniera martellante, durante tutta la manifestazione.

La Palestina deve diventare stato, ed Israele deve smetterla di occupare territori. Questo é il punto!

Se servono certe manifestazioni per ricordare alla gente questa guerra infinita, benvengano messaggi politici o esposizioni di bandiere di stati che non vengono riconosciuti.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close