Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Meghan Trainor – Me Too | video premiere

0 11

LOS ANGELES, CA - FEBRUARY 15: Singer Meghan Trainor poses in the press room at the The 58th GRAMMY Awards at Staples Center on February 15, 2016 in Los Angeles, California. (Photo by Jason LaVeris/FilmMagic)

Meghan Trainor sta ottenendo risultati davvero ottimi con il suo ultimo singolo “NO”. La canzone, chiaramente ispirata alla musica degli anni 2000 (prende un po’ dal pop alla Britney Spears ed un po’ dall’R&B delle Destiny’s Child), sta ottenendo molti consensi sia per questa felice scelta stilistica che per la pubblicità garantita dal relativo videoclip, che proprio per il modo in cui ridicolizza l’immagine della Trainor sta facendo (s)parlare di se i tabloid di tutto il mondo.

Del resto, Meghan fin dal debutto ha unito un talento ottimo ad un’immagine capace di far discutere, e seppur con caratteristiche diverse questa formula sta dimostrando di funzionare ancora molto bene. Non sappiamo ancora se a livello d’immagine l’andazzo dell’Era sarà sempre questo, ma quel che è certo è che l’artista continuerà a puntare su sound del genere ancora per un po’. Come facciamo a saperlo? Beh, basta dare un ascolto all’anteprima del prossimo singolo, “Me Too”, che con la durata di ben 1 minuto e mezzo ci rivela praticamente tutto sulla canzone!

Da quello che possiamo ascoltare, questa canzone sembra fondere lo stile musicale di inizio anni 2000 con un synth abbastanza aggressivo, uno di quelli che rubano per sé tutta la scena. Sembrerebbe dunque che l’artista voglia ispirarsi questa volta al filone synthpop di qualche anno fa mantenendo però radici più remote, il tutto per un esperimento che potrebbe però risultare un po’ azzardato e non replicare il successo del precedente singolo.

Per adesso, comunque, non possiamo fare supposizioni precise in quanto ci resta ignota più di mezza canzone. Fra qualche giorno scopriremo se Me Too ha le potenzialità per diventare una hit oppure no, voi per adesso che ne pensate?


 

Rilasciata con qualche ora d’anticipo, la canzone rispetta in tutto e per tutto l’impressione data dall’anteprima. Staremo a vedere cosa sarà in grado di fare nelle classifiche.

Rilasciato quest’oggi, il video riesce ad essere perfino più brutto del precedente. Colori fastidiosi alla vista, lei improbabile più che mai nel ruolo e francamente ostentare così la vittoria di un Grammy non è proprio il massimo. Meghan è una brava, bravissima cantante, perché deve rovinare tutto con visual del genere?

Get real time updates directly on you device, subscribe now.