Rnbjunk Musica – Ultime notizie e gossip di musica
Video Musicali

Meghan Trainor – No Excuses | VIDEO PREMIERE

No Excuses, il primo singolo del nuovo album di Meghan Trainor!

La cantautrice è tornata con No Excuses, un pezzo molto vicino alle sonorità di Title, con un ritornello infettivo ed un video frizzante e colorato. Riuscirà a piazzare un’altra hit dopo i risultati tiepidi dell’ultima era?

 

A voi piace questo comeback?


Anche Meghan Trainor tornerà dunque in questo 2018 appena iniziato…

Ed il suo ritorno potrebbe avvenire proprio tra qualche settimana, almeno a quanto dichiarato sui suoi canali social. 

Su Instagram la cantante ha pubblicato una storia dove scrive “primo singolo sta arrivando, MOLTO presto”. 

La cantante che é celebre per la sua mega hit “All About That Bass” del 2014, ha pubblicato fino ad oggi già due album. Il suo debutto “Title” ad oggi sfiora i 4 milioni di copie vendute, mentre il secondo album, meno percepito dal pubblico, ha venduto 300 mila copie.

Il secondo estratto contava su una hit intitolata “No“, un vero omaggio alla musica Pop della fine degli anni ’90, ma tutto ciò non é bastato per farle togliere la nomea di “one hit wonder”.

I terzo disco dovrà essere davvero potente per permetterle di riprendere quota di mercato, e tornare ai livelli del disco di debutto. La Trainor é una delle cantautrici più interessanti del panorama, vedremo cosa tirerà fuori dal cilindro questa volta.

Speriamo davvero sia in grado di tornare alla grande! Abbiamo molta stima di questa cantautrice che si é fatta da sola, e che nonostante l’immagine da ragazza comune, ha azzardato anche un suo lato sexy, pigliandosi pure diverse critiche.

Il talento indubbiamente c’è, ora ci vuole una vera hit!

 

7 commenti

Luthien 2 Marzo 2018 at 15:31

Come prevedibile, non ha nulla a che fare con quanto pensavo di ascoltare da una cantante che si trova al suo terzo album, ma è pur sempre un primo singolo e quindi ci sta. Alla fine la canzone è molto fresca e divertente. Ogni tanto un po’ di spensieratezza ci vuole, specialmente nel pop che ultimamente non è più come una volta.

Rispondi
Travis 1 Marzo 2018 at 20:28

Carina! Promossa!

Rispondi
Alberto Maccariello 1 Marzo 2018 at 16:47

Bel pezzo, una sintesi fra title e thank you!

Rispondi
Luthien 15 Febbraio 2018 at 00:19

Sono d’accordo sul fatto che sia una delle cantautrici più interessanti uscite negli ultimi anni, a testimoniarlo ci sono anche le svariate demo e unreleased trapelate continuamente in rete e, per questo, ha la possibilità di dimostrare ancora di più secondo me.
Spero che questa volta proponga qualcosa con un po’ più di spessore. Va benissimo che rimanga fedele al suo stile e che non faccia a meno della leggerezza che caratterizza buona parte della sua musica, ma deve fare qualcosa per acquisire più credibilità poiché per molti purtroppo è ancora “quella di All About That Bass che fa solo canzoncine banali”. Qualcosa di leggermente più “impegnativo” rispetto ai suoi standard non guasterebbe al suo terzo album, tutto qua.

Rispondi
nowisthemoment 14 Febbraio 2018 at 12:41

Sinceramente non mi sembra proprio che sia una one hit wonder, qualsiasi singolo pubblicato ha avuto grande successo anche se la mega hit rimane all about that bass, giusto con l’ album c’è stato un forte calo

Rispondi
Travis 13 Febbraio 2018 at 19:44

L’importate che non sia dia all’elettronica come l’ultimo singolo. Più pezzi come “All about that bass” e “Title”, semplici, simpatici e d’effetto.

Rispondi
Alberto Maccariello 13 Febbraio 2018 at 11:41

Secondo me per come sono andati comunque i singoli di Title e No si può benissimo non considerare una one hit wonder.
Peccato per Thank you, meritava molto e aveva molti possibili singoli forti!

Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.