Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Meghan Trainor, ecco il video mash-up di “No” ed “Overprotected” di Britney Spears

0 8

mgid-uma-image-logotv

E’ uscito pochi giorni fa il video del nuovo singolo di Meghan Trainor, “No”, brano atto ad anticipare il nuovo album della cantante dopo il successo ottenuto con il precedente disco “Title”. Per questo comeback si è pensato di stupire il pubblico adottando una nuova immagine (a cominciare del cambiamento di colore di capelli, da biondi a castani), ed un nuovo tipo di sonorità per l’artista, che ripesca a piene mani vibes tipici del pop di fine anni ’90, primi anni 2000. Con il ritorno della musica anni ’80 e ’70 pare che la Trainor, che invece aveva puntato su sonorità doo-wop degli anni ’50 nella sua precedente Era,  voglia fare ancora una volta l’ outsider della situazione, puntando su un genere che ora non va per la maggiore, sebbene altri artisti abbiano già manifestato il desiderio di ritornare a sonorità tipiche degli Anni ’90, sia nel pop che nella urban (potrei citarvi Austin Mahone con “The Secret” e Chris Brown e Tyga con “Fan Of a Fan: The Album”).

No” è un pezzo di empowerment femminile, che sembra un mix tra le vecchie canzoni di Britney Spears e Destiny’s Child. Rischia molto Trainor a distaccarsi dall’immagine che l’ha portata al successo, per ripiegare su una nuova sè più sicura e “sessualmente allettante”. Il video del brano purtroppo ha ricevuto molte critiche (LEGGI QUI), perchè da molti Meghan non è tanto credibile in queste nuove vesti, più dark e sensuali.

La cantante si impegna anche in una coreografia nel video, come ha già fatto in passato, tuttavia l’atmosfera non è la stessa, e se prima quella che non è una ballerina professionista poteva risultare anche simpatica, ora prendendosi sul serio (anche se alcuni ritengono che non sia questo il suo intento) potrebbe rischiare di non essere più tanto vista di buon occhio. Purtroppo funziona così, se non sei una bella ragazza, inevitabilmente la gente sarà restia a giudicare positivamente un certo tipo di intrattenimento, e così come si critica il chilo “di troppo” di Britney o di Christina, si guarda pure alla fisicità di Meghan, e ad un viso non proprio da modella.

Diverse persone comunque difendono Meghan ed apprezzano questa sua voglia di riportare in voga questo tipo di sonorità, altri la trovano semplicemente ridicola, senza girarci troppo attorno. Solo il tempo ci saprà dire se questa scelta si rivelerà azzeccata.

Intanto spunta online un video mash-up di “Overprotected” di Britney Spears e di “No”, mostrando come queste canzoni potrebbero benissimo stare sulla medesima base. Anche i video presentano delle similitudini. Purtroppo, se devo dare un mio parere personale, non volendo attaccare affatto Meghan devo dire che obiettivamente questo accostamento non fa altro che avvalorare alcune delle tesi dei più “maligni”, per quanto possa far piacere la rievocazione di una perla pop come il pezzo della Britta. Io personalmente avrei puntato su un tipo di video totalmente differente, più colorato e più simpatico, un video del genere non mi spinge tanto a riguardarlo.

Un’ultima considerazione che mi sento di fare: per quanto io ami vivamente la musica Anni ’90, spero che qualcuno si dia una mossa a proporre qualcosa di nuovo e rivoluzionario, senza zompettare da un decennio musicale all’altro, ma mi rendo conto che vista la situazione è come pretendere la luna. Chissà se qualcuno riuscirà a stupirmi.

Voi che cosa ne pensate del video mash-up e di quello di “No”?

Get real time updates directly on you device, subscribe now.