Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Nuova musica da Kehlani, Corinne Bailey Rae, Fetty Wap con Kid Ink, Ofelia K

0

khelani

Messi (si spera) da parte gossip e intenzioni suicide, la cantante R&B emergente Kehlani è tornata in scena con un nuovo singolo. Il brano si intitola “24/7” ed è un’interessante mid tempo electro-urban dal sound infettivo che si imprime facilmente nella memoria.

Ci troviamo davanti ad una traccia dalla produzione curata ed a volte discontinua ma che risulta comunque fresca grazie all’interpretazione vocale dell’artista, che lascia scorrere con naturalezza un timbro bello, genuino e riconoscibile, capace di donare un’anima in più una traccia già ben fatta. Ottima dunque l’interpretazione, che ci fa apprezzare molto lo strumento di questa ragazza, vera promessa in uno scenario R&B in cui tutte le nuove leve che sembravano esplose si sono rivelate molto poco longeve ultimamente.

Gli amanti dell’R&B ricorderanno Corinne Bailey Rae,  artista raffinatissima che aveva ottenuto un buon successo qualche anno fa per poi sparire nel nulla. Ebbene, adesso la ragazza è tornata con un brano degno delle sue grandi capacità. Il pezzo si intitola Green Aphrodisiac ed è una slow jam di quelle vecchio stampo, di quelle che non possono non far innamorare qualunque vero amante del genere. Un ritmo davvero afrodisiaco, una sensualità da paura che trasuda da ogni singola nota con una malizia pacata, di quelle che non diventano mai volgari.

Una vocalità magica quella Corinne, che si unisce abilmente con una base magnetica. Sensazioni magnifiche si impadroniscono di noi mentre ascoltiamo questa perla, un vero esempio di musica black ben fatta, che riesce a conquistare senza avvicinarsi all’urban. Anche il video gode di una costruzione abbastanza old school con atmosfere sexy ma vellutate, accompagnate da una coreografia soft che si sposa benissimo con il ritmo della traccia. L’artista sfoggia un look quasi gitano, e talvolta si copre con un velo o si lascia ammaliare dal fascino della natura. Insomma, davvero un livello alto quello di questa traccia, una rarità al giorno d’oggi.

Nuova collaborazione fra due dei rapper più in vista al giorno d’oggi. Fetty Wap e Kid Ink uniscono i loro flow e le loro rime in “Roll Sum Up”, una jam urban dal sound forte ed incalzante, una di quelle tracce perfette per ballare nei locali a tema ma anche per lasciare andare la propria vocalità con un flow leggero, quasi cantato, con un testo che non si spinga mai in argomenti davvero importanti. Una buona hit urban dunque, dal ritmo interessante e che si insinua immediatamente nella mente dell’ascoltatore. Ottimo il connubio fra le due voci, che riescono a valorizzare molto questa base. Restiamo sintonizzati in caso di videoclip ufficiale.

Concludiamo infine questo post con una newbie molto interessante. Il suo nome è Ofelia K e ci propone “Bad Boys”, una canzone dal titolo abbastanza inflazionato ma che ha poco a che fare con altre tracce omonime, almeno per quanto riguarda il sound. Il testo, infatti, si sofferma sempre sull’attrazione naturale che le ragazze provano per i “cattivi ragazzi” ed i guai che questo comporta, ma il sound non è né urban né tantomeno dance: ci troviamo davanti ad una downtempo pop in pieno stile musical, una traccia dal ritmo tranquillo e dalla produzione ben curata su cui si fa strada una voce bravissima nell’interpretare le emozioni, nel farle arrivare dritte e chiare all’ascoltatore.

Una voce del genere, con uno stile simile, potrebbe avere molta più fortuna a Broadway o comunque con i musical che nelle classifiche, ma confidiamo comunque nella flebile possibilità che dall’altro si possa decidere di sostenere questa perla. Andando avanti con l’ascolto siamo sempre più colpiti ed ammaliati da come questa base si evolve, dalle emozioni che ci fa sperimentare la voce di Ofelia, e da ciò che derriva da questo magico connubio di elementi. Davvero un’ottima prova per una debuttante, di cui speriamo di continuare a sentir parlare.