Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

PopStar World Sales: Christina Aguilera (parte 1)

0 59

Nel mondo del Pop commerciale le vendite sono molto importanti. Nel 2011 ci ritroviamo con ben 3 generazioni di Star del Pop femminile ancora in attività. Le “vecchie” Mariah, Janet, Madonna, Whitney hanno tracciato la strada facendo la storia della musica, ma di loro ci occuperemo in un’altro momento. Attualmente a scaldare le classifiche degli album ci sono Beyonce, Britney, Christina Aguilera, nate e cresciute artisticamente nella fine dello scorso secolo, e le nuove leve come Katy Perry, Rihanna, e Lady Gaga, nate negli ultimi anni artisticamente, ma già clamorosamente celebri e conosciutissime.

Ci sono molti metri di misura per paragonare il successo di queste artiste, in questo post vogliamo focalizzare sulle vendite degli album nel mondo. Il paragone è veramente difficile, ci sono molti fattori da tenere in considerazione, la freschezza dell’artista, il numero di album, il periodo di pubblicazione degli album (infatti negli ultimi anni si è assistito ad un crollo complessivo delle vendite che coinvolge un po’ tutti).

Ma con l’aiuto ed il supporto grafico possiamo comunque vedere il trend di ogni artista. Partendo da Christina Aguilera, e terminando con Lady Gaga, che ha solo uno studio album al suo attivo.

Christina Aguilera: La Voce in Crisi

Christina Aguilera nasce artisticamente nel mainstream musicale nel 1998, proprio come la rivale di sempre, Britney Spears. Christina ha da sempre colpito per il suo enorme talento vocale, per la sua estensione, e non da ultimo per la sua immagine in continua metamorfosi. Sono 4 i suoi album in Studio, e 2 album extra, 1 natalizio di buon successo, ed uno in spagnolo che comprendeva alcune canzoni cantate in castellano del suo debut-album.

Tutti gli album pre-2000 hanno sempre fatto registrare grandi numeri di vendite, questo perchè l’evoluzione del mercato discografico è cambiata moltissimo in seguito, con la pirateria, e con la musica sempre più libera.

Le cifre del suo debutto furono impressionanti, ma ottenne un buon successo anche con “Stripped” che per molti rimane il capolavoro assoluto di Christina Aguilera.

Molto piacevole “Back To Basics” che certamente fece discutere per una sorprendente originalità, il sound di quel disco catapultava Christina nella musica del passato, e rappresentò un grande rischio per la sua carriera.

Il grande danno arriva proprio con l’ultimo disco “Bionic“. Il flop di Christina è stato palese, la critica si è subito schierata contro il progetto, e le vendite sono state ad oggi clamorosamente basse per un’artista di così grande livello artistico.

Oggi come oggi, Christina si trova davanti ad un momento estremamente delicato della sua carriera. La RCA, l’etichetta discografica che la rappresenta, si è mostrata completamente incapace nel gestire il progetto, e ci si pone molti punti interrogativi riguardo al suo futuro nella musica.

Christina è una delle grandi Popstar in picchiata, una “Voce in Crisi” come abbiamo titolato. Speriamo che il talento riesca superare questa “empasse”, e possa farla risorgere forte come ai tempi di “Stripped”. La voce è rimasta, il carisma pure, manca solo la direzione giusta a livello musicale, ma siamo consci del fatto che pure per lei non sarà facile.

Ecco le Sales di Christina:

State sintonizzati, nella parte 2 parleremo di Britney Spears, e poi successivamente con altri post delle altre Popstar, termineremo la serie di Post dedicata alle Popstar World Sales con un confronto diretto…

Get real time updates directly on you device, subscribe now.