Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Ecco come i fan italiani hanno reagito a “Formation” di Beyoncé! + SONDAGGIO

FotorCreated7

Come avevamo predetto, “Formation” ha completamente diviso i BeyHive italiani!

Come fatto per “Work” di Rihanna”, vogliamo proporvi alcune reazioni sui social su un pezzo ascoltatissimo nelle ultime ore. Pensate che “Formation” (QUI per il video) è stato primo Trendic Topic mondiale su Twitter dopo la sua release, ed ovviamente TT anche in Italia!

Tra chi si schiera con molti americani, che amano il lead single del sesto attesissimo album di Beyonce, e chi invece odia il pezzo dichiarando che avrebbe preferito continuare a guardare C’è posta per te, ecco alcuni pareri, sia positivi che negativi, che il fandom italiano di Beyonce ha confessato su Twitter:

https://twitter.com/diebitvch/status/696287131472371712

https://twitter.com/GIULIstrawBERRY/status/696081795037667329

https://twitter.com/edoardo_bo/status/696077290585878528

https://twitter.com/Slayonvce/status/696301967971323905

 

Se su Twitter i fan si dividono tra estimatori e detrattori (noi ve li abbiamo riportati entrambi, ma in realtà c’è una netta prevalenza dei detrattori), sulla nostra pagina Facebook RNBJunk Musica in tantissimi si sono lamentati del sound proposto dalla Diva. La maggior parte dei fan ha massacrato il pezzo dichiarando di preferire altri singoli e album di Beyonce, come 4, mentre altri, la minoranza, hanno lodato qualsiasi aspetto del nuovo singolo rilasciato alla vigilia della sua performance all’Halftime del Superbowl in compagnia della band alternative rock inglese dei Coldplay, in particolare il testo.

Ecco i commenti che hanno ottenuto più “Mi Piace”:

– Sorprendere? Il termine più adatto è schifare. Con la voce che ha poi? Una 7/11 parte seconda? È oscena. Spero che Britney e Gaga risollevino il mondo della musica dalla m***a concepita da JayZ e Kanye West. Questa manco è una canzone, è uno sproloquio.

– La cosa che mi fa rabbia e lo dico giustamente da madonnaro è che un gioiellino di primo singolo come living for love o un secondo come ghosttown nn se l’è cagato nessuno e ste m*rde di rihanna e beyonce venderanno un sacco.. Mahhhhh

– Non è che a mio avviso sia poi tutta questa gran produzione. Poi siamo sempre là, se a far uscire un singolo del genere è Beyoncè allora si grida alla “sperimentazione” e all’indipendenza dell’artista, se a farlo uscire è un altro artista è subito caccia alla casa discografica e produttori incapaci oltre che incapacità dell’artista. Diciamo pure che potevano creare qualcosa di meglio pur “sperimentando”, le risorse le hanno tutte.

– Io sono senza parole… Mi aspettavo il peggio, ma questo invece è il peggio del peggio del peggio e la catena potrebbe continuare all’infinito…

– WORK E LA MINAJ SONO ALTA BORGHESIA IN CONFRONTO.

– Sai perché ha proposto sta m*rda? Perché ci sono fan della m*rda che al posto di vederla cantare e divertirsi, preferiscono vederla sculettare e fare due o tre balli da velina! E lei pur di non perdere la maggioranza dei suoi fan, ha continuato a proporre schifo su schifo, perché i soldi le facevano gola! Può, anzi,DEVE fare le canzoni che vuole lei, non quelle che i suoi fan vogliono sentire! Poi sta mafiosaggine ed arroganza sua proprio non la tollero, canta con sufficienza, balla che sembra che lo faccia cosi, tanto per fare, si atteggia da ganstah, quando, in realtà, fa solo pena! Il video e la canzone non sono strani, il ritmo fa semplicemente cagare, non è manco orecchiabile, il video cosa ha di nuovo rispetto a quelli del suo ultimo album? Un ammasso di culi che si muovono al vento.
Sono un suo fan, rivoglio la bey di love on top, me myself and I, dangerously in love, crazy in love, dreaming, start over,scared of lonely ecc. , non sta culona. Prossima volta che chiede il perché Dio le abbia dato quel talento chiamato VOCE, spero che il giornalista le risponda “per USARLO, razza di culona!”

Una cosa è certa: la canzone con la performance di questa sera al Super bowl potrebbe davvero esplodere, riuscendo ad arrivare alla numero uno tra le più ascoltate in pochissime ore dal rilascio. Insomma che vi piaccia o no, Beyoncè è riuscita a far parlare ancora di sè. Ancora una volta.

Voi che ne pensate? Vi piace Formation? Votate al nostro sondaggio! 

Ricevi le ultime notizie di Rnbjunk sul tuo browser, iscriviti ora!