Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Artisti che si fingono creativi: Selena Gomez e il video di “Hands to Myself”

0 2

Se per il videoclip della hit “Good For You” di Selena Gomez era riscontrabile una totale assenza di concept, stessa cosa non si può dire per il video del terzo singolo (anch’esso hit) tratto dal suo ultimo disco Revival, “Hands to Myself”. La cantante ed attrice ha presentato infatti un lavoro più articolato: il video è sexy ma non è caratterizzato da scene scollegate tra loro e fini a se stesse, ma include anche una componente recitativa, con una trama sviluppata fino in fondo. Selena veste i panni di una stalker, e l’idea era senz’altro quella di creare qualcosa che mettesse in luce il talento di Selena nella recitazione, e la sua bellezza.

In molti hanno fatto notare che Selena più che una cantante sembri quasi una donna dedita a tutt’altro tipo di intrattenimento; comunque il video, pur non esplodendo su VEVO, è stato accolto bene, e Selena ci ha tenuto a far sapere dopo qualche giorno dalla release di essere stata lei stessa ad ideare la trama del video, guadagnandosi dunque una serie infinita di complimenti per questo. Tuttavia, pare che le cose stiano diversamente.

selena-gomez-hands-to-myself-music-video

Durante un’intervista concessa al magazine “OK“, lo sceneggiatore Lambert Moberly ha infatti rivelato un dettaglio molto interessante e finora sconosciuto su questo videoclip, pronunciando parole che mettono in una posizione molto scomoda la cantante. Stando a quanto dichiarato da Moberly, la trama del videoclip di Selena sarebbe stata completamente copiata da una sceneggiatura da lui scritta per il film “My Beautiful Stalker”: tale opera si dovrebbe incentrare attorno ad una stalker bellissima chiamata Mia, e fra le attrici alle quali è stato proposto questo ruolo vi è anche Selena, ritenuta adatta al ruolo.

Dopo aver letto il copione, Selena ha rifiutato la parte, dichiarandosi impegnata nella promozione del suo disco. Tuttavia pare che la cantante non lo considerasse così brutto, dopotutto, dato che praticamente la trama sarebbe stata ricalcata per il nuovo video, senza alcuna attribuzione di diritti d’autore, ed addirittura assumendosi tutti i meriti dell’ideazione del concept e della sceneggiatura. In pratica si tratterebbe di un vero e proprio plagio.

Lo sceneggiatore ha anche chiarito che se lui e Selena non riusciranno a scendere a patti, la denuncerà e trascinerà in tribunale. 

Per ora nessuno (eccetto le parti in causa) può sapere se queste accuse siano fondate o meno, e se si deciderà di passare alle vie legali sarà un giudice a stabilirlo. Quello che potremmo chiederci noi è: se davvero Selena fosse in grado di scrivere sceneggiature, siamo proprio sicuri che in passato ci avrebbe proposto così tanti video privi di trama? Se davvero Selena ha queste capacità, perché non le ha sfoderate già con “Good for You”, video di apertura di una nuova Era, considerando fra l’altro che è già dall’inizio di questa Era discografica che Selena parla come se fosse finalmente in grado di utilizzare tutte le sue doti artistiche, di farsi valere e di avere controllo sulle sue creazioni?

Che cosa ne pensate voi di questa vicenda?

Get real time updates directly on you device, subscribe now.