Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Taylor Swift: duetto con Avril Lavigne + news sulle vendite mondiali

Nuovo duetto on stage per Taylor Swift. Questa volta, la bella cantante americana ha voluto utilizzare quest’occasione per fare a menda con l’ultima star con cui ha avuto un diverbio su twitter: la canadese Avril Lavigne.

La star del pop-rock, da sempre molto amata dalla Swift, l’aveva attaccata dopo che lei aveva messo mi piace ad un post che paragonava i Meet and Greet delle due tuttavia, invece di replicare come fatto in numerose altre occasioni, Taylor ha preferito invitarla in tour per esibirsi con lei con la mega hit che diede il via alla sua carriera: la meravigliosa “Complicaded”.10984493_10153405060519300_3623838998349933115_n

L’esibizione ha visto le due donne unite da una sinergia spumeggiante e si è rivelata ottima da tutti i punti di vista.

Avril ora come ora possiede sicuramente una potenza vocale molto migliore di quella di Taylor, ma ciononostante la performance si è rivelata equilibrata, e le loro voci insieme sono riuscite a generare un connubio di emozioni davvero immenso, e senza esagerare ritengo che fra tutti i duetti proposti da Tay in questo tour questo sia l’unico che possa dar luce ad un duetto anche in studio.

Eccovi la performance:

Ma non è tutto. Mediatraffic ha da poco pubblicato le vendite mondiali della best seller degli ultimi anni: Taylor Swift. Come era d’altronde ovvio, le vendite di Miss Swift fanno impallidire praticamente tutte le altre stars mondiali. Tutti i suoi 5 studio album hanno raggiunto i 6 mln di copie. A questa quota si trovano “Taylor Swift” e “Speak Now”. Poco più su c’è “Red” con 6,5 mln.

taylors

Arriviamo quindi a “1989” che finora (aggiornato al 20 agosto) ha venduto 8,006 mln. In cima a tutti gli album in studio c’è “Fearless” con 9,5 mln. Proprio ad agosto “Fearless” è stato certificato 7 volte platino negli USA. Come vedete, nonostante il boom di tutti questi mesi, “1989” ne ha ancora di strada da fare per raggiungere “Fearless”. Molto dipenderà dalle eventuale esibizione di Taylor al Super Bowl 2016 o ad una sua eventuale vittoria ai Grammy in “Album Of The Year”.

Per quanto riguarda le altre pubblicazioni, spicca la raccolta natalizia “Holyday Collection” con 1,5 mln. Ogni Natale l’album rientra nella top 100 degli album più venduti negli USA, L’EP “Beautiful Eyes” del 20008 ha ottenuto 400.000 copie mentre il live dello Speak Now Tour si è portato a casa mezzo milione di copie.

‘Taylor Swift’ (2006) 6,0 million
‘Holiday Collection’ (2007) 1,5 million
‘Beautiful Eyes EP’ (2008) 0,4 million
‘Fearless’ (2008) 9,5 million
‘Speak Now’ (2010) 6,0 million
‘Speak Now Tour Live Album’ (2011) 0,5 million
‘Red’ (2012) 6,5 million
‘1989’ (2014) 8,006,000

Intanto la Swift continua a collezionare album track Gold nella sua madrepatria, gli Stati Uniti. Questa volta è il turno di “Never Grow Up”, traccia di “Speak Now”. La canzone ha superato le 500.000 unità tra vendite streaming (quest’ultimo è del tutto marginale rispetto ai downloads ottenuti). In questo momento ben 10 canzoni di “Speak Now” hanno ottenuto una certificazione. Solo “Fearless” ha fatto meglio con 11 singoli certificati.  Una bella rivincita per “Speak Now”, album tra i meno venduti di Taylor Swift (si fa fatica a dire meno venduti con 6 mln di copie). Ricordiamo che il terzo album della cantante country-pop  ha anche il record di unico album della star ad aver piazzato tutte le tracce nella Billboard Hot 100.

Mine – 3x platinum
Mean – 3x platinum
Back to December – 2x platinum
The Story of Us – platinum
Sparks Fly – platinum
Ours – platinum
Speak Now – gold
Better Than Revenge – gold
Enchanted – gold

Never Grow Up – gold

 

Quale sarà la prossima certificazione? Verrebbe da pensare a “Wildest Dreams”. Il nuovo singolo, già oro, potrà facilmente diventare platino. Su iTunes US è già in top 60 pur essendo nei primissimi giorni di airplay radiofonico. Con l’arrivo vero e proprio nelle radio dal 31 agosto e con la pubblicazione del video ai VMA, la strada verso il platino sarà in discesa. E voi quale album track vorreste che diventasse gold?

 

Ricevi le ultime notizie di Rnbjunk sul tuo browser, iscriviti ora!