Rnbjunk Musica – Ultime notizie e gossip di musica
Notizie

Taylor Swift: Look What You Made Me Do schizza alla numero 1 iTunes USA!

non si smentisce! Il suo nuovo singolo Look What You Made Me Do, schizza alla numero 1 di iTunes USA in un batter d’occhio!

Taylor Swift Numero 1 Look What You Made Me Do

Non c’era alcun dubbio a riguardo! Taylor Swift é assolutamente l’artista più pericolosa di questa stagione, iniziata già con un botto di releases in questo mese di Agosto caldissimo!

La cantante ha rilasciato il suo singolo “Look What You Made Me Do“, ed é subito schizzata alla numero 1 della classifica iTunes USA, in meno di un ora ha causato il disastro.

Attualmente ha un lead dell’85% rispetto alla seconda posizione, ciò significa che le vendite sono maggiori in questa percentuale! WOW!

Le opinioni riguardo al singolo sono ancora contrastanti, c’è chi grida al nuovo capolavoro pop, e chi invece risulta spiazzato ed indignato per il cambio di stile che anche questa volta ha coinvolto la musica della Swift!

In tutto questo però, sa ancora far parlare di se, e nessuna come lei (all’infuori di Beyoncé ed Adele) riesce a catalizzare tanto l’attenzione mediatica!

Siamo quasi certi che Taylor riuscirà finalmente a scalzare “Despacito” dalla Billboard Hot100, o perlomeno, lo speriamo, per salvaguardare il record di Mariah Carey.

Sul fatto che il brano possa essere longevo ed internazionalmente apprezzato come fu “Shake If Off”, onestamente, abbiamo qualche dubbio!

Stiamo a vedere, per il momento i risultati sono quelli che ci si aspettava, e Taylor ancora una volta non si smentisce!

59 commenti

Deddy 25 Agosto 2017 at 12:04

Ha già venduto 80k copie. Debutto incredibile scontato, ora bisogna vedere la costanza! È già alla #1 su iTunes in oltre 40 stati!

Rispondi
Sheriff Boateng 25 Agosto 2017 at 13:31

Una domanda, ma dove li trovate tutti questi dati??

Rispondi
Julia Volkova 25 Agosto 2017 at 15:53

digital sales data

Rispondi
Sheriff Boateng 25 Agosto 2017 at 20:22

Grazie millee

Rispondi
Alessandro Butera 25 Agosto 2017 at 16:58

Più che la costanza bisognerà vedere come il pubblico accoglierà il secondo singolo. Un comeback dopo tanto tempo ti da un successo assicurato, deve stare attenta a non finire come la Cyrus o la Perry (Younger Now e Bon Appetit docet).

Rispondi
Navy_Kpop_Swift 25 Agosto 2017 at 21:09

Peccato che i numeri di questa canzone si mangiano sia Chained To The Rhythm che Malibu e…si Taylor non ha perso il suo tocco magico (voglio dire siamo arrivati a 191.000 copie e non sono passate nemmeno 24 ore) a differenza delle sue colleghe, mi sa che sono rimaste in poche
Che poi mi sorprende vedere proprio ora Demi alla 2, sta andando meglio del solito in vendite digitali

Rispondi
Deddy 26 Agosto 2017 at 10:42

Oh concordo. Comunque una top 10 per il secondo singolo la vedo, anche solo per il debutto

Rispondi
Fra 25 Agosto 2017 at 11:40

Spero che tutti coloro che si sentono presi in causa dalla canzone (Kanye, Kim ecc) non rispondano pubblicamente sennò Taylor porterà avanti la storia della piccola fiammiferaia in eterno

Rispondi
MUSIC is the way. 25 Agosto 2017 at 11:34

successo limitato agli usa secondo me, e non sarà longeva! gli auguro il meglio per questa settimana comunque, almeno ci toglie despaSHITo

Rispondi
Alessandro Butera 25 Agosto 2017 at 10:28

Che differenza con le altre nazioni! È molto più famosa in USA che nel resto del mondo.

Rispondi
#MadonnaMusic 25 Agosto 2017 at 10:57

Come va negli altri paesi?Comunque certo,Canada e USA sono i suoi paesi forti,senza dubbio,lo sono sempre stati e e sempre lo saranno

Rispondi
Alessandro Butera 25 Agosto 2017 at 11:01

Ho visto in UK ed è terza, ma in questo periodo dove despacito è calata parecchio è semplice arrivare alla #1. In UK ti bastano 6300 copie in 24 ore. Fa ridere che in Italia abbia venduto 165 copie LOL.

Rispondi
#MadonnaMusic 25 Agosto 2017 at 11:08

Beh sono poche 6300 copie in 24?6300 X 7 giorni = 44100
Non sono proprio poche come copie…per gente che non è Adele/Ed Sheeran

Rispondi
Alessandro Butera 25 Agosto 2017 at 11:15

Non lo so. Di solito seguo la chart americana. L’ultima volta che ho seguito la classifica iTunes UK è stato a giugno quando One Last Time era prima e andava avanti a 60000 copie vendute in 24 ore. Forse non dovrei fare il paragone con quella.

Alberto Maccariello 25 Agosto 2017 at 11:34

In Italia non è mai stata forte, sopratutto con le radio che con i primi singoli la supportano e poi basta

MUSIC is the way. 25 Agosto 2017 at 11:35

UK è il miglior mercato mondiale, gli inglesi hanno buoni gusti in musica *cough* dua lipa *cough*

Alberto Maccariello 25 Agosto 2017 at 11:36

ti dirò, lo sempre pensato anche io che li le classifiche sono quelle più “veritiere”…e meno male che c’è chi fa arrivare dua lipa alla numero 1

MUSIC is the way. 25 Agosto 2017 at 11:38

si esatto! non c’è stata sempre despacito, c’è stato spazio per tutti i tormentoni, dua, rihanna, feels…

Alberto Maccariello 25 Agosto 2017 at 11:39

infatti…meno male che ci sono gli inglesi!

#MadonnaMusic 25 Agosto 2017 at 13:15

Già!

Malibu 25 Agosto 2017 at 16:47

Anche io sono sempre stato di questa idea: nelle classifiche inglesi vieni premiato se fai un bel lavoro (quasi sempre).

Alessandro Butera 25 Agosto 2017 at 11:53

Shake It Off e Blank Space sono già due. Comunque concordo in linea di massima. Poi in Italia i passaggi in radio sono tutto.

Alberto Maccariello 25 Agosto 2017 at 12:52

Sisi intendevo proprio i primi due singoli, anche ariana secondo me ha questo problema

Alessandro Butera 25 Agosto 2017 at 14:21

Si. Anche ariana ha questo problema perché le radio italiane danno principalmente spazio ai cantanti italiani, poi anche agli artisti europei sconosciuti che pagano le radio per emergere e poi alle solite katy perry e rihanna.

Vitto 25 Agosto 2017 at 15:12

Alcuni amici mi hanno detto che tipo per Ariana fanno un ospedale alle 6 di mattina per compensare ai pochi passaggi… È chiaro che comunque la gente che ascolta la radio alle 6 di mattina è abbastanza rara.

Alessandro Butera 25 Agosto 2017 at 16:20

Penso che volessi scrivere uno speciale o qualcosa del genere. Tanto possiamo fare a meno della radio, ma è comunque un peccato che comprometta di molto il successo in Italia.

Vitto 25 Agosto 2017 at 19:44

Si lol, è il correttore 😂

#MadonnaMusic 25 Agosto 2017 at 12:09

Direi di no,con One Last Time no.Ma perchè allora non è riuscita ad arrivare alla #1?per streaming?

Alessandro Butera 25 Agosto 2017 at 14:17

Per la radio principalmente e poi per lo streaming. C’era un gigante come despacito davanti.

#MadonnaMusic 26 Agosto 2017 at 16:59

Ma in UK le radio non contano per la classifica dei singoli,quindi sono Streaming.Peccato per tutte le copie che ha venduto deve essere stata battuta per poco.Quante copie ha fatto in una settimana?

Alessandro Butera 26 Agosto 2017 at 17:36

Il vero peccato è che sia stata battuta da despacito…
Non ti so dire quante copie ha venduto in una settimana, però ti so dire che in quella settimana che era arrivata alla #2 aveva venduto più di despacito.

#MadonnaMusic 27 Agosto 2017 at 12:15

Un vero peccato…già

Navy_Kpop_Swift 25 Agosto 2017 at 21:11

Ora è alla 1 anche da noi con 1385 e in UK è circa a 9300

#MadonnaMusic 26 Agosto 2017 at 16:10

Oh bene.1385 copie da noi?Lol allora 165 copie in qualche ora l’altro giorno non erano male.In UK secondo te debutterà a che posizione?la #1 io la vedo dura

Navy_Kpop_Swift 26 Agosto 2017 at 16:26

Almeno Top 5

11 25 Agosto 2017 at 09:57

Sono molto curioso di vedere il percorso che avrà. Certo, è moooolto meglio di quella schifezza di Shake It Off.

Rispondi
GagaQueen 25 Agosto 2017 at 08:52

Arrivare primi su iTunes non significa più niente , ci sono molti altri fattori che determinano il successo di una canzone ( spotify , radio, visualizzazioni) .

Rispondi
Alessandro Butera 25 Agosto 2017 at 09:48

È un buon inizio. Il problema sussiste quando non ci arrivi.

Rispondi
11 25 Agosto 2017 at 09:58

Come Ariana, la sua ultima #1 su itunes us è quel flop di Focus se non sbaglio lol.

Rispondi
Alessandro Butera 25 Agosto 2017 at 10:06

Quanto sei disinformato mamma mia! La sua ultima #1 è DW. Lo sarebbe diventata STS se non fosse uscito prima l’album che il singolo (estratto 3 mesi dopo).

Rispondi
11 25 Agosto 2017 at 10:13

Dangerous Woman alla #1 non me la ricordo proprio. Vabbè tanto poi nelle charts ha fatto pena come Focus e Into You.

Alessandro Butera 25 Agosto 2017 at 10:17

È stata 3 mesi in top 15. Non eri quello che metteva davanti a tutto la costanza? Ha venduto più di 5 milioni di copie come Into You e Focus è vicina a 3,5 milioni. Non ti rispondo più. Come dicono gli altri sei un caso perso. Capisco perché molti ti hanno bloccato.

11 25 Agosto 2017 at 13:35

Tanto la hit maggior dell’era è stata STS (guardacaso ft. Nicki Minaj), le ha salvato l’era. Comunque mi pare palese che Ariana sia una meteora, ha avuto il suo periodo d’oro durante la ME era per poi scendere con la DW era, con la prossima flopperà pesantemente per me.

Alessandro Butera 25 Agosto 2017 at 14:26

Si si. Me lo segno così godo ancora di più dopo. La DW era è stata un successo. Persino i promo single hanno fatto benissimo (ieri Be Alright ha superato 100 milioni di ascolti su spotify). Vabbè pensala come vuoi tanto dalle cagate che dici la tua opinione vale zero.

Vitto 25 Agosto 2017 at 15:28

Ti sbagli di grosso, com l’attentato di Manchester ha acquisito un sacco di visibilità. Ariana è una meteora? No. Per me essere una meteora è un pò la situazione di Iggy Azalea, fai una hit e poi sprofondi ai limiti della hot 100 (se ci arrivi, poi). Ariana ha un fanbase solidissimo, tra i più forti in verità, e a differenza di Iggy dopo il boom ha avuto forse un lieve calo, mica é sprofondata… ha avuto una top ten hit (dw), una canzone che aveva le potenzialità (e non si può dire il contrario) ma é stata gestita malissimo dalla label, e nonostante ciò senza un briciolo di promo è anche stato un discreto successo in tutto il mondo (into you). Side to side non é stata salvata da Nicki come hai detto tu, scordatelo lol. É stato tutto merito della promozione efficace e costante, di un video ben fatto e ben studiato, e della Potenza commerciale della canzone. L’unico flop è stato everyday, e anche in questo caso è stato tutto un problema di promozione, 0 eventi live a spomsorizzarla, nessuna performance né intervista, il zero più assoluto, sembra quasi un flop voluto da come è stata gestita male. L’andamento della prossima era di ari? Dipende molto dal tipo di promozione che verrà adottata, già ME è stata gestita bene e i risultati si sono visti. Con una giusta promozione ari potrebbe fare faville, le premesse ci sono tutte

Alessandro Butera 25 Agosto 2017 at 16:31

Io non sottovaluterei tanto il successo di Into You. Ha venduto piu di 5 milioni di copie worldwide, ha più di 400 milioni di streaming su spotify (terza di ariana) è ha più di 500 milioni di visualizzazioni su Youtube (in un solo anno). Non l’ho vista poco costante.

Vitto 25 Agosto 2017 at 19:46

Tranne alcuni problemi ad ingranare all’inizio (chiaro, non era stata mandata alle radio) poi si è dimostrata costante

11 25 Agosto 2017 at 21:36

Ah va beh, allora d’ora in poi organizziamo attentati terroristici ai concerti della Grande per far diventare rilevante la sua musica. Ma per favore, con singolo di DW ha subito un calo veritiginoso. Solo Problem ha venduto più di Dangerous Woman, Into You, Side To Side e Everyday messe insieme. Il periodo d’oro della grande è stato durante la My Everything era, adesso è finito, lei è una teen star che piace solo alle ragazzine che una volte cresciute si dimenticheranno di lei. Ariana ha solo una bella voce ma non la sa usare e risulta anonima quanto la Gomez e la Lovato. Punto.

Vitto 26 Agosto 2017 at 14:20

No aspetta su Manchester hai frainteso alla grande… chiaro che gli attacchi terroristici sono una cosa vergognosa di cui non si dovrebbe neanche conoscere l’esistenza. Ho solo detto che è accaduto e ariana ha avuto un esposizione mediatica impressionante. Problem è stata la sua più grande hit e ME il periodo d’oro per la promozione, che a differenza di dangerous woman c’è stata. Ariana ha il suo pubblico di riferimento cosi come altri artisti hanno il loro (Adele un pubblico maturo, ariana e le altre ex art un pubblico più giovane) e non ci vedo nulla di sbagliato sinceramente. In merito alle ragazzine che una volta cresciute si dimenticheranno di lei, in base a quale dato scientifico lo deduci? Io sono dell’opinione che anche una Adele può stufare, non è che un pubblico adulto una volta conquistato ti seguirà per sempre.

MUSIC is the way. 25 Agosto 2017 at 11:35

lol

Vitto 25 Agosto 2017 at 13:17

Dangerous woman non é stata una hit da peak esorbitanti ma ha dimostrato, come diceva Alessandro, una costanza incredibile. Ed ha portato Ariana a diventare una delle artisti più costanti nella hot 100 (riferito dalla stessa billvoard)

11 25 Agosto 2017 at 13:33

Sì, in effetti ha avuto una buona costanza. Mi sono confuso con Into You.

Alessandro Butera 25 Agosto 2017 at 16:51

E anche qui dimostri di non sapere nulla di musica. Into You non avrebbe avuto buona costanza??? Into You è stata rilasciata il 6 maggio 2016. Qui c’è un mio tweet che mostra Into You in quarta posizione su iTunes us datato 12 agosto, PIÙ DI TRE MESI DOPO CHE LA CANZONE È STATA RILASCIATA! Io non so chi tra gli altri artisti si riesce a rimanere costante quanto ariana. E ancora una volta fai una magra figura. https://uploads.disquscdn.com/images/65459b2f6dca2ed4460f786c7f43715a2b8dc648a42f95d51f2d8405cfd6e8fc.jpg

11 25 Agosto 2017 at 21:33

Ahahahah ma stai zitto che Into You ha venduto una miseria. Con i singoli della DW ha subito un calo vertigionoso ( a parte STS), inutile negarlo. Con la prossima era flopperà totalmente, è palese.

Alessandro Butera 25 Agosto 2017 at 22:56

Una miseria??? Più di 5 milioni sarebbe una miseria??? L’hai persa tu l’occasione per stare zitto.

Deddy 25 Agosto 2017 at 12:05

Beh ma 70k copie in poche ore ti garantiscono successo

Rispondi
Julia Volkova 25 Agosto 2017 at 15:48

ha già venduto 124.000 copie in USA

Rispondi
♪Calɘb 25 Agosto 2017 at 08:50

Grande Taylor!! Per quel che mi riguarda sono soddisfatto, era praticamente ovvio che non avrebbe proposto qualcosa di simile a 1989.
Spero possa avere il successo che si merita.

Rispondi
MicheleT 25 Agosto 2017 at 08:34

È fenomenale, il singolo è una bomba!!! Ci si aspetta sempre da Taylor Swift che si reinventi e lo ha fatto alla grande!!! Farà assolutamente colpo a livello internazionale perché è spettacolare!!!

Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.