Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Taylor Swift: svela la sua posizione politica e Donald Trump risponde.

Taylor Swift rompe il tanto criticato silenzio sulla politica, ma la risposta di Trump non si fa attendere

Taylor Swift parla finalmente di politica e svela i suoi orientamenti alla future votazioni, non concorde con il Presidente

Taylor Swift è da sempre stata critica per le sue posizioni politiche, posizioni che non sono mai state frutto di una diretta dichiarazione della cantante, bensì di numerose supposizioni dei media derivanti dalle sue vicende personali (come quella con Kanye West).

Questa sua sciagurata fama è stata interrotta dall’artista qualche giorno fa, dove in un lungo ed esaustivo post su Instagram, ha invogliato tutti i suoi fan a votare alle prossime elezioni di metà mandato del 6 Novembre negli USA, alle quali essa stessa parteciperà, votando per il suo stato, il Tennessee.

Ma Taylor non si è limitata a fare un semplice annuncio di esortazione al voto, ma ha spiegato in modo dettagliato i suoi orientamenti politici.

Nonostante essa stessa avesse dichiarato nel 2012 di non esprimersi politicamente per non influenzare il parere dei fan, nel post scrive che gli eventi degli ultimi due anni l’anno convinta ad esporsi al pubblico senza paura.

La Swift ha infatti chiarito che è assolutamente convinta a sostenere coloro che lotteranno per i pari diritti e le pari opportunità di tutti i cittadini americani, compresi i facenti parte della comunità LGBTQ e di qualsiasi altra diversa cultura o etnia che ad oggi viene discriminata in America.

Per tale motivo, essa voterà i candidati Democratici Phil Bredesen per il Senato e Jim Cooper per la Camera, a discapito della candidata Marsha Blackburn che, pur essendo donna ha, a detta della cantante, ha operato contro la parità dei sessi, contro i diritti delle coppie gay e contro leggi che garantivano la salvaguardia delle donne contro violenze, abusi sessuali e stalking, valori che di certo non rappresentano quelli di Taylor.

View this post on Instagram

I’m writing this post about the upcoming midterm elections on November 6th, in which I’ll be voting in the state of Tennessee. In the past I’ve been reluctant to publicly voice my political opinions, but due to several events in my life and in the world in the past two years, I feel very differently about that now. I always have and always will cast my vote based on which candidate will protect and fight for the human rights I believe we all deserve in this country. I believe in the fight for LGBTQ rights, and that any form of discrimination based on sexual orientation or gender is WRONG. I believe that the systemic racism we still see in this country towards people of color is terrifying, sickening and prevalent. I cannot vote for someone who will not be willing to fight for dignity for ALL Americans, no matter their skin color, gender or who they love. Running for Senate in the state of Tennessee is a woman named Marsha Blackburn. As much as I have in the past and would like to continue voting for women in office, I cannot support Marsha Blackburn. Her voting record in Congress appalls and terrifies me. She voted against equal pay for women. She voted against the Reauthorization of the Violence Against Women Act, which attempts to protect women from domestic violence, stalking, and date rape. She believes businesses have a right to refuse service to gay couples. She also believes they should not have the right to marry. These are not MY Tennessee values. I will be voting for Phil Bredesen for Senate and Jim Cooper for House of Representatives. Please, please educate yourself on the candidates running in your state and vote based on who most closely represents your values. For a lot of us, we may never find a candidate or party with whom we agree 100% on every issue, but we have to vote anyway. So many intelligent, thoughtful, self-possessed people have turned 18 in the past two years and now have the right and privilege to make their vote count. But first you need to register, which is quick and easy to do. October 9th is the LAST DAY to register to vote in the state of TN. Go to vote.org and you can find all the info. Happy Voting! 🗳😃🌈

A post shared by Taylor Swift (@taylorswift) on

Questa netta e decisa presa di posizione è diventata immediatamente virale e, dopo essere stata condivisa milioni di volte, ha ricevuto numerose supporti ma anche moltissime critiche.

Tra coloro che l’accusano di astenersi da un campo che non le appartiene, c’è la risposta del Presidente Donald Trump, il quale se prima aveva espresso numerosi apprezzamenti sulla Swift,

ora ammette di non gradire la sua musica del 25% in meno e di informarsi meglio sui politici operanti al momento.

Non c’è dubbio che le dichiarazioni di Taylor Swift abbiano lasciato tutti di sasso ed esse, per quanto condivisibili o meno, hanno comunque avuto il fondamentale scopo di invitare tutti i cittadini americani a votare per i valori che più li rappresentano. Un gesto che ultimamente, pochissime persone riescono a compiere senza cadere nel giudizio di parte.

E voi cosa ne pensate delle parole di Taylor Swift?

Ricevi le ultime notizie di Rnbjunk sul tuo browser, iscriviti ora!