Testo canzone Bella Totò – Two Fingerz

1 139

Leggi il testo della canzone Bella Totò di Two Fingerz

È tutto un cinema
E io pago
Loro fanno il cinema
E io pago
Bella Totò

Paese in bianco e nero
Mentalità da vecchio
No ai matrimoni gay, non è un paese per Cecchi
Cinesi dicono che riescono a copiarci il sound
Grosso abbaia a China Town
Gli autisti delle auto blu si chiamano driver
I politi hanno tutti almeno un driver
Se devi saldare il debito pubblico non tassi gli italiani
Tassi driver
Vivo in 50 metri, quadrati scarsi
Su due piani: su dormi, giù mangi
Mi tratta come un principe mia moglie
Ma nasconde la maria, il principe cerca foglie
Alla mattina in treno con i pendolari
Odore di minestrone, guerre ascellari
Tu col 10 e lode io come i bravi bambini
Mi accontento anche di un 8 e mezzo: Fellini

Ritornello:
È il solito cinema italiano, cinema italiano
Sempre il solito cinema italiano, cinema italiano
Aumentano le tasse, ci svuotano le casse
Si riempiono le tasche
E noi ce la ridiamo, bella Totò

Ma quale tempo delle mele, è il tempo delle pere
Le bambine sognano di lavorare in tele
Di fare le soubrette, rifanno i seni perchè non lavori in tele se hai 00tette
Quando lavoravo mi sentivo un toro incatenato perchè non trovavo spazio
Ora mi hanno licenziato e sono disoccupato e mi lamento del contrario: odissea nello strazio
Angurie senza semi, arance senza semi
Diventi ciò che assumi, uomini senza seni
Se son cattivo in pratica è perchè non fumo roba naturale, fumo la ganja meccanica
Rispetto alla chiesa il sesso ha un alto gradimento
Dico si alle case chiuse, via il convento
Don Matteo e i Cesaromi, tutti buoni in fiction
Io li guardo e dico: che due Pulp Fiction

Ritornello:
È il solito cinema italiano, cinema italiano
Sempre il solito cinema italiano, cinema italiano
Aumentano le tasse, ci svuotano le casse
Si riempiono le tasche
E noi ce la ridiamo, bella Totò

È tutto un cinema
E io pago
Loro fanno il cinema
E io pago
Bella Totò

È il solito cinema italiano, cinema italiano
Sempre il solito cinema italiano, cinema italiano
Aumentano le tasse, ci svuotano le casse
Si riempiono le tasche
E noi ce la ridiamo, bella Totò

Ricevi le ultime notizie di Rnbjunk sul tuo browser, iscriviti ora!

1 Commento
  1. Bruse dice

    Nella 14esima riga della prima strofa non dice giù mangi, ma jumanjii correggete

Lascia Risposta

La tua email non verrà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.