Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Testo canzone Sabbie Mobili – Marracash

0 1.783

Leggi il testo della canzone Sabbie Mobili di Marracash

Rit.
No, non agitarti / Resta immobile / Puoi metterci anni / E guardare ogni cosa che / Affonda / Nelle sabbie mobili / Si perde / Nelle sabbie mobili

Penso spesso che potrei farlo / Andare via di punto in bianco / Così altra città / Altro Stato / Potrei se avessi il coraggio / Ho un orizzonte limitato / E’ follia stare qua nel miraggio / Che basti essere capaci / Quanti ne ho visti scavalcarmi / Rampolli / Rapaci / Raccomandati / Quanti ne ho visti fare viaggi / E dopo non tornare / Restare / Spaccare / Affermarsi / Qui non c’è il mito di chi si è fatto da solo / Perché chi si è fatto da solo di solito è corrotto / Se sei un ragazzo ambizioso / In un sistema corrotto / Non puoi fare il botto / E non uscirne più sporco / Nessuno lascia le poltrone / Niente si muove / Nessuno osa e nessuno dà un occasione / Impantanati in queste sabbie mobili / Si muore comodi / Lo Stato spreca i migliori uomini

Rit.

Parto dal principio / Io della scuola ricordo un ficus / Cioè la pianta che aveva il preside in ufficio / Vale più un mio testo letto in diretta da Linus / Il paese ha un virus / Una paralisi da ictus / Come prima più di prima / Madonna potrebbe essere mia nonna / A 50 anni è ancora a pecorina / E’ il nulla / Come la storia infinita / Come la mummia / Che si sveglia e torna in vita / Puzza di muffa / The beautiful people / The beautiful people / La bella gente pratica il cannibalismo / Sa di già visto / Come un film di cui capisci la fine / Già dall’inizio / I vecchi stanno al potere / Non vanno all’ospizio / E se MTV sta per music television / Vorremmo più video e meno reality e fiction / Sono pesante apposta come chi fa sumo / Tu fai musica che piace a tanti / E non fa impazzire nessuno

Rit.

Niente di nuovo / Niente di che / Quel rapper che ti piace tanto / Non dice niente di sé / Solo cliché / Attacca il premier / Come se quando cadrà il premier / vincerà il bene / Se non ci fosse di che parlerebbe / Chi comanda è li da sempre / E non si elegge con il voto / E prende decisioni senza cuore e senza quorum / E se tornassi indietro io lo rifarei / Il mio incubo era fare la vita dei miei /Sì quella vita strizzata in otto ore / Compressa / La sera sei stanco e c’hai mal di testa / Compressa / Fuori onda il direttore dice che ho ragione / Ma non ci crede / Come chi brinda / Ma poi non beve / Non prendere la bufala / Che tanto non è bufala / E’ una bufala / Hai una chance di andartene fra’ / Usala / Se riesci sei un genio / Se fallisci sei uno zero / Se fai quello che fanno gli altri / Rischi di meno / Quindi

Rit

Get real time updates directly on you device, subscribe now.