Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

The Voice of Italy: vince Alice Paba, performance One Republic, Michielin e…

0 0

1280x720_1455880944811_the voice of italy

Anche la quarta edizione del talent show The Voice of Italy è giunta al termine; la finale andata in onda ieri sera su rai2 ha sancito il nome della vincitrice: la 19enne Alice Paba, del team Dolcenera.

La serata finale, che neanche a dirlo è proseguita fino a tarda notte, non è stata nulla di spettacolare e solo gli ospiti sono riusciti ad alzare un livello che, mai come quest’anno, si è rivelato estremamente basso.
La trasmissione è stata un flop dal punto di vista dei talenti (?) in gara e purtroppo neanche il parterre di giudici è riuscito a non far rimpiangere i colleghi delle passate stagioni.

Max Pezzali, troppo buono e diplomatico, non è mai entrato in sintonia con la poltrona rossa; la Raffa nazionale, veterana dello show, unica che con la sua energia è riuscita a salvare la situazione varie volte e infine Emis Killa e Dolcenera. Il primo, troppo spavaldo e convinto, non si è dimostrato all’altezza della situazione mentre la seconda inspiegabilmente si è adagiata su di un personaggio alquanto irritante e a tratti patetico, che non rende giustizia al suo talento e alla sua altissima conoscenza musicale (che comunque ha avuto modo di dimostrare di tanto in tanto nel corso delle puntate).

Un gran peccato perché i buoni propositi c’erano tutti…ma se solo per un attimo pensiamo alla versione australiana o americana di The Voice ci rendiamo conto di quanto la differenza con il nostro sia abissale, per non dire raccapricciante.

raffaella-carrà-dolcenera

Tornando alla serata una menzione speciale va ai grandi ospiti internazionali che hanno sicuramente mostrato all’Italia il motivo del loro successo. Sto parlando dei grandissimi OneRepublic, trainati dal loro leader Ryan Tedder e da un talento che dopo anni si conferma all’avanguardia. I ragazzi hanno aperto la serata cantando Counting Stars, la loro più grande hit, per poi venire raggiunti a metà dai quattro finalisti che si sono uniti al coro. Sono poi tornati sul palco per presentare live in anteprima mondiale il loro ultimo singolo, Whereever I Go, che per il momento fatica ad ingranare la marcia nelle classifiche.

Molto bene anche Francesca Michielin; fresca di partecipazione all’Eurovision, la cantante bassanese è arrivata sul palco di The Voice per duettare nella finalissima tra Charles Kablan (team Killa) e Alice Paba. Con il primo ha intonato L’amore esiste mentre con la con la vincitrice ha proposto Nessun grado di separazioneinutile dire che la differenza tra Francesca e i talenti in gara si sia sentita eccome.

Terza ospite è stata la cantautrice francese Jain, famosa in Europa per il particolarissimo sound del singolo Come, per il quale proprio ieri sera le è stato consegnato il disco d’oro. Esibizione discreta, non memorabile.

La gara, come abbiamo detto, si è conclusa con la vittoria di Alice Paba, 19enne con un passato ad…Amici.
Mentre il suo “collega” Lele ha fatto un percorso inverso, da The Voice al talent di canale5, Alice Paba da Maria de Filippi non ha trovato molta fortuna ed è stata eliminata nella fase pre-serale della passata edizione.

Arrivata alle blind di The Voice con il suo solito fare un po’ svampito e ingenuo è riuscita ad accaparrarsi la totale fiducia di Dolcenera, che l’ha portata in palmo di mano sin dalla prima puntata fino ad accompagnarla ad una vittoria abbastanza annunciata e, vedendo i suoi sfidanti, meritata. Nel corso delle sfide che l’hanno infine incoronata “the Voice of Italy”, la ragazza ha proposto, tra le altre, una cover da dimenticare di Hurt della Aguilera e il suo inedito, Parlerò d’amore, scritto dalla sua coach con Ermal Meta e Antonio De Martino.

CjKzpF2XIAAxDyd.jpg-large-555x555

Inedito questo, così come quelli dei restanti tre finalisti, alquanto piatto e poco appetibile al grande pubblico. Nulla di nuovo, come nulla di nuovo ha portato questa edizione di un talent che, sfruttato come si dovrebbe, potrebbe portare qualche soddisfazione in più di quelle che ha portato fin’ora, dal momento che nessuno dei talenti usciti fin’ora da rai2 è riuscito a crearsi una base di carriera solida da cui partire.

Se questo è il livello e l’importanza che la rai dà al talent show canoro, non c’è da sorprendersi se i giovani aspiranti musicisti preferiscano di gran lunga tentare il colpaccio attraverso i ben più fortunati X-Factor e Amici. Purtroppo (o per fortuna) iniziano già a girare voci secondo cui questa appena conclusa sarebbe stata l’ultimissima edizione di The Voice of Italy. La stessa Raffaella Carrà ieri sera durante la diretta ha annunciato che non sarà più giudice del programma, che dunque dopo Alice Paba potrebbe non avere più alcun vincitore.

La vera domanda è: ci sarà ancora l’anno prossimo il programma? La Rai darà al format un’altra chance o il livello mediocre di quest’anno è stato il colpo di grazia? Di seguito l’intera puntata, unico modo per visionare la performance della Michielin dato che non è stata resa disponibile separatamente.

Commenti
Caricamento...