Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Tiziano Ferro – Senza Scappare Mai Più | Video Premiere

Video Premiere di “Senza Scappare Mai Più”, il nuovo singolo di che anticipa il prossimo “TZN-The Best of Tiziano Ferro“, in uscita il 25 Novembre.
Nel video ufficiale, Tiziano si diverte a ripercorrere la sua carriera, ricostruendo in qualche modo alcuni celebri video come quelli di “Perdono”, “Rosso Relativo”, ” Alla Mia Età”, “E Raffaella è Mia” e “Hai Delle Isole Negli Occhi”, passando per “Xverso” e “Ti Scatterò Una Foto”… una bella idea che farà sicuramente piacere ai numerosi fans del cantante nostrano:

Tiziano-Ferro-Senza-scappare-mai-più

Dopo tre lunghissimi anni dall’ultimo studio-album “L’amore è una cosa semplice”, certificato 8 volte Platino qui in Italia, arriva l’atteso nuovo singolo di Tiziano Ferro che va ad anticipare il Greatest Hits previsto per fine anno.

Si tratta di “Senza Scappare Mai Più“, brano registrato a Los Angeles e disponibile da oggi (17 ottobre), sia sui digital stores che in rotazione radiofonica.

Siamo sicuri che questo singolo conquisterà ancora una volta i numerosi fans di lunga data del cantante nostrano, visto che segue lo stesso stile che ha contraddistinto l’artista nel panorama nazionale ed internazionale nel corso della sua carriera; ci ritroviamo, infatti, dinanzi ad un’intensa midtempo che strizza l’occhio al mainstream e che nello stesso tempo ci offre un bridge molto soft caratterizzato da un’interpretazione degna di nota.

Potete ascoltate il brano attraverso il seguente lyric video diretto da Gaetano Morbioli… molti fans sono già in fibrillazione per questo comeback… e voi?

 

 

Ricevi le ultime notizie di Rnbjunk sul tuo browser, iscriviti ora!

Potrebbe interessarti anche
38 Commenti
  1. Pojke dice

    Ahahah meglio non proseguire, buona serata!

  2. Chiara dice

    Diciamo che la volevo chiudere in modo “diplomatico”, anche perché nella fattispecie la mia tecnicamente non era un’opinione ma un dato di fatto (anche se so che suona presuntuoso, ma chiunque con un minimo di preparazione in materia sarebbe d’accordo con me).
    Se tu hai studiato canto e non ritieni la sua voce mediocre, beh, allora mi dispiace ma dovresti studiare di più, è proprio il caso di dirlo.

  3. Pojke dice

    Che ognuno di noi rimanga della sua opinione, non si discute ma far passare per mediocre la voce della Pausini non è oggettivo, mi dispiace… anch’io parlo con cognizione di causa, ho studiato e fatto saggi di piano e ci capisco qualcosa xD Sui gusti non si discute, ma mediocrità e oggettività riguardo alla voce della Pausini non possono stare nello stesso rigo.

  4. Chiara dice

    Reputare mediocre la voce della Pausini è oggettivo e la mia affermazione è supportata da qualche nozione di base di canto, sarebbe invece soggettivo affermare “A me piace molto” oppure “A me fa schifo”, due opinioni egualmente insindacabili. Comunque vabbè, rimarremo entrambi dei nostri pareri 😉

  5. Pojke dice

    Ma iniziare da autodidatta non significa che poi non si possa migliorare, reputare ”mediocre” la voce di Laura è assurdo, avrà un timbro fin troppo comune che può non piacere ma non so come tu possa definirla ”mediocre”… Giorgia è un’altra grande voce italiana ma non vedo questa enorme differenza tra le due… comunque non ti stavo facendo passare per esterofila, volevo solo farti capire che Laura è praticamente più apprezzata in America Latina e in Italia e per quanto sia un ”semplice” Latin Grammy quello che ha vinto, quale altro italiano ha ottenuto un risultato simile a parte Modugno? Cioè vogliamo toglierle anche questo enorme prestigio che dovrebbe inorgoglire noi italiani?! Nessuno la sta spacciando per un’ugola d’oro ma mi pare di essere stato il più obiettivo possibile… ”mediocre” una voce come quella di Laura, proprio no, non posso essere d’accordo,

  6. Chiara dice

    Ma Pojke, ribadisco, qui nessuno disquisisce sul suo livello di fama in certi posti dell’America Latina, non so se mi hai capita. Il punto è che davvero poco conta che venga osannata dai suoi fan sui social, è normale e “ci sta” pure, qualsiasi cantante al suo livello di celebrità è infatti dotato di un fan base solido e spesso piuttosto parziale, poco obiettivo.
    Oggettivamente però la tecnica della Pausini è tutt’al più mediocre (ribadisco, l’ha ammesso lei stessa avendo iniziato praticamente come autodidatta), per quanto abbia comunque provato a migliorarsi negli anni, e non credo davvero che occorra essere maestri di canto per riscontrare un’enorme, direi abissale differenza se si volessero paragonare i suoi live con quelli di una Beyoncé o di una Whitney, giusto per citarne due (riguardo alla prima, poi, sono al 100% d’accordo con te sul fatto che non abbia mai dato prova di grande inventiva a livello di contenuti, anzi, ma vocalmente è a detta di qualsiasi esperto la migliore della sua generazione, e il bello è che temo che pure molti suoi fan non se ne rendano pienamente conto, quindi sì, la trovo sopravvalutata sotto alcuni punti di vista ma terribilmente sottovalutata dal punto di vista vocale che è poi il suo punto di forza maggiore, ma la colpa è unicamente sua che poco “promuove” questo lato di sé, soprattutto di recente).
    Son d’accordo con te e poco sopporto pure io gli esterofili a tutti i costi ( ehi, ma l’hai vista la mia foto profilo? Sicuramente non rientro tra quelli, guarda 😉 ), non a caso ho scritto che non occorre andare tanto lontano per trovare cantanti molto più dotate di lei perché anche in Italia ce ne sono a bizzeffe (giusto per tirarne in ballo una, Giorgia, per quanto faccia canzonette, polverizza Laura sotto qualsiasi punto di vista, parlando di tecnica vocale), quindi devo dire che se da un lato son comunque contenta che una cantante italiana sia così famosa a livello internazionale, da un altro ritengo anche un peccato che ad esserlo sia una vocalist mediocre come lei quando nel nostro Bel Paese ci sarebbero tante ugole più dotate di lei che però spesso passano inosservate pure agli occhi degli stessi italiani.

    P.S. Visto che è la seconda volta che li nomini, Laura ha vinto solo un Grammy (peraltro in una categoria minore e di poco conto per loro, “Latin Pop Album”). Tu probabilmente ti riferisci ai Latin Grammys che son poi un’altra cosa.

  7. Pojke dice

    Vedi, io ascolto musica semplicemente quindi sono ignorante e non potrei darti tutte le precisazioni possibili sempre se ce ne fossero… ripeto ancora che avevo scritto ”successi nel suo piccolo” per quanto riguarda gli USA… io credo che alle volte si sopravvalutino gli artisti stranieri erigendoli a perfezioni divine come Beyoncé di cui non si discute nulla ma non è che abbia dimostrato sempre questa grande inventiva a livello contenutistico, melodico e quant’altro… sarò anche poco ferrato ma so riconoscere chi sa cantare meglio tra una come Laura e una qualunque Katy Perry… Laura ha la tipica voce all’italiana, una voce che sa cantare però non come le varie Emme, qualsiasi live abbia ascoltato, non ha mai fatto figure di melma, non mi sembra di sopravvalutarla, mi sembra solo di essere obiettivo… nuovamente, se ti fai un giro anche sui social network, ti renderai conto di come alle volta Laura è anche più apprezzata di una Beyoncé in America Latina ma non perché una sia più talentuosa dell’altra ma perché evidentemente Laura SA cantare… posso dirti che con l’uscita del singolo per l’America Latina ”Sino a ti” in collaborazione con la cantante messicana Thalia, quest’ultima è stata spesso denigrata per le sue scarse abilità vocali e, di contro, Laura è stata spesso appellata come la ”diosa” (dea)… chiaramente queste sono esagerazioni ma se andassi in quei posti, ti renderesti conto di come Laura sia letteralmente venerata alle volte, ho amici lì e non c’è una persona che non abbia sentito parlare almeno una volta di Laura, poi adesso con l’esperienza a La Voz sta conquistando e conquisterà nuovi consensi come se laggiù ne avesse bisogno… io considero Laura come una Taylor Swift dell’America Latina, non immaginate neanche quanto sia apprezzata in quei posti che, ripeto, le hanno fatto vincere anche dei Grammys.

  8. Guest dice

    Si,hai ragione,ieri l’ho riascoltata per beneed infatti avevo intenzione di ritrattare ciò che avevo scritto,poi mi sono dimenticato ahaha comunque sia,non ci avevo fatto proprio caso a quel “fermo” e si che ho visto pure il lyrics video,mi servono gli occhiali e buon apparecchio acustico lol

  9. Chiara dice

    No beh, ma Laura è infatti indiscutibilmente famosissima e molto popolare sia in Italia che in Spagna che nei vari Paesi dell’America Latina (dove concordo con te, probabilmente gode di una considerazione migliore di quella che non ha in Italia), questo è innegabile.
    Mi aveva solo fatto sorridere il passaggio “enormi successi in America Latina e in USA” perché, da quel che mi ricordo, il suo unico tentativo di penetrazione del mercato statunitense tramite l’album inciso in lingua inglese fu per l’appunto un sonoro buco nell’acqua, tanto che per salvare il salvabile fu rilasciato un remix dance di Surrender e poi pubblicato l’album pure in Italia, il che non rientrava nei progetti iniziali… ma qui sarò sincera, non seguendola potrei benissimo ricordare male (d’altronde son passati un po’ di anni), quindi se ho per caso scritto qualcosa di non corretto leggerei volentieri una tua eventuale precisazione.
    Per finire il discorso sugli USA, in ogni caso, si potrà senz’altro definire “conosciuta” pure lì ma ciò è unicamente dovuto ai numerosi italiani, messicani, ecc. immigrati negli Stati Uniti.
    Al di fuori dei paesi latini, infatti, nessuno ha idea di chi sia. Parlando ancora di cantanti nostrani e di successo negli USA, allora, andò decisamente meglio il tentativo di Elisa, nel suo piccolo e nel suo genere certamente più di nicchia (all’epoca).
    Su ciò che hai scritto riguardo al suo repertorio mi trovo poi d’accordo ma in ogni caso non intendevo nemmeno toccare quell’aspetto, io mi riferivo per l’appunto alla sua voce, che tu sopravvaluti enormemente.
    Vedi, non c’è nulla di male se ti piace ma il problema di diverse persone non propriamente ferrate in materia come te è proprio questo, scambiare una discreta potenza (di cui è certamente dotata) con un’effettiva ottima tecnica (di cui, per sua stessa ammissione, è assolutamente sprovvista).
    E’ quindi ridicolo fare paragoni del genere, ma non è nemmeno necessario scomodare nomi come Céline o Beyoncé, perché anche in Italia ci sono cantanti molto più dotate di lei, non c’è bisogno di andare lontano.
    Insomma, ha ottenuto un successo straordinario e qui nessuno intende negarlo ma le vere cantanti, quelle con la C maiuscola, son decisamente altre.

  10. Pojke dice

    Non è affatto un azzardo e sono obiettivo, a livello vocale Laura non ha nulla da invidiare alle grandi voci sopra esposte, è molto brava e i suoi live sono impeccabili… a livello di contenuti vi posso dar ragione e dirvi che è molto ripetitiva e non è che sia circondata da autori che abbiano questa grande inventiva… comunque se ti fai un giro sui sondaggi internazionali per il web spesso Laura è affiancata a queste grandi voci ed è l’unica italiana presente e per noi dovrebbe essere un orgoglio… negli Usa ho scritto ”nel suo piccolo”, non posso mica inventarmi cose… in America Latina è più acclamata di quanto non lo sia in Italia, probabilmente

  11. Eruxaro dice

    “Accendi lo spirito” di Dolcenera, con video annesso, mette KO tutte le ultime uscite delle “star internazionali.” Consiglio anch’io.

  12. Chiara dice

    No, vabbè, “spesso messa al pari di grandi voci come Beyoncé, Christina, Céline” proprio no, eh! 😀 …o, perlomeno, io di paragoni così azzardati e balzani non avevo mai sentito parlare… fortunatamente aggiungo, altrimenti avrei probabilmente rischiato un collasso! 😀
    P.S. Va bene che hai onestamente premesso di essere un suo fan accanito, però diciamo che ti sei fatto prendere un po’ la mano anche quando hai scritto di suoi “enormi successi” negli USA e che è conosciuta in tutto il mondo, dai… 😉

  13. Pojke dice

    Io sono un fan accanito di Laura e riconosco che non fa nulla di straordinario ma canzoni tipiche all’italiana… l’importante di Laura è la carriera, come nessun italiano ha fatto, è riuscita a imporsi in tutto il mondo, a portare la musica italiana all’estero e ad avere enormi successi in America Latina e negli USA, nel suo piccolo… Noi italiani spesso non apprezziamo i nostri artisti, Laura è molto più elogiata in America Latina, dovremmo imparare qualcosa dagli altri e non essere così accanitamente esterofili dopo che alla fine gli artisti internazionali in fin dei conti fanno canzoni su droga, sesso e rock n roll (è un’esagerazione chiaramente ma non distantissima dalla realtà)! Laura è conosciuta in tutto il mondo, a livello vocale è spesso messa al pari di grandi voci come Beyoncé, Christina, Céline ecc…. e vorrei ricordare che è l’unica italiana ad aver vinto dei Grammys! Solo Modugno c’era riuscito prima… quindi cerchiamo di essere buoni anche con i nostri, senza avere questo atteggiamento sbruffoncello solo perché noi siamo italiani e gli altri sono americani… non mi pare una cosa grave che su questo sito ci sia un articolo di un italiano, peraltro appartenente a uno stile molto diverso rispetto a ciò che solitamente abbiamo in giro qui!

  14. Pojke dice

    Tiziano è uno di quei cantanti italiani che più si distacca dalla solita melodia all’italiana… la canzone è carina, nulla di che ma un nota positiva va a lui per il suo talento di cantautore e di cantante perché è bravo… un’altra che fa qualcosa di diverso è Dolcenera, l’ultimo singolo ”Accendi lo spirito” e il nuovo video sono qualcosa di sorprendente per il mercato musicale italiano, la consiglio per chi volesse informarsi… 🙂

  15. Eruxaro dice

    Dopo il ritornello dice: “Dal punto in cui correvo… E stavi fermO tu.”

    Qui penso si riferisca al Ferro del passato… etc etc..

  16. Eruxaro dice

    Per cortesia, davvero. Basta con l’essere esterofili a tutti i costi. Ce ne passano di sciacquette straniere su questo blog. E Ferro, non può godere di un articolo su una canzone stile “rnb”?
    (Stile che dà titolo al sito poi.)

  17. Umberto Olivo dice

    su di loro lo faremo di sicuro 😀

  18. Mialich dice

    All’inizio avrei voluto fare un commento veramente negativo su questo video (così come sulla canzone), poi però ho lasciato perdere. Il video l’ho rivisto e devo dire che noi italiani siamo proprio così, ci facciamo piacere la roba trita e ritrita. Perchè questa canzone è davvero uguale alle altre di Tiziano Ferro, ma è “bella” e andrà, il mercato italiano ripaga sempre le stesse persone, è un mercato senza ambizioni e pretese. Tutto arriva tardi e tutto resta uguale, siamo così.

  19. Mialich dice

    Robin Schultz, guardati l’esibizione e dimmi se obiettivamente ha aiutato o fatto peggio nella promozione. Il dj sembrava un idiota cronico. Ho letto che nella terza puntata ci saranno Charli XCX e Kiesza.

  20. Umberto Olivo dice

    chi? tipo di questo non sapevo niente XD evidentemente è qualcuno che non trattiamo ahahaha

  21. Mialich dice

    Beh alla prima di Xfactor c’è stato quel pirla di dj, io avrei voluto dire in un articolo quanto pirla mi è sembrato hahaha

  22. Umberto Olivo dice

    ma gli articoli sulle performance delle star internazionali in italia solitamente li facciamo, o almeno io quando vedo news del genere ci scrivo sempre un post… poi capita di non vederle, ma altrimenti ci curiamo già di questo, così come del segnalare le date italiane dei vari tour

  23. Mialich dice

    Invece dovreste ricominciare! Perchè no anche qualche articolo sull’Italia. Non dico parlare dei “talenti” di Xfactor (anche se secondo me è il programma di musica “più internazionale” che abbiamo e non dovrebbe essere snobbato) ma almeno degli ospiti stranieri che vi presenziano, per quanto possano essere poco interessanti nel panorama internazionale.

  24. Red21 dice

    Se ti riferisci a questa parte: “Correrei a fermare il tempo e insieme a lui le sue torture” penso che con quel “Lui” si riferisse al tempo e non ad un uomo (ma potrei anche sbagliarmi)

  25. michele dice

    quest’ultimo singolo di Tiziano Ferro sembra diverso da quelli precedenti. Comunque sono d’accordo con te sul fatto che sia lui che Laura Pausini propongono sempre la solita musica

  26. Chris90 dice

    si ma abbiamo artisti più validi conosciuti all’estero! come la mettiamo con Mina, Milva, andrea boccielli e Pavarotti!? lui e la pausini sono strapompati ma mi dite che cosa hanno di eclatante! nella loro carriera non c’è stata una minima innovazione! sempre le solite canzoni!

  27. matty98vevo dice

    grazie per la risposta ma a me nn mi sembra per nulla una cattiva idea riproporla!

  28. michele dice

    siamo pur sempre italiani e Tiziano Ferro è uno degli artisti più famosi e conosciuti in Italia, alcuni suoi vecchi album hanno avuto successo anche all’estero

  29. DemianME dice

    Lui è la perfezione.

  30. Chris90 dice

    io spero che mia sorella e mio papà non ne vengano a conoscenza! io mi rifuto di compraglierlo per natale! ma poi questo blog non tratta di musica “straniera ed internazionale”? che ci fa Tiziano Ferro quiiiiiiiiiiiii?

  31. Umberto Olivo dice

    l’ho fatto per mooooolto tempo, quasi un anno, ma dopo un periodo di grandissimo successo la gente si stancò della rubrica e chiesero espressamente di rimuoverla, per questo non ce ne occupiamo più

  32. matty98vevo dice

    visto che ci mettete molto cuore nel fare articoli per il comeback single degli artisti più importanti del panorama nostrano, vi vorrei propprre di pubblicare la classifica singoli e dischi italiana, a me interesserebbe molto!!!

  33. Umberto Olivo dice

    amo con tutto il cuore! canzone stupenda, interpretazione da 10 in lode, davvero mi ci sono già fissato! lui è L’UNICO cantante italiano che non mi ha mai deluso!

  34. Alberto Dioguardi dice

    Tiziano grandissimo come sempre! Bellissimo primo singolo

  35. Angelica dice

    Si, l’avevo capito ma ,essendo un cantautore, le sue canzoni sono quasi tutte autobiografiche. Intendevo dire che nelle precedenti non si era mai riferito ad un “lui”, nonostante il coming out aveva sempre usato “lei”. Potrei anche sbagliarmi, comunque.

  36. Eruxaro dice

    È autobiografica.

  37. Spiripatico0 dice

    La canzone è bella, si usa lo stesso stile delle sue canzoni però mi piace e credo che la sentiremo molto spesso…
    Mi fa strano vedere un articolo su un cantante italiano, sarebbe bello che ce ne fossero più spesso

  38. Angelica dice

    Non sono una grande ascoltatrice di musica italiana e Tiziano Ferro è uno di quelli che proprio non riesco a mandare giù, però questa nuova canzone non è poi tanto male, meno “lagnosa” del solito.
    Sbaglio o per la prima volta, in una sua canzone, di riferisce a un “lui”?

Lascia Risposta

La tua email non verrà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.