Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Usher presenta due nuove canzoni

0 1

 

Usher+Happened+Miss+Simone+

Si diceva che il nuovo album di Usher sarebbe uscito nel 2015, ma l’anno è finito, e dopo continui posticipi pare proprio che il 2016 sarà l’anno del comeback per il grande artista. L’interprete ha deciso di esibirsi per la prima volta con due brani inediti che faranno parte del lavoro, eseguendoli durante un evento per le celebrazioni del Capodanno, organizzato da Samsung al Fonda Theatre di Hollywood.

Usher ha parlato del continuo slittamento dell’album, scusandosene con i suoi fans:

“Mi sento responsabile. Guardo sempre i social ed i miei fans sono arrabbiati perchè ho posticipato l’album. Ma questa sera, se non vi dispiace, voglio solo condividere qualcosa con voi. Questo è solo qualcosa alla quale ho lavorato, ho immaginato di farla suonare per voi. “

La prima canzone, Hard To Love, è una ballad, il crooner R&B parla dei pericoli dietro l’angolo per chi si innamora:

“I know that I’m hard to love, hard to love, hard to love / I know that I’m hard to trust, hard to trust, hard to trust. It’s like you can’t believe falling for me would kill you, but you could win it all.”

 

#Usher #newsong

Un video pubblicato da rnbjunk (@rnbjunkmusica) in data:

Usher presenta “Hard To Love” Un video pubblicato da rnbjunk (@rnbjunkmusica) in data:

 

Inoltre Usher ha performato una seconda canzone chiamata “Cards“, che ha descritto come “piccola, funky, jazz, energetica”. “Questa canzone parla di alcune di queste donne insignificanti qui fuori“, ha detto alla folla.

Mentre il pubblico applaudiva a tempo con i claps, Usher ha cantato in questa uptempo, con parole come “Could of had it all if we were involved, but you didn’t play your cards right.

Usher nuova canzone

Un video pubblicato da rnbjunk (@rnbjunkmusica) in data:

Usher presenta “Cards” Un video pubblicato da rnbjunk (@rnbjunkmusica) in data:

Get real time updates directly on you device, subscribe now.