Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Whitney Houston – Memoriale (Parte 1) di Micky

0 256

In occasione dei funerali di Whitney Houston che si terranno oggi, vogliamo proporvi un memoriale molto intimo di una moderatrice del forum di Whitney Houston, che abbiamo ospitato su rnbjunk in questi ultimi anni. Con il cuore sono vicino a loro in questo momento di immensa sofferenza, e ringrazio Micky per questo contributo pieno di sentimento, cuore ed anima, proprio come la musica della sua Idol. 

Whitney Houston – Memoriale Parte Prima, di Micky

Non è facile.. non lo è per niente. In questi giorni così “pesanti”, non riesco ad esprime i miei sentimenti, provo un profondo dolore che fatico a descrivere e soprattutto a raccontare. Ho conosciuto “THE VOICE”, con il film “The Bodyguard” e ve lo dico subito: è stato amore a prima vista..

 

Da allora non ho mai smesso di seguirla con una passione viscerale, a volte oserei dire maniacale. Mi ha letteralmente stregato con il suo immenso talento e la sua personalità avvolgente.

Sappiamo tutti quello che è successo nella sua vita, ma non è di questo che voglio parlarvi, non voglio parlarvi del marcio che l’ha lentamente divorata sia fisicamente che emotivamente e non voglio neanche parlarvi di tutte le bugie che hanno scritto e che continuano a scrivere, impassibili, su di lei; io voglio parlare del suo dono.

E’ stata grande, immensa… forse la più grande voce che il mondo abbia mai conosciuto. Quando saliva sul palco, con il microfono in mano, non potevi far altro che restare a bocca aperta, estasiato dalla perfezione con cui arrivava a prendere le note più difficili e poi sbalordito dalla facilità con cui riusciva a mantenerle per un tempo così lungo da sembrare quasi eterno. Ha cantato canzoni bellissime, costruite a tavolino per mettere in risalto le sue incredibili doti e ogni volta è stato un trionfo! Non avremo mai un’altra Whitney Houston, questo è certo.

“Qualcuno” a lei molto vicino, mi ha detto che il modo migliore per ricordarla è celebrare la sua vita ed io sono pienamente d’accordo. 170 milioni di dischi venduti in tutto il mondo sono qualcosa di incredibile e se poi penso che in 30 anni di carriera ha battuto record su record collezionando più di 400 riconoscimenti tra i più importanti al mondo, beh… WOW.

Ma la verità è che sulla carriera Whitney c’è molto di più da dire dei numeri e dei premi.. Oggi, nel giorno del suo ultimo addio, io voglio ricordare Whitney parlandovi dei suoi incredibili “LIVE”; voglio parlarvi di quando alla finale del Super Bowl nel’91, in piena Guerra Fredda, inorgoglì una nazione con un interpretazione del National Anthem americano che mai nessuno potrà replicare; o di quando al Divas del 1999 face un live di “I will always love you” capace di far venire i brividi anche ai muri; o di quando, per i primi 15 anni dell’Arista, ha emozionato tutti quanti con la più toccante interpretazione live di “The Greatest Love of All”; o di quella nota sul finale di “One Moment in Time” ai Grammy del 1989 che ancora riecheggia in sala; o di come si presentò al mondo con quella versione di “Home” al Mary Griffen Show nel 1985; o di quanto fu immortale quel live di “I Have Nothing” ai Billboard Award del 1993.

 

E la sua performance da urlo agli AMA del 1994 (“Porgy/And I am Telling You/I Have Nothing”) dove la mettiamo????

Ma non finisce qui, ce ne sono molte altre, dal Freedomfest di Londra per i 70 anni di Mandela, ai concerti in Sudafrica e Brunei; dalla magia di “Didn’t we almost have it all” al concerto di Saratoga fino all’ultima apparizione da Oprah con la sublime “I didn’t know my own strenght” poi replicata agli AMA in una serata che mi fece scendere i lacrimoni; dal meraviglioso gospel “This Day” nel 1996 ai VH-1 Honors che avrò sempre nel cuore, fino al medley del 2004 ai World Music Awards, un vero trionfo; dal Classic Whitney fino a quel capolavoro tutto italiano di “All at Once” a Sanremo’86, bissato poco dopo su richiesta di una platea in delirio. Momenti che hanno fatto la storia della musica… momenti che resteranno indelebili nei ricordi di chiunque l’abbia amata.

https://www.youtube.com/watch?v=SGwpomgfsZk

Io, personalmente, non potrò mai dimenticare quel live di “I Look to You” a Milano il 3 maggio 2010… un brivido che ancora oggi mi corre lungo la schiena!

Questa era Whitney Houston.. questo era il suo dono, il suo immenso talento e per 30 anni l’ha condiviso con il mondo donandoci il meglio di sè.. tutto il resto non conta. Ricordatela per queste cose e se potete, prendetevi 10 minuti del vostro tempo per riflettere: chiedetevi se siamo davvero stati giusti nei suoi confronti in tutti questi anni, chiedetevi se meritava davvero tutto il fango che le è stato gettato addosso, chiedetevi se forse non era il caso di essere un po’ più clementi nei suoi confronti, un po’ più rispettosi… io credo di SI e ve lo dico con molta amarezza… se il mondo l’avesse amata un po di più forse oggi sarebbe ancora con noi.

Whitney, queste ultime righe sono tutte per te… sei stata la mia compagna di vita per quasi 20 anni, mi ha insegnato ad amare profondamente la musica e a capirne la grandezza. Per come la vedo io, senza di te, questo mondo non sarà più la stesso e farò davvero fatica ad amare di nuovo la musica con la grande intensità di prima; in me lasci un vuoto incolmabile.

Mi mancherai nei giorni a venire, più di quanto oggi io riesca anche solo ad immaginare, lo so… ma so anche che rivivrai per sempre in ogni tua canzone e in ogni mio ricordo. Mai più nessuna sarà come te e forse ora capiranno quanto sei stata importante per quel mondo che tu amavi tanto ma nel quale ormai non ti ritrovavi più! La musica perde un altro dei suoi fari più luminosi e il buio continua la sua irrefrenabile avanzata!

Nippy, un giorno, quando Dio vorrà, ci ritroveremo dall’altra parte e magari ci faremo un bel duetto, ora però trova la pace che meriti e mentre mi aspetti, corri a cantare i tuo amato gospel nel coro degli angeli, io da qui ti sentirò… per me sarai sempre “The Greatest Love of All”! Ciao “THE VOICE”, riposa in pace ultima DIVA tra le DIVE!

#Micky

Get real time updates directly on you device, subscribe now.