Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Zendaya parla di cosa significa venire fuori dalla Disney

0 4

Ormai lo abbiamo capito: Zendaya non è intenzionata a crearsi un personaggio simile a quello delle altre ragazze provenienti dalla Disney. Non solo l’artista ha già messo in evidenza più volte un bel caratterino tipico di chi non ha paura di andare controcorrente, ma con le sue release musicali successive al debut album ha anche dimostrato di voler fare un tipo di musica molto tendente all’R&B, un genere che non abbiamo praticamente mai ascoltato all’interno di un progetto musicale rilasciato da un ex Disneyano.

Per dare un ulteriore prova di ciò, in una recente intervista a Complex la popstar ha parlato di cosa significa provenire dall’universo Disney, un mondo apparentemente fatato ma che obbliga agli artisti ad omologarsi a determinati modelli d’immagine e ad essere un modello per gli altri anche quando non lo si vorrebbe.zendaya

Sulle colleghe di casa Disney

Molte di loro erano forzate a essere un modello da imitare e dovevano fingere di essere qualcosa che non  era coerente con ciò che erano in realtà. E questo perché hanno iniziato quando erano molto giovani e quando si è in questa fascia di età, ancora non si conosce a fondo se stessi e non appena lo scopri, sei già stato forzato a diventare qualcuno che non credevi che ti avrebbero assegnato. Lo capisco, c’è molta pressione, ognuno ha differenti modi di imparare e crescere e trovare se stessi e non puoi incolpare la gente per questo. Penso che le ex stelline Disney, ora siano veramente se stesse.

Alla domanda “hai mai avuto un momento alla Miley?”, Zendaya ha risposto:

Non ho paura di essere come Miley. Per evitare di avere questo tipo di problema si deve essere se stessi fin dall’inizio e essere onesti con il mondo e non ci saranno sorprese. E questo mi ha distrutta dentro, tante persone pensavano che sapessi che la famiglia non fosse coinvolta, ma non è così. Ho solo fatto un’audizione come qualsiasi altra persona e ho ottenuto la parte.

Infine, la cantante ha anche parlato dei problemi avuti per la realizzazione del biopic su Aaliyah:

Non mi è piaciuto come le cose siano andate a finire. C’erano state molte cose che colpirono la mia attenzione che non ne ero a conoscenza: sulla famiglia e valori della produzione. Presumi che le cose siano apposto quando entri a far parte di un progetto e che quando falliscono, sei tipo :’’ questo non è ciò che ho preso parte, questo non è quello che pensavo fosse, questo non è ciò che vale la pena per il suo film’’

Grazie a Veronica Gurguis per le traduzioni.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.