Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

6 performance musicali tratte da serie TV che non parlano di musica!

0 2

PicMonkey-u

Spesso si pensa che il mondo dell’intrattenimento televisivo e quello della musica hanno poco a che fare, ma in realtà non è così. Essendo costituite da materiale sonoro, e dunque da elementi che possono essere tranquillamente sovrapposti ad un qualunque tipo di video, sono molte le canzoni che ci vengono fatte ascoltare nel bel mezzo di film, serie tv, talk show e programmi di tutti i generi. Perfino gli spot pubblicitari sono ricchi di canzoni, e molto spesso anzi i brani che queste includono sono proprio le hit che molti di noi ascoltano per tutto il giorno.

Essendo un tipo di intrattenimento avente cadenze periodiche e che più o meno riesce ad entrare in tutte le case grazie alle sue tipologie più disparate, anche le serie TV si fanno spesso veicolo di tanta, tantissima musica, inserita come sottofondo o sigla o ancora fatta ascoltare mentre i protagonisti delle varie serie ascoltano la radio, usano il computer oppure guardano la televisione a loro volta.

Ebbene, a volte capita perfino che in serie TV in cui l’argomento principale non è la musica vengano proposte vere e proprie esibizioni musicali. I casi sono molteplici, ma sostanzialmente possono essere divisi in due categorie: le performance possono essere eseguite da cantanti famosi che decidono di fare un cameo in un telefilm, oppure essere proposti da membri del cast che per una volta vogliono farsi valere anche come cantanti nonostante la loro carriera principale sia quella di attori.

Di seguito vi proporremo 6 casi di questi tipi estrapolati da varie serie TV, alcune un po’ vecchiotte ma storiche, altre invece ben più recenti. Ovviamente di questi 3 saranno cameo di artisti e 3 esibizioni proposte da attrici facenti parte del cast, o comunque guest stars nella puntata. Let’s Go!hqdefault

Christina Aguilera si esibisce in Beverly Hills 90210

Beverly Hills 90210 è una serie TV cult degli anni 90, un soggetto davvero rivoluzionario per la TV di tutto il mondo. I protagonisti, infatti, altro non erano che un normalissimo gruppo di adolescenti, ragazzi che conduco una vita normale, con i problemi e le vicissitudini dei ragazzini di tutto il mondo, tranne che per una cosa: il portafogli ben fornito, risultato di una posizione sociale altolocata. Nel telefilm vengono affrontati spesso anche temi molto importanti e delicati, problemi come alcol, droga e AIDS oppure situazioni in cui una persona può faticare ad accettare se stesso, come l’omosessualità, un argomento ancora tabù in quegli anni.

Ovviamente, come tutti gli adolescenti ricchi che si rispettino, i protagonisti del telefilm girano spesso per locali anche molto importanti e così, nella puntata della decima stagione “Festa di compleanno e non solo…”, durante la festa del titolo i ragazzi sono intrattenuti da una delle popstar più gettonate di quegli anni: sto parlando della bravissima Christina Aguilera, la quale appare dunque per una scena abbastanza lunga in cui fa in tempo ad esibirsi con le hit “Genie In A Bottle” e “I Turn to You”. I due grandi successi di Xtina vengono eseguiti mentre nel frattempo le vicende dei ragazzi continuano a svolgersi, dunque non aspettatevi di ascoltare entrambi i brani per intero.

Rose Mcgowan si esibisce in Streghe

Streghe è una serie TV fantasy andata in onda a cavallo fra gli anni ’90 e gli anni 2000. La storia è quella di 3 sorelle che all’improvviso ricevono in dono poteri magici e scoprono di essere potentissime streghe la cui missione è quella di proteggere gli innocenti da esseri magici diabolici, quali demoni e stregoni. Ben presto nasceranno intrecci molto particolari anche con altre creature magiche, ma come chi seguiva il telefilm sa bene l’aspetto umano ed i rapporto fra sorelle furono sempre il fulcro di questa serie TV, che non prescinderà mai dai sentimenti, a maggior ragione quando le sorelle si ritroveranno a combattere gli emissari del male.

Una delle sorelle, Piper, è proprietaria di un locale, il P3, e così spesso durante la serie assistiamo a performance musicali. In particolare, nell’episodio della quinta stagione “Perdita dei sensi”, le tre streghe perdono i sensi a causa di un maleficio scagliato loro da un demone, ed in particolare una di loro, Paige (interpretata da Rose McGowan), perde la voce. Sconfitto l’essere che ha fatto loro ciò, Paige come rivalsa decide di ottenere il massimo dalla sua bella voce, e così a fine puntata si esibisce nel locale della sua sorellona con il grande classico “Fever”, incantando sia il pubblico del locale che noi tutti con la sua voce ed il suo carisma.

tumblr_mjgvywWUoj1s647g6o1_1280

Britney Spears si esibisce in Sabrina Vita Da Strega

Un’altra serie fantasy popolare in quegli stessi anni, con un soggetto simile ma con un’impronta molto diversa rispetto a Streghe, è Sabrina Vita Da Strega. Questo telefilm narra la storia di una ragazzina che a 16 anni scopre di essere mezza strega e mezza mortale e dovrà dunque dimostrare di meritare il titolo di strega a tutti gli effetti studiando ed applicandosi come se questa fosse una normale materia scolastica. Nel contempo, però, Sabrina cerca anche di condurre una vita da normale adolescente, e questo dà il via a molte situazioni comiche che sono senza alcun dubbio il sale della serie, perfino più sbarazzina delle versioni a cartoon della stessa storia.

Nella prima puntata della terza serie, “Balli di coppia”, il padre di Sabrina la porta a vivere con lui Parigi per festeggiare il suo diciottesimo compleanno. La ragazza però, quando scopre che al suo gatto Salem si è spezzato il cuore per il suo abbandono, prova a trovare una scusa per tornare a casa, e dice al padre di dover andare ad un concerto di Britney Spears. Allora et voila: il magico genitore materializza davanti a lei proprio Britney che, armata di microfono ad archetto, le offre una performance privata della hit “(You Drive Me) Crazy” per poi provare ad insegnarle la coreografia, con scarsi risultati. Una scenetta molto divertente, che per farvi capire meglio postiamo in italiano.

Ma in caso qualcuno voglia sentire Britney recitare…

Brooke Hogan si esibisce in Criminal Minds

Dopo tre serie TV vecchiotte ma epocali, approdiamo ad tre serie TV dei giorni nostri. Pur avendo avuto inizio nel 2005, la serie thriller a venature horror Criminal Minds va in onda ancora oggi con ben 11 stagioni all’attivo. Questo successo enorme deriva da una trama molto particolare ed attrattiva, incentrata su un gruppo di profiler dell’FBI che si spostano da una parte all’altra degli USA per indagare su casi di omicidi che sembrano commessi da spietati serial killer. Le varie vicende non sono campate in aria, ma sono state create tutte ispirandosi a casi reali grazie a materiale prelevato dagli archivi ufficiali dell’FBI: una vera chicca per gli amanti del genere!

Nella puntata dell’ottava stagione “Dedicato a…”, la squadra di detective deve acciuffare uno psicopatico che uccide i senzatetto, che nella sua mente malata meritano di morire a causa di ragioni che vengono scoperte nel corso di una puntata. La prima vittima dell’assassino che vediamo morire è una ragazza interpretata dall’attrice Brooke Hogan, la quale come tanti senzatetto reali  si esibisce con la sua chitarra per racimolare qualche soldo. Durante la performance d’apertura della puntata possiamo ascoltare la ragazza alle prese con una cover della meravigliosa canzone di Avril Lavigne “When You’re Gone”: una performance da brividi che ci fa quasi sperare che il personaggio venga risparmiato, ipotesi assurda conoscendo l’impostazione del telefilm.

Lady Gaga si esibisce in Gossip Girl

Cambiamo ora radialmente genere! Gossip Girl è un teen drama andato in onda dal 2007 al 2012 ed è stata tratta da una serie di romanzi dell’autrice Cecily von Ziegesar. La trama parte dal ritorno in un college da parte della protagonista Serena, la quale era andata via da lì tempo prima senza avvertire nessuno e che con il suo ritorno sconvolge la nuova atmosfera creatasi nel campus. Da qui parte una serie di intrecci fra vari personaggi, in un continuo farsi e disfarsi di rapporti d’amore e d’amicizia, resi spesso di dominio pubblico da un blogger anonimo che si fa chiamare appunto “Gossip Girl”, e la cui identità sarà scoperta solo alla fine.

Nella puntata della terza stagione “Triangoli Amorosi”, mentre si svolgono vari intrecci fra i tentativi di alcuni ragazzi di affermarsi nel campo del cinema e rapporti di fidanzamento che iniziano a sfumare a causa di gelosie, uno dei personaggi, Blair, per impressionare gli altri organizza un concerto privato di una popstar che proprio in quel periodo arrivava all’apice del suo successo: Lady Gaga. La diva offre ai presenti una performance della sua hit “Bad Romance” con tanto di ballerini e scenografia, proprio come si trattasse di una delle eccentriche (e numerose) performance del brano proposte in eventi musicali e trasmissioni di vario tipo.

Jessica Lange si esibisce in American Horror Story

Concludiamo il post con una serie atipica, ben diversa dalle altre per un motivo molto semplice: ogni stagione ha una trama a sé stante, tutte le quali sono unite soltanto da 2 punti in comune quali il genere horror e l’ambientazione statunitense. In particolare, la seconda stagione, “Asylum”, si sofferma su un ospedale psichiatrico in cui fra i gestori vi è una suora-ex cantante di cabaret interpretata dalla più grande star della serie, Jessica Lange. Il manicomio si rivela presto teatro di atti orribili e raccapriccianti, uno scenario perfetto per una serie TV horror, tant’è che questa resta una delle stagioni più amate della serie (che, lo ricordiamo, prosegue tuttora).

Nella puntata “Liberazione”, suor Jude (la Lange) cerca di ribellarsi alla sua superiore suor Mary, la quale è stata posseduta dal demonio, e per questo viene punita attraverso la crudele pratica dell’elettroshock. Subito dopo, un altro personaggio della serie, la giornalista Lana, si avvicinerà a lei per aiutarla, ed allora l’ex cantante ha un’allucinazione in cui immagine di cantare e ballare assieme a tutte le persone che la circondano. La canzone creata per l’occasione si intitola “The Name Game” ed è un classico brano da cabaret, il modo migliore per aggiungere un pizzico di humor ad una serie in cui accadono cose terribili.

Che ne pensate di queste performance e di questi cameo? E’ bello che diverse forme d’arte si uniscano così oppure preferireste scindere gli ambiti?

Get real time updates directly on you device, subscribe now.