Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Alexandra Burke – Overcome (Recensione CD)

CD della settimana, è il debutto di Alexandra Burke con “Overcome”!
Vince X-Factor UK l’anno scorso, ed il singolo che accompagnava la sua vittoria era “Hallelujah”, che senza problemi è arrivato alla 1 nella classifica Britannica! A differenza della Leona Lewis, la Burke c’ha messo più tempo per lavorare al suo album di debutto usciro solamente in questo autunno 2009! Il disco si chiama “Overcome” ed il primo singolo del CD è “Bad Boys” una uptempo Pop assolutamente spassosa ed energetica!

overcomealexandra

La sua voce è profondamente diversa da quella della precedente vincitrice Leona Lewis, ma non per questo meno brillante! Alex ha un timbro molto smile a quello di Toni Braxton, molto basso e profondo, ed in molti, da questo debutto, si sarebbero aspettati si, un disco più movimentato di quello di Leona, ma anche più orientato alla musica R&B americana, proprio per questa voce bella grossa! Invece il progetto “Overcome” vira in tutt’altra direzione.. sentite qua:

“Bad Boys” con Flo-Rida! In molti hanno provato odio per questo pezzo, io lo trovo mica male! È un pezzo Pop’n’B, allegro, gioioso, divertente, provocante! Il sound è quello del pop dei giorni nostri, ma il ritornello secondo me è assolutamente “british” per lo stile, forse anche per questo motivo in america è stata snobbata dalle radio, mentre oltre manica è arrivata dritta dritta alla numero 1! Inoltre trovo che il pezzo sia decisamente “Queery”! Scelta di primo singolo azzeccata.. .forse un po’ scontato fare un feat. con Flo-Rida!

“Goodnight Good Morning” con Ne-Yo! Abbiamo già sentito questo pezzo cantato da Brandy Norwood, come demo, e devo dire, che sebbene ami la voce di B-Rocka, questo pezzo lo trovo assolutamente più adatto alle corde di Alex! Il beat ispirato alla garage ed al drum’n’bass è stupendo, le due voci si mescolano perfette in questa uptempo, secondo me una delle più adatte per graffiare il mercato USA!

“The Silence” è una slow molto intensa prodotta da RedOne! Il pezzo evidenzia la voce molto cupa di Alex. Piuttosto balanotta nel ritmo, è un pezzo forse più “leona style” rispetto al resto del CD.

“Bury Me (6 Feet Under)”, una inglesata al 100%, con un flavour retro. Per me assolutamente bocciata, un po’ troppo Duffy, e decisamente fuori dal mio gusto personale!

“Broken Heels” è una uptempo Pop decisa, forte, vivace, anche questa prodotta da RedOne che ha tenuto a quanto pare delle belle perle per lanciare la Burke! Il produttore insieme a The Dream e Tricky è tra i più richiesti del momento, ha portato alla ribalta il fenomeno pop Gaga, ha lanciato la DeLuna, ed ora come ora lo voglion tutti sulla piazza! Le sue produzioni piacciono agli americani, come agli europei! “Broken Heels” mi piace e la vedrei come singolo, magari in primavera…

“Dumb”! RedOne anche qua, e mi piace un sacco il pezzo! Potenziale singolo, altissimo! Un pezzo che va benissimo per fare fitness, provare per credere! Indipendentemente da questo, qua Alex è una tigre, e un video con tanto di coreografia ci starebbe alla grande… il pezzo è dedicato ad un bel ragazzo, che ha come unico pregio la bellezza, ma scarseggia in fatto di cervello! OMG.. quanta gente purtroppo conosco di questa razza! Attacca bene il ritornello “dumb dam dam dam”.. e mi par de tornare ai tempi degli ATC… e vi ricordate che pure Chilli aveva fatto un pezzo simile nel testo?

“Overcome” è la title track, è una piano ballad che poi si infuoca in un suono cinematografico! Bella la performance vocale, ha qualcosa di Anastacia no? Ad ogni modo non mi tocca corde particolari…

“Gotta Go” anche qua abbiamo il classico timbro di produzioni adatte al mercato UK. Midtempo, molto trascinata. Niente di che…

“You Broke My Heart”, anche qua abbiamo dei gusti che richiamano al passato, ha molto di Melanie Fiona, mi piace, è una canzone spensierata ma di classe, Steve Booker l’ha prodotta, e Pixie Lott appare tra le Writers.. un vero prodigio sta Pixie a quanto pare!

“Nothing But The Girl” coppia Ne-Yo e Stargate a dare sto pezzo ad Alex! È psicadelico, e sin dalle prime note suona storto. Non mi piace, vuole magari essere originale ma secondo me non combacia bene con il resto del disco… il beat è di quelle commercialate eurodance delle peggiori dei 90s

“They Don’t Know” prende l’orma di Brian Kennedy! Ok, ok, la voce di Alex non è potente ed acuta quanto quella di Leona, ma come canta Alex sto pezzo è veramnte da brividi! Assolutamente un pollice in su per questa ballad intensa, la sua voce è controllata e non vuole strafare, ma ti strizza il cuore, c’è dietro l’anima, si percepisce proprio! Spero in una single release anche se è molto molto down, tra il testo e la melodia…

“Hallelujah” è la bonus track, il pezzo risale alla sua vittoria al format musicale! Bel pezzo, ma niente di più per conto mio. Troppo natalizia!

Arriva come sempre il mio giudizio, tante volte vengo criticato, perchè non so prendere posizione chiara, o meglio, non promuovo e non boccio! In questo caso, mi trovo proprio così… da un lato sono uno di quelli che una voce come quella di Alex la vorrebbe vedere più statunitente, più R&B, più Urban.. dall’altro però sono convinto che in questo album di debutto possano esserci dei buoni singoli che le portino successo, penso alle due up di RedOne che sono assolutamente forti e seguono il trend del momento, penso ad “Overcome” che negli UK potrebbe arrivare alla 1 anche come singolo…

Se come voce preferisco Leona, come personalità preferisco Alex, mi pare più convinta ed aggressiva, e più vogliosa di “arrivare”! Vincere X Factor UK ti pone davanti il mondo intero, ma poi bisogna tirare fuori le palle e combattere per trovare la propria identità. In Spirit di Leona non vedevo un’identità così chiara, e per inciso non la vedo nemmeno qua.. ma perlomeno sta provando diverse tipologie di producer, suoni, e generi… tra “Bleeding Love” e “Run” per esempio, non c’era granchè di differente, mentre se accostiamo una “They Don’t Know” ad una “Dumb” la differenza la constatiamo!

Sono certissimo del suo successo nel Regno Unito, più titubante a livello internazionale, non ha nella saccoccia una vera hit come “Bleeding” di Leona.. pertanto la rimando al prossimo album per la sua affermazione anche in Europa e America!

Promuovo a pieni voti le divertenti “Bad Boys”, “Dumb” e “Broken Heels”, come anche la malinconica “They Don’t Know”… non male, buono per gli US “Goodnight Good Morning”, trancio in pieno e cestino “Bury Me (6 Feet Under)”, “Nothing But The Girl” e “Gotta Go”

R&B Junk rating: 3/5

1. Bad Boys (Feat. Flo Rida)
2. Good Night Good Morning (Feat. Ne-Yo)
3. The Silence
4. All Night Long
5. Bury Me (6 Feet Under)
6. Broken Heels
7. Dumb
8. Overcome
9. Gotta Go
10. You Broke My Heart
11. Nothing But The Girl
12. They Don’t Know
13. Hallelujah

Ricevi le ultime notizie di Rnbjunk sul tuo browser, iscriviti ora!