Eurovision 2019: i primi 10 finalisti, sorpresa San Marino

Ecco i risultati della prima semifinale dell'Eurovision 2019. Domani appuntamento con la seconda semifinale in onda su Rai 4

0 297

Ecco i risultati della prima semifinale dell’Eurovision 2019. Siete pronti a scoprire chi sfiderà Mahmood?

eurovision xDopo un’attesa lunga mesi, è arrivato finalmente il momento dell’Eurovision Song Contest 2019. Questa nuova edizione del festival musicale più importante d’Europa (e non solo) si tiene all’Expo di Tel Aviv, in Israele, paese che l’anno scorso aveva trionfato con la cantante Netta.
Nella prima serata di ieri, dedicata alla prima delle due semifinali, si sono esibiti i primi 17 paesi in gara. Di questi, soltanto 10 sono stati ammessi alla finale di sabato 18 maggio.
Tra i dieci qualificati di questa prima semifinale c’è, un po’ a sorpresa, anche una piccola parte d’Italia: San Marino è approdata infatti alla finale per la seconda volta nella sua storia. A bissare quello che è già un miracolo è stato il cantante Serhat, rappresentante della repubblica appenninica, che ha portato sul palco la sua “Say Na Na Na”.
A pagare le spese di questo ingresso a sorpresa sono state nazioni più abituate a tali palcoscenici, come l’Ungheria (che arrivava da otto finali consecutive), la Polonia e il Belgio. Fuori a sorpresa anche il rappresentante portoghese, Conan Osiris.
Avanzano invece agevolmente alla finale la Grecia, la Bielorussia, la Serbia, Cipro e l’Australia. Particolarmente apprezzata, in particolare, l’esibizione proprio dell’oceanica Kate Miller-Heidke, sulle note della canzone “Zero Gravity”. Tra le esibizioni che hanno destato maggiore impressione segnaliamo quella dell’Islanda, che arriva in finale con il brano “Hatrið mun sigra” degli Hatari.

Di seguito il video con gli highlights della prima semifinale:

 

Questa la situazione dopo la prima semifinale. Passano il turno e arrivano in finale:

 

Grecia – Katerine Duska con “Better Love”
Bielorussia – Zena con “Like It”
Serbia – Nevena Božović con “Kruna”
Cipro – Tamta con “Replay”
Estonia – Victor Crone con “Storm”
Repubblica Ceca – Lake Malawi con “Friend of a Friend”
Australia – Kate Miller-Heidke con “Zero Gravity”
Islanda – Hatari con “Hatrið mun sigra”
San Marino – Serhat con “Say Na Na Na”
Slovenia – Zala Kralj & Gašper Šantl con “Sebi”

 

Vengono eliminati invece:

 

Montenegro – D mol con “Heaven”
Finlandia – Darude feat. Sebastian Rejman con “Look Away”
Polonia – Tulia con “Fire of Love (Pali się)”
Ungheria – Joci Pápai con “Az én apám”
Belgio – Eliot con “Wake Up”
Georgia – Oto Nemsadze con “Keep on Going”
Portogallo – Conan Osíris con “Telemóveis”

 

I risultati vengono decisi da una combinazione di voti tra giuria e televoto. L’Italia, in questa occasione, non è stata chiamata a votare. Il televoto è in diretta, mentre la giuria ha già votato guardando le prove con abiti definitivi il 13 maggio. Le 17 nazioni partecipanti nella prima semifinale più Francia, Spagna e Israele sono state coinvolte nella votazione da casa. I 10 finalisti saranno quindi presenti in finale assieme alle “Big Five” e il paese ospite, naturalmente Israele.

 

Nella seconda semifinale, in onda domani sera su Rai 4, si esibiranno: Armenia, Irlanda, Moldavia, Svizzera, Lettonia, Romania, Danimarca, Svezia, Austria, Croazia, Malta, Lituania, Russia, Albania, Norvegia, Paesi Bassi, Macedonia del Nord, Azerbaigian.

 

Ma proiettiamoci già sulla finale di sabato. Nella prima parte della serata 
si esibiranno: Germania, Grecia, Cipro, Repubblica Ceca, San Marino e Slovenia. Nella seconda toccherà invece a: Israele, Regno Unito, Francia, Italia, Spagna, Bielorussia, Serbia, Estonia, Australia e Islanda.
Commenti
Caricamento...