Fergie disastrosa con l’inno americano. I social non perdonano

23 120

Critiche a non finire ai danni di Fergie per l’esecuzione dell’inno americano all’NBA All Star Game 2018. Ecco il video

Una notte, quella appena trascorsa, che Fergie non dimenticherà facilmente. La cantante è stata chiamata dalla NBA per eseguire l’inno nazionale americano, The Star-Spangled Banner, prima dell’inizio dell’atteso All Star Game. Fin dalla prima nota, però, ci si è resi conto che la performance non sarebbe stata all’altezza delle aspettative

Non vogliamo rincarare la dose, anzi, ci dispiace doverlo ammettere, ma la performance dell’ex Black Eyed Peas è stata davvero un fiasco totale. Fergie non è mai stata una top vocalist ma nel corso della sua carriera ha dimostrato varie volte di saper cantare decisamente meglio di quanto fatto ieri sera.

Giudicate voi:

Il pubblico social non ha per nulla apprezzato questa rivisitazione dell’inno, tra l’altro pezzo molto difficile da eseguire, e, cosa più unica che rara, per la prima volta tutti, dal primo all’ultimo, sono stati concordi nel bocciare gravemente la performance. C’è chi addirittura l’ha definita la “peggior esibizione di sempre dell’inno nazionale”.

Fergie has finally united everyone on both sides of the anthem debate

Against her

— Jack Posobiec 🇺🇸 (@JackPosobiec) 19 febbraio 2018

Bruhhhh #fergie #NBAAllStar pic.twitter.com/CfAXexqLAV

— Yordy Diaz (@yordydiaz12) 19 febbraio 2018

My laptop froze at this exact moment #NBAAllStar2018 #Fergie pic.twitter.com/BZj3idORCX

— Amaris Meza (@_LaMemeQueen) 19 febbraio 2018

America is officially dead. #Fergie pic.twitter.com/GavMIw27xn

— Based Monitored 🇺🇸🇮🇪 (@BasedMonitored) 19 febbraio 2018

Players faces during Fergie’s rendition of the National Anthem… pic.twitter.com/QQ3VXaBchT

— Darren Rovell (@darrenrovell) 19 febbraio 2018

Cosa pensate di questo live? Fergie riuscirà a far dimenticare al popolo americano questo fiasco?

Ricevi le ultime notizie di Rnbjunk sul tuo browser, iscriviti ora!

23 Commenti
  1. Thomas Barachini dice

    E concludo, Pink é da 20 anni ormai che sforna successi e ha avuto veramente pochi scivoloni “vocalmente” parlando. Verrá sicuramente ricordata per la cantante delle prime due decadi del 2000 perche assieme a Adele, Swift e Beyonce si trova nel top4 delle artiste che hanno venduto di piu a livello di album. Pink canterá canzoni facili ma magari ce ne fossero cantanti che cantano canzoni facili come lei e con il cuore.

    Fergie, aimé, spazia dal rock, R&B o reggae come tu dici, passando al jazz (anch’esso mal riuscito) nell’inno Americano, ma non verrá ricordata affatto.
    Ricordo anche che spaziare come tu dici, cercando di toccare molti generi vocali non sempre da buoni frutti (citofonare a Christina Aguilera). E spesso e volentieri non avere un proprio genere definito ti puo portare a floppare visto che non fidelizza ai propri fan.
    Se apparte di tutto cio lo si fa con delle esibizioni vocali mediocri, purtroppo si affonda.
    Questo secondo album si trova lontano anni luce all’anteriore lavoro nonostante i buoni video che ha fatto.

  2. Luthien dice

    Certo, quel che dici è giusto e infatti P!nk è stata molto furba perché ha trovato il suo stile e l’ha sempre seguito alla lettera per non correre rischi, senza cambiare una virgola, tranne che per qualche caso isolato. Ma, vedendo la cosa sotto un’altra prospettiva, secondo me è anche importante provare a cambiare e a rinnovarsi, a prescindere dal risultato, altrimenti un artista resterebbe sempre lo stesso e diventerebbe ripetitivo alla lunga.
    E nel caso di Fergie, comunque, i suoi tuffi in generi musicali come il rock, R&B o reggae si sono rivelati ben riusciti, quindi non è così necessario che si concentri su un solo stile. Non è una vocalist eccezionale e non è sempre perfetta nei live, ma c’è chi fa peggio di lei.

  3. Thomas Barachini dice

    Allora il consiglio da dare a Fergie é che canti le canzoni “abbastanza semplici da eseguire” como quelle che canta Pink perche le vengono molto bene e magari potrebbero venire bene anche a lei.

    Sono discorsi e perdonami l’espressione, paraculo. Un cantante deve cantare bene, come un presentatore deve presentare bene ed un ballerino ballare bene. Se sei un ballerino classico e ti cimenti nell’Hip Hop, magari é meglio che tu faccia il classico visto che nell’Hip Hop troverai 2 milioni di persone sempre meglio di te. Sono d’accordo sullo spaziare, ma uno deve saperlo fare, altrimenti, e mi ripeto, é meglio fare come Pink, che per lo meno la sua canzone “ripetuta” da anni sempre uguale, la fa bene.

  4. nowisthemoment dice

    Comunque ho notato che parli al plurale, io non ho fatto giudizi su fergie in generale ma solo sull’esibizione, giusto in un altro commento ho detto che non è una gran vocalist ( e mi sembra oggettivo, che poi sia una grande performer è diverso, per dire anche britney spears è una grande performer) . Semplicemente non capivo il paragone, sarebbe come paragonare un’esibizione di beyoncè con una di taylor swift, non terrebbe il discorso, ma non per questo significa che una delle due sia una sciacquetta qualunque o un’ultima arrivata

  5. Luthien dice

    P!nk si avvicina alla perfezione anche perché canta delle canzoni abbastanza “semplici” da eseguire. A parte qualche eccezione, non si può dire che cantare le sue canzoni sia un’impresa vocale di chissà che tipo e tra l’altro (sempre togliendo le dovute eccezioni) per anni ha proposto sempre la solita canzone a stampo pop-rock. Fergie, al contrario, si è sempre cimentata un po’ in tutti i generi dando prova di essere versatile e di saper prestare la sua voce in svariati contesti, non sempre con ottimi risultati ovviamente, ma di sicuro è da apprezzare anche questo rispetto a chi va sempre a colpo sicuro per non correre dei rischi.

  6. nowisthemoment dice

    Proprio questo intendevo, sono contento che qualcuno abbia capito

  7. Thomas Barachini dice

    Vocalmente é un’offesa si.
    Fergie a livello di performance é stata discreta visto che abbiamo potuto vedere esibizioni buone ma altre mediocri. Vocalmente ha un bel timbro ma é calante spesso e volentieri.
    Non sto facendo un paragone con sciacquette. So chi é Fergie e cosa ha fatto. Ho pure acquistato i suoi due unici lavori da solista. Peró bisogna essere oggettivi e vocalmente nei live non sono assolutamente paragonabili. Pink si avvicina alla perfezione e quando non lo fa emoziona. L’altra purtroppo no. Il mio commento é puramente una critica vocale, non sulle canzoni o altro.

  8. Travis dice

    Vero. Fergie è questa e non è nemmeno stata stonata. Ha sbagliato ad interpretarla così rendendola anche ridicola. Si può cantare così una canzone pop qualsiasi, una “Fergalicious” che ne so, ma non un inno nazionale, acappella tra l’altro.

  9. Luthien dice

    “Accostare Fergie a P!nk è un’offesa”. Non so, come se avessi accostato il nome di P!nk a quello di una sciacquetta qualunque. Sono entrambe delle grandissime performers e sanno fare il loro lavoro più che dignitosamente.
    Secondo me vi siete un attimo dimenticati delle esibizioni di Fergie, comprese quelle di quando faceva ancora parte dei BEP.
    Poi non mi sembra di aver scritto da nessuna parte che P!nk fa schifo come cantante, ma tant’è che continuate a soffermarvi su quella frase che ho scritto tanto per fare un paragone buttato là relativo a due esibizioni recenti del pezzo.

  10. vivaluca dice

    Io sono allibito.
    Fergie è sempre stata questa, nel bene e nel male. l’avete sempre amata tanto e sebbene a me non piaccia e non mi sia mai piaciuta c’è da difenderla: questa è la sua voce e non ha stonato, è così che canta

  11. Thomas Barachini dice

    Sono d’accordo con te in pieno.
    Una non é stata precisa. L’altra é stata disastrosa.

    Una sa cantare, l’altra non troppo.

    É chiaro che Pink é una miglior cantante che Fergie. Vocalmente non ci sono dubbi, direi che é oggettivo e non soggettivo.
    A me non dispiace Fergie come cantante, ma…
    É come paragonare Britney a Celine Dion o Taylor Swift a Beyonce. Il paragone vocale non regge, é chiaro.

  12. Thomas Barachini dice

    Fergie ha fatto una figuraccia e purtroppo sin dall’inizio dall’esibizione.
    Accostare Fergie a Pink é una offesa. Pink é una grandissima cantante. Fergie purtroppo non lo é mai stata. É vero che in passato ci ha fatto vedere qualche buon live ma spesso e volentieri é caduta nel mediocre.
    Pink se posso commentare l’esibizione della Superbowl, ha peccato nel farla in una tonalitá molto, troppo alta. Alta che se fosse stata bene, percher Pink non canta in tonalitá cosi alte. Difatti la voce era assolutamente diversa (e non per l’influenza) dalla sua. Peró, ripeto, Fergie non é paragonabile a Pink.

  13. Luthien dice

    A me non sono piaciute entrambe e di oggettivo c’è solo il fatto che sono state due esibizioni non all’altezza delle popstar delle quali stiamo parlando, ossia Fergie e P!nk. Stessa cosa che accadde a Christina Aguilera ad esempio. “Non so chi sia andata peggio” è un modo di dire, non era per dire che Fergie sia stata migliore di P!nk o viceversa perché per me, ripeto, non sono andate bene entrambe purtroppo.

  14. nowisthemoment dice

    Secondo me su p!nk ti sbagli, nonostante il mal di gola ha dato tutta sè stessa , giusto in paio di momenti si è notato.. non si può assolutamente mettere sullo stesso piano questa esibizione orrenda con quella di p!nk

  15. Luthien dice

    Effettivamente è stata una prestazione vocale abbastanza carente. Tra lei e P!nk (anche se quest’ultima non era in piena forma durante il SB) non si sa chi ha fatto peggio. Secondo me queste cantanti veterane arrivano ad un certo punto in cui si cullano eccessivamente della carriera che hanno alle spalle e non si sentono motivate a dimostrare il loro vero valore in ogni circostanza.
    Fergie ha una gran voce e ci sono svariate sue performance che provano il fatto che non ha nulla da invidiare alle altre sue colleghe popstar, ma questa volta è evidente che non si sia impegnata molto.

  16. nowisthemoment dice

    mah.. io ho avuto un’impressione diversa ascoltando p!nk. Comunque non voglio fare l’hater di fergie, semplicemente dire ” non so chi sia andata peggio tra p!nk e fergie” mi sembra strano perchè mi sembra oggettivamente peggiore questa esibizione e anche metterle a paragone è strano, al massimo si può fare un paragone con un altro/a cantante che ha sbagliato completamente a cantare l’inno

  17. Luthien dice

    Sono state entrambe delle performance lacunose, diciamoci la verità. Ovviamente P!nk in parte può essere scusata perché so che non stava bene e, nonostante tutto, se l’è cavata fino alla fine, però hanno saputo fare di meglio anche di recente, soprattutto Fergie, che ovviamente così si ritrova ad essere etichettata come quella che vuole fare qualcosa al di fuori della sua portata. In realtà lei la voce ce l’ha e in molte esibizioni ne ha dato prova, ma questa volta non è andata bene. Evidentemente il pezzo non è nelle sue corde oppure ha peccato di presunzione pensando di riuscire a cantare l’inno americano senza impegnarsi più di tanto.

  18. ♪Calɘb dice

    Sì in effetti non granché, l’ho trovata “forzata”…

  19. nowisthemoment dice

    Ma come le è venuto in mente di fare la vocalist? non è per niente nelle sue corde , si è data la zappa sui piedi! Già è in una situazione instabile, in america per queste cose rischi di giocarti la carriera

Lascia Risposta

La tua email non verrà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.