Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Kanye West: Tidal non ha legami con gli Illuminati, e neanche i cantanti

0 866

kanye-paper-1

Kanye West compare sulla cover del numero di aprile di PAPER magazine. Il rapper ha rilasciato anche un’intervista alla rivista.

In particolare ci ha tenuto a smentire qualsiasi legame tra il nuovo servizio di streaming a pagamento Tidal e la setta degli Illuminati.

Sicuramente tutti voi sarete a conoscenza delle teorie complottistiche, dato che ci sono trasmissioni televisive, canali Youtube e pagine Facebook specializzati nell’ affrontare queste tematiche.

Ecco le parole di Kanye in proposito:

“Ho sentito un commento – una battuta – riguardante il fatto che la conferenza stampa per Tidal fosse un evento degli Illuminati. Se esistessero gli Illuminati, sarebbero collegati alle grandi società legate al settore energetico. Non certo alle celebrità che hanno dato la loro vita alla musica e che sono accusate al posto delle persone che comandano il mondo. Sono stanco della gente che accusa i cantanti di far parte degli illuminati. Questo è ridicolo. Noi non decidiamo nulla; siamo celebrità. Siamo il volto di aziende. Dobbiamo scendere a compromessi e dire certe cose nei testi in modo da non perdere i soldi dei contratti. Madonna ha più di 50 anni ed ha dato tutta se stessa per andare ad esibirsi durante uno show, e si è parlato della sua caduta. Viene giudicata per chi adotta. Fanculo a tutto questo sensazionalismo. Vi abbiamo dato la nostra vita. Vi abbiamo dato i nostri cuori. Vi abbiamo dato le nostre opinioni! “

kanye-west-paper

Kanye ha parlato anche della sua volontà di ispirare i giovani artisti…

“Penso che sia molto importante per me, come artista,  dare a Drake quante più informazioni possibili, A $ AP, Kendrick, Taylor Swift,  quante più informazioni possibile per rendere migliore la musica nel futuro . Dovremmo tutti cercare di fare di meglio”.

…e dei suoi momenti “folli”:

“I tempi in cui sembravo un folle, quando urlavo ad un intervistatore o su un palco, ciò che stavo urlando era, ‘Aiutami ad aiutare di più! Ho dato tutto quello che ho. Sono andato in debito cazzo. E ‘tutto quello che ho da dare. Ma se avessi avuto un po’ più di opportunità, avrei potuto dare molto di più.’ Questo è quello che stavo urlando. Aiutami ad aiutare di più.”

Cosa ne pensate di queste dichiarazioni?

Get real time updates directly on you device, subscribe now.