Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Keri Hilson – In A Perfect World (CD)

CD della settimana: recensione Album Keri Hilson – In A Pefect World

Finalmente è arrivato! Dopo 2’394 posticipi, e diversi singoli flopposi… “In A Perfect World” l’attesissimo debutto di Keri Hilson è uscito il 24 marzo 2009! Il disco è stato anticipato da due singoli sfortunati “Energy” e “Return The Favour”, per poi trovare la sospirata hit negli States con “Turnin Me On”.

inaperfectworld1

Lei ha alle spalle una buona carriera come songwriter (vedi l’iter di Ne-Yo), ed ha collaborato con grandissimi nomi dell’industria musicale, primo tra tutti Timbaland, ma anche Britney Spears, e Nelly Furtado.

Il suo album di debutto, è una bellissima mescolanza di sound e nomi stra-noti! Al disco sono stati ritornati tutti i favori fatti da Keri, partecipano nel progetto infatti Polow Da Don, Timbaland, Ne-Yo, Keyshia Cole, Trina, ed il grande Kanye West!

Turnin Me On è la song che l’ha portata alla ribalta, messa alla numero 2 del disco, si tratta di una collaborazione assolutamente grower con l’amico Lil’Wayne, il pezzo ha scalato negli Stati Uniti, permettendo la release del disco, tuttavia non è stata per niente cagata a livello internazionale. Il remix molto discusso dove Keri incita la lotta a Ciara e Beyonce ha reso questo pezzo uno dei più celebri della primavera.

Get Yout Money Up è la collabo con Keyshia Cole e Trina, una vera uptempo R&B con i controcoglioni che è finita per essere la mia preferita nel disco! Bello il sound, e molto mi ricorda la collaborazione storica tra Christina Aguilera e Lil’Kim in “Can’t Hold Us Down”.

Return The Favour è lo scambio di favore di Timbaland alla sua pupilla, il pezzo è stato rilasciato come singolo, ma il sound è molto simile a quello di Timbaland di qualche anno fa, che un po’ c’ha tutti stufato.. proprio per questo non è stata per niente incisiva nelle classifiche. Rimane però  un bel pezzo da dancefloor.

Knock You Down, insieme a Ne-Yo e Kanye è una midtempo che è stata scelta come singolo dopo “Turnin Me On”, il video è molto cheap, ma il pezzo alquanto orecchiabile. Al momento sta scalando lentamente l’airplay urban americano, al momento il pezzo staziona alla 39 US, sicuramente salirà ma non so se raggiungerà la top10. Un pezzo d’amore, di come l’amore può entrare nella vita e sconvolgerla completamente (per me  è invece periodo di un amore che esce.. e te la sconvolge comunque).

Slow Dance, sapete che ho un debole per le sex jam, ed in questo pezzo Keri Hilson non si è tirata indietro, si parla di una slowjam sexy, adattissima se stai baciando sul letto, facendo dei bei preliminari :P Uno dei pezzi che preferisco del disco, anche perchè riscava delle sonorità retro, oldschool che mi fanno impazzire!

Make Love... dallo slowsexy della precedente, passiamo ad un bel polpettone in questa ballad slow che fa un po’ venire il latte alle ginocchia. Il titolo dice tutto “Make Love” ed ha le caratteristiche sonore di una ninna nanna.. non mi ha colpito specialmente.. forse non si sposa alla sua voce…

Intuition, ha il sound veramente trito e ritrito della Furtado, adattato alla Hilson, un vero pugno allo stomaco. Canzone altamente tralasciabile nel final cut.. magari in favore di qulche esclusa come “Quicksand”.

How Does It Feel, andiamo e torniamo sul tamarro, e qua la produzione è veramente hot. Mi piace molto il pezzo e la canzone, tuttavia non ha le caratterische del singolo. Anche qua Timbaland ci mette lo zampino, senza sforzare un nuovo “sound”!

Alienated è una delle perle del disco, il sound rispecchia alla perfezione il titolo della track, un pezzo indefinibile, un po’ fuori dal mondo , che fonde elementi electro con delle sonorità tenui e dolci. Un bel pezzo, anche qua.. forse poco incisivo per tramutarsi in singolo, ma di certo qualcosa di caratteristico nel CD.

Tell Him The Truth, un’altro filler bello e buono, onestamente questo disco ha un po’ troppi pezzi “cadenti” , avrei preferito più uptempos per una voce comunque non eccezionale come quella di Keri. Lascia un po’ indifferente sto pezzo.

Change Me, insieme ad Akon, per molti un vero pugno allo stomaco in senso negativo (da quello che ho letto nel nostro forum), per me invece si tratta di una canzone assolutamente orecchiabile ed efficacie, certamente sentire Akon a fare la voce modi “Fausto Leali” lascia un po’ basiti, ma non si può certo dire che il pezzo sia brutto. Anche Keri si sente, sforza molto il suo strumento vocale…

Energy, è stato un flop di canzone, ma riascoltandola devo dire che non meritava assolutamente la fine che ha fatto. Un pezzo veramente notevole, ed un testo incantevole. Peccato veramente, forse è stata un po’ azzardata come scelta di primo singolo, ma rimarrà nel mio cuore…

Chiude ancora una slow, si chiama “Where Did You Go”, anche qua niente di assolutamente imperdibile, piuttosto banalotta.

Nel complesso come CD di debutto si tratta di un progetto solito, pieno di collaborazioni importanti, tuttavia rimango dell’opinione che Keri Hilson come “pesonaggio” dica ancora veramente poco, non riesco per niente ad affezionarmi alla sua voce, tantomeno al suo atteggiamento da sbruffona una volta entrata nel musicbiz dalla parte delle cantanti!

Ha sicuramente delle buonissime qualità come songwriter, ma non penso che la sua carriera da cantautrice avrà un grande esito. Spero per il prossimo progetto in qualcosa che la distingua veramente dalla massa…! Visto che dalla sua ha veramente una grande fetta di producers e cantanti che le debbono un favore…

R&B Junk rating: 3/5

1. Intro
2. Turnin’ Me On (Feat. Lil Wayne)
3. Set Your Money Up (Feat. Keyshia Cole & Trina)
4. Return The Favor (Feat. Timbaland)
5. Knock You Down (Feat. Kanye West & Ne-Yo)
6. Slow Dance
7. Make Love
8. Intuition
9. How Does It Feel
10. Alienated
11. Tell Him The Truth
12. Change Me (Feat. Akon)
13. Energy
14. Where Did He Go

Ricevi le ultime notizie di Rnbjunk sul tuo browser, iscriviti ora!