Da Lady Gaga a Dua Lipa: ecco i cantanti sdegnati per la legge anti-aborto in Alabama

La legge anti-aborto approvata in Alabama recentemente ha scosso anche il mondo della musica, che ha espresso il proprio parere e la propria indignazione

0 299

oscar lady gagaÈ stata approvata da pochi giorni nello stato americano dell’Alabama la legge anti-aborto. Essa è stata votata da venticinque senatori repubblicani tutti maschi e firmata dalla governatrice Kay Ivey.

La legge vieta l’aborto in Alabama, anche in caso di stupro o di incesto, e lo ammette solamente nel caso in cui la madre sia in serio pericolo di vita. I medici che praticano l’interruzione di gravidanza rischiano addirittura fino a novantanove anni di carcere.

Si tratta di una legge da molti vista come un regresso, un passo indietro per uno stato appartenente a uno dei paesi più importanti ed influenti al mondo, gli Stati Uniti.

Molte celebrità, tra cui cantanti, hanno comunicato la loro disapprovazione tramite i social network.

Di seguito trovate alcuni tweet e post di cantanti famosi che hanno espresso il loro sdegno nei confronti della legge anti-aborto approvata:

È un oltraggio proibire l’aborto in Alabama, e ancora più nefando è il fatto che non escluda coloro che sono state violentate o che hanno vissuto l’incesto non-consensuale o meno.

Quindi c’è una pena più alta per i dottori che svolgono queste operazioni che per molti stupratori? Questa è una presa in giro e prego per tutte queste donne e giovani ragazze che soffriranno per colpa di questo sistema.

Non è il tuo corpo. Non è una tua scelta. Non c’è alcuna giustificazione.

Nessun uomo dovrebbe prendere una così fondamentale decisione per quanto riguarda il corpo di una donna.

Com’è possibile che l’aborto è stato proibito prima delle armi? I nostri diritti devono essere ascoltati. E abbiamo il diritto di essere indignati. In solidarietà con le mie sorelle.

Se sei un uomo e pensi che The Handmaid’s Tale sia uno show ben fatto ma forse non è la soluzione migliore da utilizzare per una società moderna allora è veramente il momento adatto per cominciare a pronunciarsi contro la guerra attuale sui corpi e sulle menti delle donne. Abbiamo bisogno della vostra alleanza.

Sto lavorando ad un lungo video sull’argomento, ma non posso semplicemente tenere la mia bocca chiusa fino a quando non è finito.

Guardare la caduta dei nostri diritti riproduttivi trasmette una nauseante collera attraverso il mio cuore.

L’autonomia è la base della nostra umanità. L’abilità di sentire e il diritto di scegliere.

Sono sempre stata aperta riguardo la mia battaglia con la salute riproduttiva e la gravidanza.

Cosa accade al corpo in cui vivo, in cui tu vivi, non è una scelta di nessun altro.

Attribuire reati a persone che chiedono l’aborto è un mezzo per assicurare che coloro che hanno quell’autonomia siano privati del loro diritto di voto. E così il ciclo perpetua.

View this post on Instagram

i’ve been quiet for days, but i can’t stay quiet anymore. at first i just felt hopeless, defeated, scared, and ANGRY. now, i don’t want to be angry, or mean, loud, or emotional. i just want to be HELPFUL. i don’t think people who are religious are wrong. i don’t think women who have abortions are ever wrong. i DO think men telling women what to do with their own bodies, no matter what, IS 100% WRONG. in 2019, it’s beyond fucked up and i won’t ever be ok with it. i am not able to change any policies with my opinion right now, but i CAN make a change and a difference with my voice, my support & my VOTE. i urge you to stop trying to fight or change religious people, stop trying to convince someone they’re wrong, instead i urge you to stand up and put that passion into ACTION, into support for women and into a huge & powerful VOTE.

A post shared by christina perri (@christinaperri) on

Sono stata tranquilla per giorni, ma non posso più stare calma. All’inizio mi sono sentita solamente senza speranza, sconfitta, spaventata, e ARRABBIATA.

Ora, non voglio essere arrabbiata, o voglio dire, rumorosa, o emotiva. Voglio solo essere UTILE.

Non penso che le persone che sono religiose abbiano torto. Non penso che le donne che abortiscono abbiano torto. RITENGO che gli uomini che dicono alle donne cosa fare con il proprio corpo, qualunque cosa, SIA SBAGLIATO AL 100%. Nel 2019 è assurdo, cazzo e non sarò mai d’accordo con questo.

Non sono capace di cambiare nessuna politica con la mia opinione al momento, ma POSSO fare un cambiamento e la differenza con la mia voce, il mio supporto e il mio VOTO.

Vi esorto a smettere di combattere o di cambiare le persone religiose, a smettere di convincere qualcuno che si sta sbagliando, vi invito invece ad alzarvi e a mettere quella passione nell’AZIONE, nel supporto per le donne e in un enorme e potente VOTO.

Il divieto di aborto in Alabama è un passo estremamente spaventoso nella direzione sbagliata.

Tutte le storie raccapriccianti che ho letto, riguardo a come ragazze e donne che rimangono incinta attraverso l’incesto o lo stupro ora rischiano di andare in prigione più a lungo dei loro stupratori se abortiscono… e che cazzo.

Il nocciolo della questione è che non dovrebbe essere necessario uno scenario ripugnante per fare questa scelta riguardo al proprio corpo!!! Uomini vecchi in completi non dovrebbero avere quel potere.

Andate nelle mie storie e donate soldi alla #PlannedParenthood per aiutare le ragazze e le donne in difficoltà in Alabama e ovunque.

Questi governi stanno conducendo una guerra totale contro le donne e il loro diritto di controllare le loro decisioni riguardanti la riproduzione. Questo è terribile.

Voi siete d’accordo con quanto asserito da questi artisti?

Credete che, grazie alla loro fama, la loro voce possa avere un’influenza positiva?

Ricevi le ultime notizie di Rnbjunk sul tuo browser, iscriviti ora!

Lascia Risposta

La tua email non verrà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.