Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Lady Gaga favolosamente jazz in una nuovissima esibizione

0 16

Dopo aver fatto il botto grazie all’album jazz Cheek To Cheek con il veterano Tony Bennett, la cantante americana, famosissima per il suo stile stravagante, Lady Gaga ha ben pensato di mantenere le sue vesti jazz per un’altro po’ continuando a vestirsi in modo molto più sobrio rispetto agli inizi della sua carriera piena di alti e bassi.

lady-gaga-ces.jpg.dd52e64d7b751201d69a1e3dc56ae33b

 

Per continuare su questa strada jazz si è esibita in uno show privato al CES (Consumer Electronic Show) della durata di un’ora svoltosi a Las Vegas giovedì sera/notte completamente a sopresa.

La stessa cantante ha definito la sua inaspettata esibizione dalle venature jazz come:

Un grande regalo per i miei nerd tecnologici preferiti!

Durante tutta la durata del breve concerto, Gaga si è fatta accompagnare dalla Brian Newman Quartet, uno dei quartetti/gruppo jazz preferiti dalla cantante, è si è esibita in varie canzoni jazz come ““Bang Bang”, già performata e registrata con Tony Bennett, “La Vie En Rose”, rigorosamente cantata per la maggior parte in francese vista la conoscenza della lingua dell’amore da parte della francese, “New York, New York” e la canzone di Paul McCartney’s “Coquette”.

Come sempre, la voce è stata eccellente senza segni di cedimento e la presenza scenica ottima che riflette il grandissimo carisma della cantante: sembra proprio che si senta a sua agio quando è più sobria, ma comunque mantenendo un suo stile personale con quel qualcosa di stravagante, e che riesca a mostrare il meglio di sè! Ma jazz o pop, Lady Gaga è una delle migliori performer della nostra generazione.

Durante l’esibizione di “La Vie En Rose” l’interprete ha ringraziato le sue case discografiche, la Universal Music e l’Interscope Records, che le hanno dato la possibilità di esibirsi in quel posto con quelle canzoni.

Alla fine dell’interpretazione, che inoltre corrisponde alla fine del concerto, tra un acuto e un altro, la cantante e attrice americana ha esclamato una frase a doppio taglio:

Io credo che questa sia la fine dell’arte.

Come penso voi tutti sappiate arte in inglese si dice artStando alle ultime interviste, Gaga ha annunciato di star registrando un album che è completamente l’opposto di ARTPOP. Che sia un piccolo indizio per comprendere il nuovo album in fase di registrazione oppure semplicemente la fine del concerto jazz che lei stessa considera arte?

Ecco la playlist creata appunto per contenere parte dell’esibizione di Lady Gaga:

Che ne pensate? Vi è piaciuta oppure la preferite più pop?

Get real time updates directly on you device, subscribe now.