Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Linda Perry contro Lady Gaga: “Non si merita l’oscar”, Diane Warren risponde…

Il 2016 si sta già rivelando un anno estremamente interessante per Lady Gaga: dopo aver vinto un Golden Globe grazie alla sua interpretazione nella serie American Horror Story, la cantante di Poker Face potrebbe ancora vincere un Grammy Award e addirittura un Oscar grazie alla canzone Til It Happens To You, ballata che fa da colonna sonora al documentario The Hunting Ground.

Nonostante Lady Gaga sia una degli artisti più quotati per la vittoria dell’oscar, c’è chi non la pensa esattamente così. Linda Perry, famosissima cantante, scrittrice e produttrice che ha collaborato con star del calibro di Christina Aguilera (Hurt, Beautiful), Pink (My Vietnam) e Gwen Stefani (What You Waiting For), ha da poco sentenziato su Twitter che Lady Gaga non si merita quella nomination né tanto meno la vittoria del premio. Questo perché, a suo dire, l’unico contributo di miss Germanotta alla stesura della canzone non sarebbe stato altro che cambiare un solo verso del testo.19-gaga-linda-perry.w1200.h630

Ecco quali parole ha usato la produttrice su Twitter:

In altre situazioni non avrei detto nulla, ma mi sento audace. C’era un’altra artista che avrebbe dovuto cantare #TillItHappensToYou.

Ho la demo originale cantata da Diana (Warren). L’unico verso che è stato cambiato è ” ‘Til you’re at the end, the end of your rope.

“All’inizio era “Til you got a hole ripped in your soul”. Credo quindi che, tecnicamente, è cambiato solo un verso, perciò al massimo Gaga ha “riscritto” solo un verso”.

Ma probabilmente Diane ha anche preso parte nella riscrittura di quel verso, il che significa che il contributo di Gaga è solo di qualche parola. Questo significa scrivere? Non per me.

Adoro Gaga, la rispetto e amo anche questa canzone, il che non c’entra nulla col mio discorso. Ma quindi perché Gaga appare nei crediti? Forse perché… Diane voleva assicurarsi il suo supporto nella promozione della canzone. Gaga è una donna di successo molto intelligente e sapeva che una canzone scritta da Diane Warren sarebbe stata nominata per un Oscar. E sapete quanto sia difficile far conoscere una canzone al di fuori di qui. Specialmente se proviene da un documentario. E Diane sapeva che se avesse inserito anche Gaga nei crediti, ciò avrebbe dato alla canzone il supporto che meritava e di cui aveva bisogno. E Gaga sa bene quanto sia potente. Non sto screditando niente e nessuno. Sto solo dicendo la verità. Io attribuisco la canzone a Diane, c’è il suo dolore e la sua esperienza lì. Si tratta di questo, ragazzi.

Ovviamente queste parole contro l’idolo di migliaia di ragazzi ha subito scatenato accuse nei confronti di Linda Perry, che, sempre su Twitter, si è difesa dicendo:

Non girate la frittata. Sto solo dicendo la verità e se non volete accettarla mi sta bene, basta solo ignorarla.

Le accuse rivolte a Lady Gaga sono tutt’altro che irrisorie: una delle qualità per cui la cantante viene tanto amata dai suoi fan è proprio quella di scrivere le proprie canzoni ma, dopo questa scottante rivelazione, sarà difficile leggere i crediti delle sue canzoni senza porsi alcune domande. Questi tweet trasformano quindi una grande notizia per Gaga in una possibile minaccia perché, se Linda Perry decidesse effettivamente di pubblicare la demo originale, la credibilità della cantante di Born This Way calerebbe a picco, il che sarebbe un vero disastro, dal momento che il prossimo progetto discografico della superstar dovrebbe uscire proprio quest’anno.

Sembrerebbe quindi che Lady Gaga sia in lizza per il suo primo Oscar con una canzone che di suo non ha niente (ricordiamo infatti che l’oscar per la categoria Best Original Song viene dato ai compositori della traccia e non agli interpreti). Dopo tali rivelazioni, l’accusata interverrà sicuramente per difendere il suo, presunto, operato. A noi non resta che aspettare.


Diane Warren è entrata nel merito della vicenda con questi due tweet:

Ricevi le ultime notizie di Rnbjunk sul tuo browser, iscriviti ora!