Natalia Kills buttata fuori da X Factor per aver insultato un concorrente

0 1.648

Nel mondo della musica non sono certo pochi i casi in cui dei caratteri difficili e particolarmente burrascosi rendono impossibile ad un cantante, spesso molto talentuoso, di emergere e mantenere costante negli anni il proprio successo.

Se il caso recente più famoso di artista penalizzato dalla sua personalità resta sempre e comunque quello di Azealia Banks. Un’altra interprete che ha sprecato varie occasioni a causa di un brutto carattere molto difficilmente domabile è Natalia Kills.

Assente da tempo immemore dalle posizioni di rilievo delle charts, all’artista era stata offerta una possibilità di rilanciare la propria carriera attraverso il ruolo di giudice nell’attuale edizione di X Factor New Zeland. Nonostante un’occasione del genere, ora come ora, fosse molto ghiotta per lei, Natalia è riuscita a sprecarla in una maniera davvero agghiacciante.

willy-moon-natalia-kills

Subito dopo l’esibizione di un concorrente, l’artista ha iniziato ad insultare quest’ultimo definendolo un clone di suo marito Willy Moon (anche lui giudice all’interno del programma) ed utilizzando parole davvero offensive nei suoi confronti, il che non è certo andato giù al pubblico neozelandese.

Non contenta di ciò, Natalia ha continuato ad inveire sul malcapitato per l’intera puntata, destando un’indignazione ancora maggiore e facendo si che una petizione in cui veniva esplicitamente richiesto il suo licenziamento arrivasse a quota 600 mila firme, una cifra davvero grossa che ha praticamente costretto i dirigenti del programma a mandare via la coppia di giudici.

A mio avviso questo è stato un episodio davvero deplorevole: comportamenti come questo sono dimostrazioni di cattiva educazione e soprattutto di un divismo che una come la Kills non può assolutamente permettersi. Voi che ne dite di questa notizia?

Commenti
Caricamento...