Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Rihanna e P!nk: entrambe hanno rifiutato l’Halftime Show Superbowl 2019!

Due grandi popstar hanno detto NO quest'anno al Superbowl! Rihanna e P!nk contro la NFL e la CBS, hanno snobbato l'invito.

Due di picche da grandi Popstar per il Superbowl, il ripiego sui Maroon 5

pINK RIHANNA SUPERBOWL

A quanto pare non solo Rihanna, come riportato ieri, avrebbe rifiutato di occuparsi dell‘Halftime Show del Superbowl.

Anche P!nk si sarebbbe tirata indietro da questa sfida, per motivi più politici che altro. A riportare la notizia del due di picche offerto anche da P!nk é stato ETonline!

Certamente tempi duri per il Superbowl, che oramai sembra fare davvero fatica a reclutare dei performers di grido per l’halftime show.

Fu molto discusso l’anno scorso il ritorno di Justin Timberlake, che in effetti risultò essere uno dei momenti halftime più piatti di sempre.


Una notizia che farà discutere, Rihanna avrebbe rifiutato l’offerta della NFL per performare al prossimo Superbowl!

Rihanna Superbowl Rifiuto

Una delle occasioni che tutti i cantanti attendono con ansia, é certamente quella di esibirsi sul palco più visto dell’anno, quello dell’Halftime Show del Superbowl.

Ma c’è una grande stella, ed una delle popstar più influenti di oggi, che si sarebbe rifiutata. Stiamo parlando di Rihanna!

A riportare la notizia é US Magazine

“La NFL e CBS avrebbero tanto voluto Rihanna per il prossimo halftime del Superbowl ad Atlanta. Hanno fatto una belle offerta, ma la cantante avrebbe rifiutato perché contrariata dalla controversia riguardante l’inginocchiamento dei giocatori durante l’inno nazionale. Non é d’accordo con la politica della NFL”

Si tratta dell’ennesima manifestazione contro Donald Trump, che aveva apertamente insultato dei giocatori della NFL, perché si erano rifiutati di inginocchiarsi alla bandiera americana durante l’inno nazionale.

Fu una forma di protesta di molti giocatori di colore, proprio contro la politica di Trump.

Per noi Rihanna ha fatto bene, daltronde la NFL ha sempre avuto atteggiamenti ambigui, ricordiamo solamente le prese di posizioni maschiliste e razziste dopo il superbowl di Ms. Jackson.

La cantante non soffrirà certamente nelle vendite quando pubblicherà il tanto atteso #R9.

Insomma, a quanto pare dobbiamo ringraziare Trump se nel 2019 ci sarano i Maroon 5 e non Rihanna.

 

Ricevi le ultime notizie di Rnbjunk sul tuo browser, iscriviti ora!