Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Selena Gomez, il suo nuovo album è quasi completo!

5

Selena Gomez è già pronta a rilasciare un nuovo disco! 

selena-gomez-instyle-1

Ad inizio anno, la cantante di “Hands To Myself” aveva dichiarato di essere già al lavoro sul nuovo album nonostante avesse pubblicato l’ultimo pochi mesi prima e fosse intenta a promuoverlo in ogni dove. Inoltre la ragazza aveva ammesso di essere tornata in studio.

Tra i producer che sono andati in studio con lei c’è anche Ross Golan, che ha già lavorato con la Gomez con la sua  “Same Old Love” ma anche con Charlie Puth, Justin Bieber, i Maroon 5, Ariana Grande e tanti altri ancora. Ad avvisarci della loro rinnovata collaborazione è stato lo stesso produttore che, circa 3 mesi fa, aveva condiviso con tutti i suoi follower una foto della star americana intenta a registrare qualcosa di ignoto in studio con lui.

#fbf to 5 minutes ago #nbd @selenagomez

Una foto pubblicata da RossGolan (@rossgolan) in data:

Nonostante il Revival World Tour le stia togliendo molto tempo e molta energia, pochi giorni fa, Selena ha twittato che il successore di Revival è quasi completo. Ecco quanto scritto sul suo profilo Twitter ufficiale:

Dopo alcune settimane passate all’interno dello studio dentro il tour bus, siamo sicuri di dire che… siamo veramente vicini all’album numero 2.

Selena Gomez considera il prossimo come suo secondo album, sebbene si tratti in realtà del terzo solista! Vuole forse rinnegare il suo passato?

A proposito del nuovo album, la cantante di “Kill Em With Kindness” ha dichiarato che il disco avrà influenze “alla The Weeknd”.

Non so ancora come sarà il tutto, non ho nulla in mente in questo momento. Vorrei un sound simile a quello di The Weeknd, ma anche come quelle di Pharrell e M.I.A., li ammiro moltissimo, mi piacerebbe che lavorassero con me. Vi faremo capire!

Ricordiamo che Revival a livello di vendite si è dimostrato un flop commerciale, soprattutto se si considera la promozione che è servita per supportarlo.

Voi che ne pensate? E’ conveniente far uscire un nuovo disco a distanza di pochi mesi dall’altro?