Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Travis Scott si difende dalle accuse riguardo “ANTi”

0

rs_560x415-150910095335-1024-travis-scott-rihanna

Qualche giorno fa, Glass John, uno dei maggiori produttori di “ANTi”, ottavo disco in studio di Rihanna, ha infiammato il web iniziando a spiegare i (plausibili ma non certi) motivi per cui l’album viene rimandato da circa un anno. La colpa ricadrebbe su Travis Scott, rapper e produttore che sembra avere una certa influenza sulla cantante barbadiana. Sarebbe stato lui infatti a far slittare più volte l’uscita del disco (a quanto pare pronto già l’anno scorso) e a decidere quali singoli dovessero essere pubblicati e quali non. Infine Glass John ha leakkato una piccola parte della demo di “Kiss It Better”, pensata come primo singolo ma mai pubblicata proprio a causa del rapper.

Dopo queste parole nessuno si era ancora pronunciato, né Rihanna (che a detta di Glass John gli aveva dato il permesso di raccontare tutto) né il diretto interessato. Questo almeno fino a ieri, quando Travis Scott ha pubblicato su Snapchat una foto di un articolo riguardante proprio le parole di Glass John con la didascalia “non credete a queste stro*zate”.

Che un rapper più o meno noto possa avere una tale influenza su Rihanna effettivamente suona strano alle orecchie dei molti, ma è anche vero che tutto questo rimandare e posticipare non è affatto un buon sintomo e suona molto strano. Nonostante però i due produttori abbiano in qualche modo dato voce alle proprie ragioni, la diretta interessata non ha ancora detto nulla al riguardo. È facile pensare quindi che questa storia sia una strategia per pubblicizzare il disco. Comunque sia, l’ “ANTi World Tour” partirà a febbraio e il sito “ANTIdiaRY” è quasi completo, per “ANTi” ci resta ancora poco da aspettare.

Voi che idea vi siete fatti in merito?

Get real time updates directly on you device, subscribe now.