Rnbjunk Musica
Gossip notizie video recensioni e traduzioni dei tuoi cantanti preferiti

Un ex di Amici contro Maria: “Si crede Dio, mi ha usato e poi ostacolato!”

Maria De Filippi ancora al centro di polemiche da parte di ex “Amici”, ecco lo sfogo di Gennaro Siciliano, ed. 2008

maria-de-filippi-morta-mamma-645

Continuano dopo il caso Morgan, nuove accuse nei confronti di Maria De Filippi e del celebre talent show Amici, che quest’anno ha dovuto barcamenarsi con un calo di ascolti non indifferente.

Dopo le numerose polemiche partite da Valerio Scanu, questa volta a parlare è un ballerino, precisamente un ex concorrente dell’edizione 2008 di Amici, Gennaro Siciliano, che ha accusato la trasmissione di averlo usato, per poi negargli qualsiasi possibilità di lavoro, anche indipendente dal programma.

Ecco le sue parole su Facebook:

“Molti ragazzi di Amici accusano noi del loro insuccesso.”
Maria De Filippi

Chissà come mai una certa persona all’interno della produzione mi ha detto al telefono: “da questo momento nessuno ti metterà più i bastoni tra le ruote” dopo un nostro confronto telefonico voluto da me e negatomi per molto tempo da quell’imbecille che ha rifiutato un appuntamento di persona, che mi ha cacciato dagli studi quando sono andato per cercare la verità, che si crede Dio ma che Dio non è al servizio di Maria.

Nessuno più mi faceva lavorare, ed io che non capivo. Avevo 18 anni. Famoso in Italia perché usato da loro, attraverso la televisione, ma senza possibilità di lavoro perché con quella frase hanno ammesso che me le avevano tolte. Vergogna.

Bastava solo che non ci mettessero i bastoni tra le ruote. Si credono Dio. Maria crede di essere Dio. Non v’é altra spiegazione. Anche perché se un mio fidato collaboratore si muove in una direzione, rappresenta per estensione anche la mia volontà.

Vedremo se la De Filippi sceglierà di replicare, direttamente oppure indirettamente, fatto sta che le lamentele nei confronti del programma aumentano sempre più.

05030820s243

Ricevi le ultime notizie di Rnbjunk sul tuo browser, iscriviti ora!