6ix9ine Vs Ariana Grande e Justin Bieber: la guerra per la numero 1 rubata.

Ieri sera 6ix9ine ha capito di essere stato battuto da Ariana Grande e Justin Bieber nel raggiungimento della numero 1 in nella Hot 100.

tekashi ixine drags justin bieber ariana grande into billboard feud

La reazione non é tardata ad arrivare, ed il “così definito” rapper, si é scagliato contro Ariana e Justin accusandoli di essersi comprati la numero 1.

Il rapper ha snocciolato dettagli inquietanti, sostenendo che con 6 carte di credito sono state comprate tante copie del singolo di Ari e Justin per farli arrivare al top della classifica americana.

Ecco il video con le pesanti accuse di 6ix9ine contro la numero 1 di Stuck With You

Qualcuno può manovrare la classifica, voglio che lo vediate. Le case discografiche vengono aggiornate ogni giorno sull’andamento della classifica Billboard, Ariana e Justin erano alla 5.

Ieri notte dal nulla sono arrivate 60.000 copie comprate tutte insieme.

Capite che state manipolando? Infatti Stuck With U è balzata alla 1.

Attenzione, potete comprare la numero 1 della Billboard Hot 100.

Voglio che il mondo sappia che questa chart è una bugia, potete comprarvi la numero 1.

Stanno ingannando il mondo. Abbiamo fatto delle indagini e abbiamo scoperto che 30.000 copie della canzone di Justin e Ariana sono state comprate con 6 carte di credito.

Quando abbiamo chiesto a Billboard a chi fossero intestate quelle carte ci hanno risposto che non potevano fornirci quelle informazioni.

Capite? 6 carte di credito, per 30.000 canzoni. Hanno anche tolto milioni a livello di streaming per far arrivare alla 1 chi ha pagato

La risposta di Ariana Grande “le vendite contano più degli streams”

Ovviamente le risposte non sono tardate ad arrivare, ed Ariana Grande sostiene che le accuse del rapper siano assolutamente gravi e false, e lo accusa pure di non esser tanto bravo a fare i conti.

I miei fans hanno acquistato la canzone, i fans di Justin hanno acquistato la canzone; i NOSTRI fans hanno acquistato la canzone così come vogliono le regole.

Volevo, quindi, dire a tutti coloro che non sono felici per il loro collocamento nella chart di questa settimana, o coloro che si scervellano per cercare di sminuire il duro lavoro delle donne (perché sì, per strane ragioni ci si scaglia sempre contro le donne); di farsi un bagno di umiltà!

View this post on Instagram

thank u to everybody who supported this song, this cause and made this happen. we love uuuuu so much. 🤍 there’s so much to celebrate today. 🤍 however, i would like to say a few things. anyone who knows me or has followed me for a while knows that numbers aren’t the driving force in anything i do. i’m grateful to sing. grateful to have people who want to listen. grateful to even be here at all. i didn’t have a number one for the first five years of my career and it didn’t upset me at all because from the bottom of my heart, music is everything to me. my fans are everything to me. i promise i couldn’t ask for another fucking thing. so with this celebration today, i would like to address a few things which i don’t usually do (i don’t give my energy to drama or strange accusations normally but this has gone a little too far)…my fans bought the song. JUSTIN’S fans bought the song. OUR fans bought this song (never more than four copies each, AS THE RULES STATE). they are ride or die motherfuckers and i thank god every day that i have them in my life. not just when they fight for us to win (even when i ask them not to as i did this week) but because they’re some of the greatest people i know. sales count for more than streams. u can not discredit this as hard as u try. to anybody that is displeased with their placement on the chart this week or who is spending their time racking their brain thinking of as many ways as they can to discredit hardworking women (and only the women for some reason…..), i ask u to take a moment to humble yourself. be grateful you’re even here. that people want to listen to u at all. it’s a blessed position to be in. i’ve had a lot of “almost number ones” in my career and i never said a goddamn thing because I FEEL GRATEFUL TO EVEN BE HERE. TO WANT TO BE HEARD AT ALL …. and you should feel that way too. congratulations to all my talented ass peers in the top ten this week. even number 3. 🥰 and thank u to @billboard for this honor. and thank u to everybody who helped us raise a lot of money for a very important cause this week. love u all a lot.

A post shared by Ariana Grande (@arianagrande) on

Rnbjunk Musica é stato selezionato dal nuovo servizio Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Non é la prima volta che vengono mosse accuse di questo tipo, nella storia della musica Billboard é successo molte volte.

A noi poco importa, troviamo entrambi i brani assolutamente immeritevoli della number 1, tuttavia Stuck With You ha almeno il senso di esistere perché é un brano benefico, ed i soldi ricavati andranno a sostenere chi si trova in difficoltà in questa pandemia.

Potrebbe anche interessarti

Commenti

  1. Le vendite contano più degli streams?
    AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
    Ariana Grande vatti a nascondere dall’altra parte dell’universo per questa affermazione ridicola.
    Stuck with u è la #1 più imbarazzante della storia, Bieber, Braun ed Ariana 3 pagliacci senza nessuna dignità.
    Lei poi che parla a difesa della donne fa ridere, si è dimenticata di quella che hanno fatto Braun e Bieber a Taylor Swift?
    Ridicola veramente insieme agli altri 2.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici Sui Social

Ultime Notizie

Sostienici! Metticii tra i tuoi favoriti su google news