Tutto su Camila Cabello: tappe della sua carriera ed intervista di Billboard

Era il 18 dicembre 2016 quando la cantante delle Fifth Harmony annunciava il suo scioglimento dal gruppo, da allora Camila Cabello ha intrapreso un percorso solista che le ha regalato grandi soddisfazioni e importanti riconoscimenti

0 1.166

Billboard ripercorre la carriera solista di Camila Cabello elencando i momenti salienti del suo percorso e intervista la giovane rivelazione del pop

Dall’annuncio della sua carriera solista all’uscita del suo primo singolo firmato come Camila Cabello, dalla numero 1 ottenuta da Havana nella classifica iTunes mondiale e nella Billboard Hot 100 alla vetta raggiunta nella Billboard 200 grazie al suo primo album Camila, dal trionfo in ben quattro categorie agli ultimi MTV EMAs a Bilbao alle sue prime due nominations ai Grammys 2019, ecco il breve ma brillante percorso della popstar di origini cubane

Ex componente della famosa girl band statunitense delle Fifth Harmony, che hanno ottenuto la popolarità a livello mondiale grazie a hit del calibro di Worth it e Work from home, l’usignolo Camila Cabello verso la fine del 2016 ha deciso di spiccare il volo da sola ed è riuscita a toccare le vette più alte delle classifiche grazie al suo sound raffinato e al suo timbro particolare.

Billboard ha ripercorso e riportato le principale tappe della carriera solista di Camila Cabello, una delle popstar che più si sono contraddistinte nel corso dell’ultimo anno, e di cui noi vi riportiamo i momenti più significativi.

Era il 18 dicembre 2016 quando nei social network delle Fifth Harmony si leggeva la notizia dell’abbandono da parte della cantante di origini cubane dalla girl band, annuncio non privo di delusione da parte dei fans e di alcune tensioni tra le due parti.

Difatti a detta del gruppo, Lauren Jauregui, Ally Brooke, Normani Kordei e Dinah Jane sarebbero state informate della decisione presa da Camila Cabello tramite i suoi rappresentanti, notizia smentita dall’ex membro il giorno dopo con una lettera pubblicata su Instagram.

La prima canzone interamente cantata da lei, Crying in the club, viene pubblicata il 19 maggio 2017, dopo un paio di collaborazioni con il rapper Machine Gun Kelly e i cantanti reggaeton Pitbull e J Balvin rispettivamente in Bad things e Hey ma.

A questo pezzo segue I have questions, pubblicato un paio di giorni dopo, il 21 maggio. Non si tratta però di singoli ufficiali, difatti nessuno dei due brani compare nel suo album di debutto.

Il primo giugno viene rilasciata la hit estiva Know no better dei Major lazer a cui Camila Cabello presta la voce insieme ai rapper Travis Scott e Quavo.

Il 18 giugno ottiene il suo primo premio come artista solista ai MuchMusic Video Award come miglior artista internazionale e si esibisce con i suoi pezzi I have questions e Crying in the club.

Il primo vero e proprio singolo è Havana, inno alla sua terra natale e che presenta una strofa rappata da Young Thug, ed è stata rilasciata il 3 agosto 2017.

È questa la canzone che l’ha consacrata a popstar mondiale, ed è inoltre la prima canzone con più streams su Spotify, oltre un miliardo, per una cantante solista. Il video ufficiale del brano è uscito a più di due mesi di distanza dal rilascio del singolo, il 24 ottobre.

Il pezzo si è trasformato in breve tempo in una vera e propria smash hit in seguito alla pubblicazione del videoclip: il 25 ottobre Havana raggiunge la vetta della classifica iTunes mondiale, il 10 novembre la canzone è in testa alla classifica dei singoli britannica e, a distanza di oltre cinque mesi dal suo rilascio, il 27 gennaio 2018, si accaparra la numero 1 anche nella chart più prestigiosa a livello globale, la Billboard Hot 100.

Nel frattempo il suo album di debutto, Camila, è già uscito: dal 12 gennaio 2018 la sua prima fatica discografica del suo nuovo percorso è disponibile negli scaffali dei negozi e negli store digitali di tutto il mondo.

Alla prima settimana di uscita, il 18 gennaio, riesce a raggiungere la vetta della Billboard 200 con un totale di 119mila copie vendute.

L’8 maggio 2018 ha vissuto l’esperienza di aprire il tour di una delle popstar più note ed apprezzate a livello mondiale, Taylor Swift. Si è esibita insieme all’interprete di Blank space e a Charli XCX sulle note di una delle hit di maggior successo di Taylor Swift, Shake it off.

Il 20 agosto Camila Cabello vince i premi come artista dell’anno e video dell’anno grazie alla sua smash hit Havana agli MTV Video Music Awards.

Il 23 ottobre si conclude invece il suo primo tour come artista solista, il Never Be The Same Tour, che ha avuto inizio il 9 aprile.

Il 4 novembre è la protagonista indiscussa degli MTV EMAs tenutisi a Bilbao. Nominata in ben sei categorie, torna a casa con ben quattro premi vinti: miglior artista, miglior video e miglior canzone per Havana e miglior artista statunitense.

Infine, come ciliegina sulla torta a coronare un anno ricco di numeri 1 e prestigiosi riconoscimenti, il 10 dicembre Camila Cabello ottiene due nominations ai Grammy Awards che si terranno nel febbraio del 2019.

Recentemente inoltre la popstar di origini cubane è stata intervistata dall’illustre rivista statunitense, per ripercorrere i momenti più significativi del suo nuovo percorso solista, parlare di se stessa e del suo futuro.

Camila Cabello in particolare ricorda il momento in cui ha scoperto che l’ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha definito la sua hit Havana come una delle sue canzoni preferite del 2017:

Ho pianto. Ho fatto un video di me stessa mentre piangevo.

La cantante di Real friends ha parlato poi dell’emozione e dell’importanza per lei dell’intraprendere un tour da sola, cantando i brani che aveva scritto lei, con le parole che lei stessa aveva pensato e trasformato in canzoni:

Fare spettacoli in cui le persone cantano le parole che ho scritto io è stata un’esperienza completamente sbalorditiva e nuova. L’ultimo anno è stato sicuramente il miglior anno della mia vita.

Ha ammesso inoltre che preferisce che la gente parli di lei per la sua musica e non per la sua vita privata o per i gossip che la riguardano e sottolinea la differenza tra l’essere artista e l’essere celebrità, dichiarando di ritenersi la prima, e non la seconda:

So che sarebbe molto più interessante per le persone se avessi postato di più sulla mia vita privata o se fossi coinvolta in gossip o altro. Semplicemente non mi piace. Voglio solo essere una brava artista. Non voglio essere una grande celebrità. Non lo sono!

Difatti, non si sa granché a proposito della sua vita privata così come non si sa molto del suo attuale fidanzato, Matthew Hussey, dating coach 31enne britannico. I due si sono incontrati sul set dello show Nbc Today  e Camila Cabello ha ricordato la volta in cui ha baciato pubblicamente il suo fidanzato di fronte ai suoi fans all’aeroporto di Santiago, in Cile:

Quelli erano i miei più grandi, i più grandi e i più incalliti fans e lo conoscono comunque, perché sanno che stiamo insieme. Ho pensato che fosse davvero carino quando l’hanno fatto, ed è come una cerchia di persone fidate. …Stavano cantando il nome di mia madre, del mio manager, di mio padre e di mia sorella, quindi sanno molto, così ho pensato che fosse veramente carino quando l’hanno detto, ed io ero tipo, “Diamo loro un bacio”.

A proposito del futuro, la cantante 21enne ha asserito:

Penso che ci sarà un giorno in cui voglio prendermi alcuni mesi per andare a vivere in Spagna o in Italia e abbuffarmi solamente e non avere alcuna disciplina o responsabilità. Ma mi sento come se non l’avessi ancora guadagnato. Non mi sento come se avessi guadagnato una pausa prolungata.

A voi ha stupito Camila Cabello in questi primi due anni di carriera solista oppure la preferivate quando era un membro delle Fifth Harmony?

Pensate riuscirà a rimanere sulla cresta dell’onda del successo?

Commenti
Caricamento...