Elisa: Vivere Tutte Le Vite con Carl Brave è il nuovo, frizzante singolo

0 243

Dopo la toccante ed intima Anche fragile, Elisa sceglie un singolo dalle tinte allegre, Vivere tutte le vite,

una nuova versione dell’omonima traccia contenuta in Diari aperti in collaborazione con il rapper Carl Brave

nElisa ha deciso di rilasciare un brano dal sapore più estivo come nuovo singolo estratto dal suo decimo album in studio Diari aperti, e nella giornata di venerdì 3 maggio ha pubblicato una versione inedita di Vivere tutte le vite, traccia contenuta nella sua ultima fatica discografica, insieme al rapper rivelazione degli ultimi anni, Carl Brave.

Il rapper e produttore discografico romano ha prodotto la nuova versione del brano e ha inoltre aggiunto una strofa al pezzo originale cantato dalla sola artista friulana. Il nuovo brano presenta un sound più incalzante, influenzato dai ritmi hawaiiani, adatto per essere ballato nelle spiagge italiane durante l’estate.

Nel testo Elisa afferma che non vuole fare cose al di là della portata umana, essere invincibile e sempre forte, ma al contrario esalta le sue debolezze:

E non voglio vivere tutte le vite / vedere ogni posto nel mondo / vincere tutte le volte, esser sempre forte / uscirne senza graffi sulla pelle / vedere ogni limite farsi più sottile / sempre più deboli le mie paure / non lasciarmi sfuggire neanche una foglia che si muove

Di seguito trovate il link per ascoltare la variante di Vivere tutte le vite con Carl Brave e la versione originale su Spotify:

La cantautrice originaria di Monfalcone è attualmente impegnata nel suo Diari aperti tour nei teatri, che la sta portando ad esibirsi nei più importanti teatri delle maggiori città della penisola, tra cui Padova. Quasi tutte le date dei suoi live hanno registrato il sold out. Inoltre nei mesi di luglio ed agosto esporterà la sua musica live anche in Europa: Elisa sarà a Colonia, Hannover e Amburgo (Germania), a Oslo (Norvegia), a Bellinzona (Svizzera), a Londra ed Edinburgo (Regno Unito):

Cosa ne pensate di questo nuovo pezzo? Preferite la versione con Carl Brave oppure l’originale contenuta nell’album Diari aperti?

Ecco il testo della canzone:

Stesi alla luce del giorno
Con gli occhi annegati nel mondo
Senza più maliconia che mi porti via
Neanche l’idea
Non c’è niente che cambierei
Ci stavo pensando da un po’
Da quando non mi importa più
Di quello che non ho, che non ho
E non voglio vivere tutte le vite
Vedere ogni posto nel mondo
Vincere tutte le volte, esser sempre forte
Uscirne senza graffi sulla pelle
E non sapere mai cos’è una fine
Vedere ogni limite farsi più sottile
Sempre più deboli le mie paure
Non lasciarmi sfuggire neanche una foglia che si muove
(Whoa)
Tutto arriva anche se non lo chiedi
Di solito quando non te lo spieghi
E quello che non passa
Quasi sempre poi
Poi vince lui
Non serve vivere tutte le vite
Vedere ogni posto nel mondo
Vincere tutte le volte, esser sempre forte
Uscirne senza graffi sulla pelle
E non sapere mai cos’è una fine
Vedere ogni limite farsi più sottile
Sempre più deboli le mie paure
Non lasciarmi sfuggire neanche una foglia che si muove
(Yeah)
Lo sai cos’è, è che non c’è
Niente da perdere
È troppo più grande di te
La devi prendere un po’ così com’è
Un po’ così com’è, com’è
E non voglio vivere tutte le vite
Vedere ogni posto nel mondo
Vincere tutte le volte, esser sempre forte
Uscirne senza graffi sulla pelle
E non sapere mai cos’è una fine
Vedere ogni limite farsi più sottile
Sempre più deboli quelle paure
Non lasciarmi sfuggire neanche una foglia che si muove
Per poi fermare per sempre un istante
E come fossi onnipotente, avere le parole pronte
Essere un gigante, così forte da non chiedere mai niente
E non sapere più cos’è una fine
Vedere ogni limite farsi più sottile
Sempre più deboli quelle paure
Non lasciarmi sfuggire neanche una foglia che si muove
Commenti
Caricamento...